Home » Recensioni » Undicesimo: non sprecare!:

Undicesimo: non sprecare!

novembre 10, 2009 Recensioni

Copertina del libro, Courtesy of EinaudiDodici storie controcorrente, dodici esempi virtuosi, dodici dimostrazioni viventi del fatto che un altro modo di stare in questa società è possibile. Sono quelli scelti e descritti da Antonio Galdo nel suo libro dal titolo “Non sprecare”.

“Siamo diventati tutti spreconi. Terribilmente spreconi. Per i motivi più svariati: abitudine, indifferenza, distrazione. O anche miopia e vizio. Viviamo con l’orologio sincronizzato nel tempo della società «usa e getta» e siamo ossessionati da uno stile, ormai diventato naturale, che si traduce nella cancellazione della parola sobrietà, considerata fuori moda, e nello sperpero di cose tangibili e, fatto ben più grave, di beni immateriali. I più importanti, quelli che non hanno prezzo, non si trovano sul mercato, eppure ci appartengono come parte integrante della persona umana. La vita (e il suo dopo, cioè la morte), la salute, la bellezza, il tempo, le parole, il talento. Di fronte allo spreco, alziamo le mani. Ci arrendiamo.”

E invece dovremmo lottare, ci dice Galdo, cercare di tener fede a questo nuovo comandamento che i tempi moderni ci impongono. Per farlo non sono necessarie grandi rivoluzioni: ci sono persone (come quelle intervistate nel libro) che hanno fatto piccole scelte di vita quotidiana o che, semplicemente, si sono fermate a riflettere e hanno trovato il modo di migliorare un servizio, una situazione. Sono i pionieri di un nuovo stile di vita: c’è il professore un universitario che ha fondato la catena Last minute food, ci sono Aldo e Maria che hanno adottato una bimba problematica figlia di un aborto, ci sono le ragazze anoressiche che lottano per riappropriarsi del gusto del cibo e della dignità e i ragazzi di Casa Acmos che vivono mettendo tutto quello che guadagnano in comune con gli altri, c’è il figlio di Roberto Cavalli, viticultore che ha rifiutato l’ostentazione di opulenza del padre per rifugiarsi in una tenuta in Toscana.

Persone comuni ma eccezionali. Che hanno riscoperto il significato della parola sobrietà e ne hanno fatto un’abitudine quotidiana, in un mondo dove “nessuno educa più alla moderazione, alla conquista delle cose, a non confondere il desiderio con il capriccio”. Per scrivere questo libro Galdo si è documentato a fondo, andando a vedere che cosa accade nei regni del benessere, Europa, America e Cina: “e mi sono convinto che per il momento, la lotta contro lo spreco dell’uomo contemporaneo, del suo più diffuso peccato, in senso etimologico prima che religioso, è affidata solo allo sforzo di alcune minoranze. Magari anche di singole persone, forti e coraggiose. Sono coloro che invocano e praticano il dittico Non sprecare. E siamo noi che prima o poi, dovremo riconoscerlo come l’undicesimo comandamento scolpito in testa. Indispensabile per coltivare un nuovo stile di vita”.

Letto il libro, per tutti coloro che ne faranno tesoro e vorranno essere quotidianamente informati, segnaliamo il sito omonimo Non sprecate.it, raccolta di notizie da tutto il mondo sui nuovi modi di vivere, sui cambiamenti epocali nei consumi, nell’economia, nella società.

Elena Marcon

In collaborazione con La Bottega dei Libri, Torino

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

maggio 21, 2018

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

Si chiamano eco-istruttori di sport da tavola e rappresentano l’ultima frontiera dell’unione tra sport professionale, ambiente e alimentazione. Nella pratica, i corsi di formazione oltre a prevedere temi rigorosamente didattici per lo svolgimento dell’insegnamento sportivo, includeranno elementi di cultura ambientale ed alimentare. Sono quindi riservati a chi vuole fare del brevetto di istruttore di surf [...]

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

maggio 18, 2018

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

Il Museo A come Ambiente – MAcA di Torino ha inaugurato, il 16 maggio, il Padiglione Guscio, la nuova area del Museo destinata ad accogliere le mostre temporanee e le iniziative pensate per il grande pubblico. Progettato dall’architetto Agostino Magnaghi, il “Guscio” è una struttura a quarto di cilindro che occupa un’area di 245 mq [...]

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

maggio 16, 2018

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

La comunità delle “aree interne”, di cui fanno parte più di mille Comuni in tutta Italia, ha scelto quest’anno la Val Maira per il proprio incontro annuale. Ad Acceglio (CN), il 17 e 18 maggio, sono infatti attese circa duecento persone, per discutere insieme l’avanzamento nell’attuazione della Strategia Nazionale per le Aree Interne (SNAI), che la [...]

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

maggio 15, 2018

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

Anche quest’anno GBC Italia, il Green Building Council di Rovereto, ritorna nelle scuola italiane con Green Apple Days of Service, un’iniziativa lanciata, in origine, negli USA da USGBC per approfondire i temi della sostenibilità, con attività e workshop volti ad educare bambini e ragazzi al rispetto della natura e al risparmio delle risorse naturali. Con più di 700 milioni [...]

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

maggio 14, 2018

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

Ogni anno nel mondo si vendono miliardi di t-shirt. Cosa succederebbe se tra queste ne esistesse una in grado di pulire l’aria? Se lo è chiesto Kloters, start up di moda maschile, 100% made in Italy. La risposta è RepAir, una maglia genderless in cotone, prodotta interamente in Italia, che pulisce l’aria utilizzando un inserto [...]

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

maggio 14, 2018

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

ADSI – Associazione Dimore Storiche Italiane ha annunciato oggi di aver siglato accordi di partnership con tre importanti aziende italiane, a diverso titolo impegnate nella salvaguardia del patrimonio culturale del nostro Paese: Mapei, Repower e Urban Vision. Obiettivo delle partnership è promuovere iniziative comuni che contribuiscano a diffondere la consapevolezza e le competenze necessarie a proteggere e tutelare i beni [...]

“I Venti Buoni”: al mercato Testaccio di Roma api e scoperte scientifiche

maggio 7, 2018

“I Venti Buoni”: al mercato Testaccio di Roma api e scoperte scientifiche

Inaugurata al mercato Testaccio di Roma l’istallazione fotografica “I Venti Buoni” che vede come protagoniste 20 arnie scelte per rappresentare alcuni dei più importanti scienziati della storia. Dal padre del metodo scientifico Galileo Galilei fino al recentemente scomparso Stephen Hawking, passando dalle pionieristiche scoperte di Marie Curie (unica donna ad aver vinto due premi Nobel) [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende