Home » Recensioni » “Wild Italy”: su Rai5 otto documentari sulla nostra natura più sconosciuta:

“Wild Italy”: su Rai5 otto documentari sulla nostra natura più sconosciuta

giugno 30, 2014 Recensioni

Il cuore selvaggio dell’Italia. Sì, perché oltre all’arte e alla cultura il nostro paese offre anche un patrimonio naturale di sicuro interesse. Cui Francesco Petretti dedica da tempo le sue attenzioni. In programmazione su Rai5 la sua nuova serie di documentari: Wild Italy, tre anni di riprese per otto ore di spettacolo sulla natura del territorio italiano, prodotte da Diomedea Studium.

Gli episodi – realizzati con le tecniche digitali più avanzate, in full HD e con l’impiego di riprese subacquee mozzafiato – descrivono un aspetto poco conosciuto dell’Italia, dal Nord alle isole del canale di Sicilia, raccontando la sopravvivenza di orsi e lupi a un’ora di auto dalle grandi città e la coabitazione di animali rari e minacciati con le attività umane tradizionali. Le otto puntate spaziano dai cieli solcati dai bianconi alle piccole isole dei nostri mari abitate da rettili e uccelli, dalla fauna della Maremma a quella del parco naturale più antico d’Italia, in Abruzzo.

Nelle riprese accurate e dal taglio originale si riconosce l’occhio appassionato di Francesco Petretti, autore e conduttore di numerosi programmi radiofonici e televisivi di scienza ed ecologia. Dal 1997 è esperto naturalista del programma Geo&Geo per Rai3 ed è stato consulente scientifico di vari programmi televisivi (Quark, Passaggio a Nord Ovest, Explora). Biologo e ornitologo, insegna Comunicazione della Scienza all’Università del Molise. È membro del Comitato scientifico del WWF e ha diretto i programmi per la Biodiversità della stessa associazione, occupandosi di tutela delle risorse naturali e di specie minacciate. Fra le tante attività cui si dedica, quella di disegnare gli animali che osserva e raccontare la loro vita anche attraverso favole e storie che animano i suoi interventi televisivi.

Il suo sguardo interpreta le terre di Wild Italy con spunti inaspettati, trovando similitudini con territori lontani ed esotici o con epoche misteriose ormai passate. Alcune isole fra le Pelagie, l’arcipelago del Sulcis e le Egadi diventano per Francesco Petretti “le nostre piccole Galapagos”, per sottolinearne l’eccezionale valore paesaggistico e naturalistico. Camosci, fringuelli e piante artiche vengono raccontati come i “sopravvissuti  dell’ultima era glaciale”. Ogni puntata è commentata dalla voce fuori campo che accompagna le immagini di ampio respiro o i close up ravvicinati perfetti per calare lo spettatore in quei mondi magici che Petretti ama raccontare.

Daniela Falchero

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Premio per lo Sviluppo Sostenibile: fino al 30 giugno per le candidature

giugno 19, 2017

Premio per lo Sviluppo Sostenibile: fino al 30 giugno per le candidature

La Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, in collaborazione con Ecomondo, organizza anche per il 2017 il “Premio per lo Sviluppo Sostenibile“, che ha avuto nelle otto edizioni precedenti l’adesione del Presidente della Repubblica, richiesta anche per quest’anno. Il Premio ha lo scopo di promuovere le buone pratiche e le migliori tecniche delle imprese italiane che [...]

Intesa Sanpaolo emette il primo “green bond” da 500 milioni di euro

giugno 19, 2017

Intesa Sanpaolo emette il primo “green bond” da 500 milioni di euro

Intesa Sanpaolo ha collocato con successo un green bond da 500 milioni di euro, titolo legato a progetti di sostenibilità ambientale e climatica, raccogliendo ordini per circa 2 miliardi di euro e acquisendo il primato, ad oggi, di unica banca italiana a debuttare quale emittente “green”. L’importo raccolto tramite il green bond verrà utilizzato per il [...]

Aruba apre il “Global Cloud Data Center”, il campus informatico ad altissima efficienza energetica

giugno 14, 2017

Aruba apre il “Global Cloud Data Center”, il campus informatico ad altissima efficienza energetica

Aruba S.p.A., leader nei servizi di web hosting e tra le prime aziende al mondo per la crescita dei servizi di data center e cloud, ha annunciato la pre-apertura del più grande data center campus d’Italia, a Ponte San Pietro (Bergamo). Il Global Cloud Data Center, è stato concepito per andare incontro alle esigenze di colocation [...]

Roadmap per la mobilità sostenibile. Il Ministero presenta il documento di analisi

giugno 5, 2017

Roadmap per la mobilità sostenibile. Il Ministero presenta il documento di analisi

E’ stato presentato il 30 maggio a Roma, in un evento alla presenza del ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti e del viceministro ai Trasporti Riccardo Nencini, il documento “Elementi per una Road map della mobilità”, redatto con il supporto scientifico di RSE – Ricerca Sistema Energetico. Il testo è frutto dei contributi forniti dai partecipanti al [...]

Con il packaging “Attivo” di Bestack le fragole si conservano di più

giugno 5, 2017

Con il packaging “Attivo” di Bestack le fragole si conservano di più

Nell’aspetto sembra una cassetta qualunque, ma grazie a un innovativo brevetto, frutto di cinque anni di studi universitari, è uno strumento intelligente contro lo spreco alimentare: consente infatti di ridurlo in modo significativo. È il packaging “Attivo” che Bestack – il consorzio non profit dei produttori italiani di imballaggi in cartone ondulato per ortofrutta – ha messo [...]

TOBike: una caccia al tesoro urbana per festeggiare i 7 anni

giugno 1, 2017

TOBike: una caccia al tesoro urbana per festeggiare i 7 anni

Dopo i 20 anni di Cinemambiente, nella Torino “green” si celebra un altro compleanno: [TO]BIKE, il servizio di bike sharing cittadino, compie sette anni. Inaugurato nel 2010, dalla sua attivazione ad oggi ha registrato 27.500 abbonati annuali, che ogni anno percorrono sulle oltre 1.100 biciclette gialle circolanti in città circa 3.700.000 chilometri. Come già lo scorso anno l’intento [...]

Buon compleanno Cinemambiente! A Torino apre l’edizione n. 20

maggio 31, 2017

Buon compleanno Cinemambiente! A Torino apre l’edizione n. 20

La 20° edizione del Festival Cinemambiente è la prima che si tiene nell’Antropocene, la nuova epoca geologica segnata dalle attività umane, da poco formalmente riconosciuta dalla società scientifica internazionale. La coincidenza temporale sarà lo spunto ideale per “Il punto” di Luca Mercalli, che apre ufficialmente il cartellone degli appuntamenti (alle ore 21 di stasera al [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende