Home » Campioni d'Italia »Rubriche » A pane (carasau) e canapa. L’innovazione alimentare della cooperativa sarda Hemp Factory:

A pane (carasau) e canapa. L’innovazione alimentare della cooperativa sarda Hemp Factory

luglio 20, 2016 Campioni d'Italia, Rubriche

Pane Carasau al gusto di canapa? Si proprio quel pane  con un passato che si perde nella notte dei tempi, quello tondo e biscottato immancabile nella dieta dei pastori barbaricini perché si conserva per mesi e quindi ideale per chi vive per lungo tempo lontano da casa, viene rivisitato. Senza un sussulto dei gelosi custodi del passato. “È stata una piacevole sorpresa anche per i clienti più legati alla tradizione” spiegano i ragazzi della cooperativa sarda Hemp Factory, che in nome del benessere innestano  la canapa in una  storia alimentare millenaria.

“Puntiamo su prodotti sani e quindi  oltre la farina di semi di canapa utilizziamo grani molto antichi, come la varietà Senatore Cappelli, e maciniamo, possibilmente a pietra, in un mulino del 1900” spiega Solidea Atzori, che con Patrizia DesogusRoberto Piseddu nel 2014 ha fondato la cooperativa, ma “le prime sperimentazioni sul campo risalgono al 2011″. Passo dopo passo sono arrivati alla produzione di  numerosi prodotti “oltre sul Pane Carasau utilizziamo la canapa  anche per le Pardulas, un dolce tipico sardo, e nella pasta, come per esempio i ravioli. All’inizio è stato difficile, poi siamo riusciti a far vincere la diffidenza dei clienti quando abbiamo spiegato le molteplici proprietà della canapaun prodotto sano perché non si usano i pesticidi e ricco di omega 3 e omega 6“.

La cooperativa ha attivato un indotto economico che coinvolge agricoltori di tutta l’isola “dal sud al nord, dal Campidano (la pianura vicino a Cagliari, NdR) a Sassari e Olbia. Siamo orgogliosi di queste relazioni con i contadini e sta crescendo la rete di distribuzione, ora abbiamo dato il via alla commercializzazione a Milano. Stiamo iniziando ad avere piacevoli sensazioni” spiega Solidea. Si sta consolidando una vera e propria filiera: a Cagliari i semi di canapa Hemp Factory vengono usati in modo creativo nella originale bottega/gastronomia Semino: “Ci chiamiamo così perché usiamo i semi per tutti i nostri piatti, tantissimi con la canapa. La usiamo nelle insalate, nelle polpette vegane, nella pasta, in crosta con il tonno” spiega Giovanna Ghiani, che con la socia Rita Oldani e lo chef Aldo gestisce l’impresa. E la figura di Giovanna è tutta da conoscere “ho fatto per 14 anni la farmacista, poi mi sono laureata in Scienze dell’Alimentazione, ho preso un dottorato e ora insegno Fisiologia e Scienza dell’Alimentazione all’Università di Cagliari”. Una nutrizionista,  ma che è possibile conoscere tra i tavoli del Semino dove  risponde ad ogni dubbio sulla dieta degli avventori che gustano i piatti sotto delle piante di basilico. Una storia particolare di una Sardegna sempre più verde canapa, ma che non dimentica i saperi agroalimentari tradizionali.

L’antropologa del cibo Alessandra Guigoni che collabora con i produttori di Hemp Factory parla di “Una interessante retroinnovazione perché la coltivazione della canapa sativa in Sardegna era estesa e trovava numerosi impieghi sino alla prima metà del Novecento. Oggi è stata riscoperta per usi alimentari e le sue proprietà la rendono un prodotto molto appetibile sul mercato . È un vegetale che si può coltivare molto bene in biologico e con poca acqua e ciò la rende anche sostenibile. I prodotti tradizionali come Pardulas e Carasau arricchiti di farina di canapa risultano una bella novità per i consumatori”.

Nell’isola la canapa sta trovando terreno fertile, come ci spiega Enrico Siddi, ideatore di Hemp Factory e Presidente AssoCanapa Sardegna, che sprizza ottimismo: “ci sono finanziatori interessati ad investire e si pensa alla creazione di due impianti di lavorazione in Sardegna. Le prospettive sono buone. Come associazione siamo nati nel 2014 e sono operativi dei gruppi di lavoro – spiega Siddi – I progetti attualmente in corso prevedono tutte le applicazioni possibili, da quelle tecnologiche a quelle salutistiche, dalla produzione della carta alle bioplastiche e l’impiego di materiali destinati alla bioedilizia“. In una terra con tanta fame di lavoro, la canapa fa sbocciare professionalità e buste paga.

Gian Basilio Nieddu

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Per salvare il suolo bastano 54.000 firme in Italia. Legambiente al rush finale

aprile 26, 2017

Per salvare il suolo bastano 54.000 firme in Italia. Legambiente al rush finale

In occasione della Giornata della Terra del 22 aprile Legambiente si è mobilitata in tutta Italia per incrementare le adesioni alla petizione popolare europea People4Soil. Nelle piazze i volontari del cigno verde hanno raccolto le firme per chiedere all’Unione Europea di introdurre una legislazione specifica sul suolo, riconoscendolo e tutelandolo come patrimonio comune. Il traguardo da [...]

Da Città di Castello a Roma, parte la Discesa del Tevere in ricordo di Goethe

aprile 24, 2017

Da Città di Castello a Roma, parte la Discesa del Tevere in ricordo di Goethe

Domenica 23 aprile è partita da Città di Castello in Umbria la 38°Discesa Internazionale del Tevere, per arrivare il 1 maggio a Roma e attraversare la Città Eterna in canoa, in bici e a piedi. Lungo il percorso visite ad ecomusei e borghi, pasti con prodotti biologici locali e anche “la cena di Wolfgang Goethe“, per celebrare, in [...]

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

aprile 24, 2017

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

Adidas ha presentato in occasione dell’Earth Day 2017 le edizioni Parley delle iconiche scarpe running UltraBOOST, UltraBOOST X e UltraBOOST Uncaged, realizzate utilizzando i rifiuti plastici che inquinano gli oceani (simboleggiati dalle tonalità blu e azzurre dei nuovi modelli), disponibili nei negozi e online a partire dal 10 maggio. Ricavando uno speciale filato destinato ai dettagli [...]

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

aprile 22, 2017

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

Nel gennaio scorso un gruppo di ricercatori statunitensi ha promosso una March for Science da realizzarsi durante la Giornata della Terra per appoggiare la ricerca scientifica impegnata nella difesa della nostra salute, della sicurezza e dell’ambiente e denunciare le pressioni che la minacciano. L’obiettivo è di dare un forte segnale pubblico a favore della ricerca e di politiche [...]

Orange Fiber e Ferragamo lanciano la prima collezione moda ottenuta dalle arance

aprile 21, 2017

Orange Fiber e Ferragamo lanciano la prima collezione moda ottenuta dalle arance

Salvatore Ferragamo e Orange Fiber, l’azienda che produce innovativi tessuti eco-sostenibili, lanceranno il 22 aprile la prima collezione moda realizzata con tessuti ottenuti dai sottoprodotti della spremitura delle arance. Una data scelta appositamente per la coincidenza con la Giornata della Terra, che ricorda a tutti la necessità della tutela dell’ambiente e della ricerca di fonti [...]

A Veglie nasce BEA, la Bottega dell’EcoArredo che fa upcycling

aprile 21, 2017

A Veglie nasce BEA, la Bottega dell’EcoArredo che fa upcycling

Il laboratorio urbano di Veglie, in provincia di Lecce, diventa un cantiere aperto per la trasformazione di rifiuti in nuovi oggetti con BEA – Bottega dell’EcoArredo, il laboratorio partecipato di design ecologico. Creatività, upcycling e life-coaching per un progetto promosso da CulturAmbiente onlus insieme a Urban Lab e Laboratorio Linfa nell’ambito dell’avviso pubblico della Regione Puglia [...]

Quattro passi in Fiera a Treviso per parlare di “Futuro al lavoro”

aprile 21, 2017

Quattro passi in Fiera a Treviso per parlare di “Futuro al lavoro”

“Futuro al lavoro”: è questo in duplice accezione, il tema scelto per la XII edizione della Fiera4passi, organizzata dalla Cooperativa Pace e Sviluppo di Treviso (prima organizzazione di commercio equo e solidale in Veneto per attività, fatturato e numero di volontari e terza in Italia) al Parco Sant’Artemio di Treviso – sede della Provincia – [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende