Home » Recensioni » La nuova edizione della guida Tutto Bio:

La nuova edizione della guida Tutto Bio

marzo 16, 2011 Recensioni

Tutto bio 2011Sono ancora i GAS, i Gruppi d’Acquisto Solidale a trainare la  crescita del biologico in Italia: più 55% negli ultimi tre anni (dal 2007 al 2009 erano cresciuti del 68%). Un modo per risparmiare sulla spesa, è vero, ma che soprattutto favorisce una maggiore socializzazione e un’alimentazione più sana, oltre ad aiutare le aziende agricole.

E’ questo il primo dato che salta all’occhio nell’ultimo annuario del biologico, Tutto Bio 2011 (Biobank, p. 336, euro 16.00). Un rapporto che ogni anno, dal 1993, illustra le dinamiche del settore e censisce gli operatori attivi in vendita diretta, agriturismi, Gas, mercatini, ristoranti, negozi. Ma la vera sorpresa è l’e-commerce: dal 2007 al 2009 era cresciuto del 25%, dal 2008 al 2010 i siti internet di vendita di prodotti bio sono aumentati addirittura del 38%.

Il Trentino Alto Adige è la regione con la più alta concentrazione di operatori bio, soprattutto in GAS, mense e mercatini. Seguono le Marche, che invece vanno bene in vendita diretta, ristoranti e agriturismi, e  la Valle d’Aosta, prima per negozi ed e-commerce. Le regioni con maggior numero di operatori sono, a pari merito, l’Emilia Romagna, che primeggia in aziende con vendita diretta, mense, mercatini, e-commerce, e  la Lombardia, in testa per GAS, ristoranti e negozi. Segue a distanza la Toscana, leader incontrastata degli agriturismi.

Il settore italiano del biologico non sta dunque mai fermo: «Un panorama dinamico, in continua crescita, con un turnover largamente attivo: per ogni operatore che esce ne entrano tre», sottolineano i curatori Achille Mingozzi e Rosa Maria Bertino. Continuano a crescere le aziende con vendita diretta (più 25% negli ultimi tre anni), in tutto 2.421, numero a cui «sicuramente sfuggono molte realtà piccole e locali». Anche il settore della ristorazione sta valorizzando la cucina biologica: sono in tutto 246 i locali di questo tipo (esclusi gli agriturismi), più 24% dal 2008 al 2010. Gli agriturismi sono cresciuti del 7%: «In un panorama nazionale che segna un momento di stanchezza per le vacanze in agriturismo, vengono premiate quelle realtà che si distinguono per la loro collocazione territoriale in aree particolarmente vocate e quelle che hanno saputo investire sulla propria identità».

Negli ultimi tre anni, le mense sono aumentate del 10%, toccando quota 872, un numero che comprende mense completamente biologiche o anche con una sola portata bio. Più 4% per i negozi: «Un dato di apparente stasi che nasconde in realtà un certo turnover: negozi che aprono, che chiudono o si trasformano anche abbastanza rapidamente». A fronte di 50 chiusure, infatti, nel 2010 si sono registrate 80 nuove aperture.

Quest’anno, il tema al centro del libro sono i green job: “Bio, eco, etico: quando le idee verdi diventano lavoro”. All’inizio del volume, ci sono 16 storie di altrettante persone che lavorano nell’economia verde: riciclo, commercio di prodotti bio, auto elettriche, ma anche biocosmesi, ecomoda, comunicazione verde, acquacoltura bio, eco arredamento. Storie di persone che hanno raccolto la sfida di un futuro più sostenibile e hanno deciso di unire lavoro e ideali. Sono parte di quegli 800.000 posti di lavoro green presenti oggi in Italia e destinati ad aumentare.

Veronica Ulivieri

Greenews.info, nel corso del 2010 si è fatto promotore di due iniziative per la diffusione, presso il pubblico, dei prodotti da agricoltura biologica e delle opportunità di formazione e lavoro offerte da questa filiera.

Sugli e-commerce di prodotti biologici vedi anche: Greencommerce, il primo e-commerce italiano “greenwashing free”. 

Sul tema della formazione per i green jobs: 1° Workshop Nazionale IMAGE – Incontri sul Management della Green Economy, Museo di Scienze Naturali, Torino, 26-27 maggio 2011.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Con “Torino ti dà la carica” la colonnina elettrica arriva sotto casa

dicembre 14, 2018

Con “Torino ti dà la carica” la colonnina elettrica arriva sotto casa

Privati cittadini, operatori commerciali e liberi professionisti residenti o domiciliati a Torino potranno chiedere di disporre di una colonnina di ricarica elettrica sotto la propria abitazione o davanti al negozio o all’ufficio. Si tratta del nuovo progetto “Torino ti dà la carica“, presentato oggi dall’amministrazione comunale guidata da Chiara Appendino. Lo scorso 28 settembre la Città [...]

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

dicembre 11, 2018

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

GBC Italia con UNESCO e il Comune di Ferrara organizzano dall’11 al 13 dicembre 2018 “Heritage & Sustainability“, un workshop internazionale incentrato sugli strumenti energetico-ambientali per la governance sostenibile del patrimonio architettonico esistente. L’evento, in collaborazione con la fiera RemTech Expo, si svolgerà tra due dei più prestigiosi edifici storici della città di Ferrara, il Castello Estense e il Palazzo Ducale. [...]

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

dicembre 7, 2018

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

Dopo la positiva esperienza del 2017, anche nel 2018, la Fondazione CRC (Cassa di Risparmio di Cuneo) prosegue e rafforza il suo impegno a favore del contesto ambientale e paesaggistico della provincia di Cuneo promuovendo il “Bando Distruzione“, con il duplice obiettivo di distruggere le brutture e ripristinare la bellezza di un contesto paesaggistico e [...]

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

dicembre 6, 2018

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

I “muretti a secco” sono  stati inseriti, nei giorni scorsi, nel Patrimonio immateriale dell’Umanità dall’UNESCO, confermando le motivazioni dei Paesi europei che congiuntamente ne avevano presentato la candidatura - Italia, Croazia, Cipro, Francia, Grecia, Slovenia, Spagna e Svizzera – facendo leva sulla “relazione armoniosa tra l’uomo e la natura”. L’arte dei muretti a secco, come si [...]

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

dicembre 3, 2018

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

Dopo il successo della prima edizione torna mercoledì 5 dicembre 2018, all’Environment Park di Torino, l’EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte, un momento di confronto e dibattito sulla gestione virtuosa dei rifiuti con i principali operatori locali del settore (aziende, pubblica amministrazione, consorzi), per concentrarsi sulle criticità del ciclo dei rifiuti e sulle soluzioni per minimizzare lo smaltimento [...]

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

novembre 30, 2018

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

MOTUS-E, l’associazione costituita da operatori industriali, mondo accademico e associazionismo ambientale e consumeristico con l’obiettivo di accelerare lo sviluppo della mobilità elettrica in Italia attraverso il dialogo con le Istituzioni, il coinvolgimento del pubblico e programmi di formazione e informazione, ha rilasciato un comunicato stampa in cui rileva che la manovra finanziaria arrivata in Parlamento [...]

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

novembre 30, 2018

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

Ieri a Bruxelles è stata ufficialmente lanciata l’ICE (Iniziativa dei Cittadini Europei) EAToriginal, la campagna di Coldiretti e altre associazioni europee per chiedere alla Commissione Europea di introdurre un’etichettatura obbligatoria sull’origine del cibo. La contraffazione e l’adulterazione di prodotti alimentari rappresentano infatti un grave rischio per la salute dei consumatori, soprattutto quando vengono utilizzati ingredienti di bassa [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende