Home » Recensioni » Toxic Italy: la scioccante indagine di Pergolizzi sul mondo dei rifiuti:

Toxic Italy: la scioccante indagine di Pergolizzi sul mondo dei rifiuti

marzo 5, 2012 Recensioni

Cos’è un rifiuto? Essenzialmente il frutto di una scelta personale, politica ed economica. Una lametta la puoi usare una o mille volte, e questa è una scelta personale. Cosa, quando e a quali condizioni un materiale post-consumo diventa scarto è invece una scelta politica. Vedere una lattina di birra o una bottiglia di vino semplicemente come un rifiuto da destinare alla discarica oppure, attraverso il riciclo, considerarla come una nuova materia prima è invece una scelta culturale e soprattutto economica”.

Una sintesi precisa quella fatta da Antonio Pergolizzi nel suo libro TOXICITALY, edito da Castelvecchi (pag. 192 , 14.00 euro). Un’analisi diretta, che senza misure assegna a ciascuno la propria responsabilità, perché la questione dei rifiuti è davvero un problema di tutti.

Nel 2006 ogni cittadino europeo ha prodotto tra i 17 e i 20 chili di rifiuti l’anno per un totale di 800.000 tonnellate l’anno. Scelta personale, appunto (anche se forse le campagne di educazione e sensibilizzazione rientrano nella responsabilità politica e culturale di un paese). Di quell’improponibile quantità di rifiuti si stima che ne siano stati raccolti 108.000 e che nella maggior parte dei casi non si sa che fine facciano questi rifiuti. Se ne perdono le tracce e questa più che scelta politica diventa interesse, diventa affare: malaffare.

La monnezza oggi vale quanto la droga e più dell’oro”, i rifiuti ordinari ma anche e soprattutto quelli pericolosi: il 75% dei rifiuti tecnologici dell’Unione europea, l’85% di quelli italiani e oltre l’80% di quelli degli Stati Uniti non sono tracciabili, ma secondo uno studio della Commissione Europea del 2005 il 47% delle esportazioni di rifiuti, inclusi quelli elettronici, erano illegali e prendevano la strada verso l’India, la Cina e l’Africa.

Un giro spesso tutto italiano, che ha fatto gola alle famiglie della ‘ndrangheta e della mafia che controllano i traffici dai porti di Gioia Tauro, di Genova Voltri, di Napoli, Salerno, Trieste, Venezia e Civitavecchia.

Una fedele ricostruzione di processi e indagini, un triste viaggio in Italia, dal Nord al Sud, che ripercorre discariche improvvisate, incontra fittizie aziende agricole e ortofrutticole che servono come luoghi di smaltimento del pattume tossico, che racconta di morti e malattie effetto di questo sporco gioco.

Consuma o muori. Questo è il dettato della cultura. E finisce tutto nella pattumiera” è la citazione di Don DeLillo nel romanzo dal titolo Underworld. Sono molti i riferimenti letterari e i protagonisti della vita, del ciclo, degli scandali e degli affari che ruotano attorno alla spazzatura, citati da Pergolizzi. Dai nomi oggi più ricordati (come l’attualissimo Italo Calvino, che nel 1972 inventa la «città invisibile» di Leonia per raccontare la metamorfosi delle città e dei paesi italiani che si stanno insozzando di ogni genere di rifiuto, rischiando di venire sommersi) a Zygmunt Baumann, filosofo e sociologo polacco che ha scritto diversi saggi sulle dure conseguenze del consumismo, fino ai nomi di aziende e persone che compaiono nelle carte di inchieste giudiziarie raccolte e consultate fino al 15 gennaio 2012. Ce n’è un po’ per tutti.

Alfonsa Sabatino

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Klimahouse Startup Award 2018: 10 finaliste del “costruire secondo natura”

gennaio 16, 2018

Klimahouse Startup Award 2018: 10 finaliste del “costruire secondo natura”

Dai Concentratori Solari Luminescenti che trasformano comuni finestre in pannelli solari semitrasparenti  in grado di soddisfare  il  fabbisogno energetico di un edificio, al sistema robotizzato che velocizza il montaggio di ponteggi nei cantieri, inventato da una startup di Monaco di Baviera, fino alle mattonelle fatte di funghi sviluppate da una giovane azienda di Varese, perfette come materiale da costruzione [...]

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

gennaio 12, 2018

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

Lo studio Stefano Boeri Architetti prosegue nella progettazione di “boschi verticali” nel mondo: dopo i progetti di Milano, Nanjing, Utrecht, Tirana, Losanna, Parigi – e  dopo  la  diffusione  globale  del  videoappello per  la  Forestazione  Urbana in vista del World Forum on Urban Forests di Mantova 2018 -  è arrivato nei giorni scorsi l’annuncio  del nuovo [...]

“Mi abbatto e sono felice”. L’ecomonologo di Daniele Ronco in scena a Roma

gennaio 11, 2018

“Mi abbatto e sono felice”. L’ecomonologo di Daniele Ronco in scena a Roma

Fino al 14 gennaio, al Teatro Belli di Roma, torna in scena, con la regia di Marco Cavicchioli, “Mi abbatto e sono felice“, l’ecomonologo di Daniele Ronco prodotto da Mulino ad Arte, vincitore di numerosi premi e ispirato al concetto di “decrescita felice” di Maurizio Pallante. “Mi abbatto e sono felice” è un monologo a [...]

“Out of Fashion”: un percorso formativo nella moda sostenibile

gennaio 8, 2018

“Out of Fashion”: un percorso formativo nella moda sostenibile

Riprenderà venerdì 12 gennaio 2018 alla Fondazione Ferrè di Milano il percorso formativo di “Out of Fashion“ nell’ambito della moda sostenibile, etica e consapevole. Ideato nel 2014 da Connecting Cultures con l’ambizioso obiettivo di promuovere una nuova cultura della moda attraverso un pensiero originale e indipendente, il progetto Out of Fashion si è sviluppato attraverso l’offerta [...]

Ujet lancia lo scooter elettrico “di lusso”

gennaio 8, 2018

Ujet lancia lo scooter elettrico “di lusso”

La lussemburghese Ujet ha presentato ieri, al Consumer Electronics Show di Las Vegas, il suo primo scooter elettrico, che punta sulla “nuova mobilità urbana” attraverso un mix di praticità, design, divertimento e facilità d’uso. Progettato da zero in Germania, lo scooter “bandiera” di Ujet combina connettività intelligente e materiali ad alte prestazioni – tipici del settore [...]

Camerlenghi, nuovo presidente AIGAE: “Il turismo ambientale è in grande crescita”

dicembre 20, 2017

Camerlenghi, nuovo presidente AIGAE: “Il turismo ambientale è in grande crescita”

Filippo Camerlenghi, coordinatore delle Guide Ambientali Escursionistiche (GAE) della Lombardia è il nuovo Presidente Nazionale di AIGAE. Camerlenghi, 52 anni, laureato in Scienze della Terra presso l’Università Statale di Milano, è ideatore e promotore di importanti progetti di educazione ambientale e divulgazione scientifica e opera anche come guida europea in Francia, Spagna, Germania, Svizzera, Islanda, in [...]

AccorHotels e l’agricoltura verticale: debutta al Novotel Milano il “Living Farming Tree”

dicembre 18, 2017

AccorHotels e l’agricoltura verticale: debutta al Novotel Milano il “Living Farming Tree”

Debutta a Milano con AccorHotels la prima installazione del Living Farming Tree, l’innovativo orto verticale indoor firmato Hexagro Urban Farming, startup italiana composta da un team internazionale di ingegneri, designer industriali e gastronomi. In linea con gli obiettivi del proprio programma di sviluppo sostenibile Planet21 volto a promuovere un’ospitalità positiva e virtuosa, il gruppo leader mondiale [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende