Home » Rubriche »Very Important Planet » Alessia Ventura: madrina di Vertical Bike per la terza volta:

Alessia Ventura: madrina di Vertical Bike per la terza volta

Classe 1980, piemontese, Alessia Ventura ha iniziato a muoversi nel mondo della moda per passare subito dopo alla televisione. Modella, showgirl, attrice, conduttrice, il suo impegno non è solo per lo spettacolo. Amante della natura e degli animali, quest’anno è, per il terzo anno consecutivo, madrina di Torino Vertical Bike, la gara di mountain-bike cittadina giunta alla sua quarta edizione, che si svolgerà domenica 7 giugno, in occasione dei BikeDays.

D) Alessia, sei stata madrina di tanti eventi, fra cui Vertical Bike già da alcuni anni. Come è nata questa collaborazione?

R) La mia collaborazione con Verticalife è iniziata qualche anno fa, grazie a mia sorella Sara. Ho conosciuto i ragazzi che fanno parte di questa associazione e ho legato subito con la loro “filosofia di vita”. Sentono lo sport con una passione quasi estrema, che porta a scoprire se stessi, a vivere emozioni sempre diverse e a conoscere luoghi indimenticabili…

D) Cosa ne pensi della gara di mountain bikes portata in città?

R) La Torino Vertical Bike è una manifestazione che si ripete ormai da anni, ottenendo sempre un grande successo perché trasmette la voglia di esplorare e condividere nuove avventure. Attira non solo gli sportivi e gli amanti della bici, ma anche chi ha voglia di provare, almeno per una volta, un’esperienza diversa.

D) Cosa pensi, più in generale, del fenomeno del cicloturismo, costantemente in crescita negli ultimi anni?

R) Passione per la natura, per lo sport e per i luoghi incantevoli del nostro paese e del mondo…. Il cicloturismo è tutto questo e trovo positivo il fatto che sia un fenomeno in crescita. E’come se ci fosse una nuova consapevolezza di come si possa conciliare lo sport al turismo.

D) Tu come usi la bicicletta? Mezzo di trasporto o strumento di divertimento?

R) Avendo vissuto a Roma e Milano, devo dire che la bici per me è stata utile anche come mezzo di trasporto, oltre che come mezzo di divertimento…

D) Hai mai fatto vacanze in bicicletta?

R) A essere onesta, non ho ancora fatto un viaggio in bicicletta, ma è un po’ di tempo che navigo sui siti, curiosando a riguardo. A questo proposito, devo fare pubblicità al sito di Verticalife: è sempre ricco di belle idee, offre davvero tanti spunti!

D) Come descriveresti il tuo rapporto con l’ambiente?

R) Mi piace pensare che ci sia ormai un’attenzione da parte di tutti verso l’ambiente che ci circonda. Poi accendo la tv, mi guardo intorno e mi accorgo, ahimè, che non è così… Sono solo consapevole che chi non rispetta l’ambiente non rispetta se stesso. Per questo, nel mio piccolo, cerco di averne cura ogni giorno.

D) Hai condotto diversi programmi a tema sportivo, quanto il tuo interesse per lo sport è legato al tuo rapporto con la natura e l’outdoor?

R) Parlerei piuttosto di connubio tra ambiente e vita sana

D) E il rapporto con lo spazio urbano?

R) Secondo me chi presta attenzione e nutre amore per l’ambiente ha certamente anche un forte senso civico come cittadino. Sono due mondi che vanno di pari passo, per quanto, troppo spesso, l’educazione civica sia un tema sottovalutato!

Daniela Falchero

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live


PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Matteo Viviani, una iena in verde a caccia di greenwashing

ottobre 29, 2021

Matteo Viviani, una iena in verde a caccia di greenwashing

L’ambiente e il clima sono ormai diventati temi “mainstream”. Anche se pochissimi fanno, tutti ne parlano! Soprattutto le aziende, che hanno intercettato da tempo la crescente attenzione di consumatori sempre più critici e sensibili all’ecosostenibilità di prodotti e servizi.  Vi viene in mente un’azienda che oggi non si dica in qualche modo “green” o “ecofriendly”? [...]

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

giugno 18, 2021

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

“L’Adieu des glaciers: ricerca fotografica e scientifica” è un progetto prodotto dal Forte di Bard, che intende proporre un viaggio iconografico e scientifico progressivo tra i ghiacciai dei principali Quattromila della Valle d’Aosta per raccontare, anno dopo anno, la storia delle loro trasformazioni. L’iniziativa, che ha un orizzonte temporale di quattro anni, ha iniziato la sua [...]

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

aprile 19, 2021

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

Ormai è noto che la cavalcata delle rinnovabili è inarrestabile, ma questa è una vera e propria “conquista militare”: BayWa r.e., player globale nel settore delle energie rinnovabili, ha annunciato di aver trasformato due basi aeree inutilizzate e dismesse in Francia in parchi solari e terreni agricoli per l’allevamento di pecore. La società del Gruppo [...]

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

aprile 15, 2021

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

Un concerto in presenza, immersi in una foresta, per riavvicinare l’uomo alla natura attraverso la musica del violoncellista Mario Brunello e di Stefano Mancuso, con una differenza rispetto a qualsiasi altro concerto al mondo: l’accesso si paga in alberi, con il TreeTicket. L’esperimento si terrà a Malga Costa in Val di Sella, in Trentino, nella cornice della [...]

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

aprile 13, 2021

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

Secondo quanto emerge da una nuova ricerca di Mastercard incentrata sulla sostenibilità, a seguito della pandemia da Covid-19 sarebbe cresciuto in modo significativo il desiderio da parte di italiani ed europei di salvaguardare l’ambiente e miliardi di consumatori nel mondo sarebbero disposti ad adottare comportamenti “più responsabili“. Oltre la metà dei nostri connazionali (64% contro il [...]

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

aprile 1, 2021

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

Sono decine di milioni le mascherine fasulle che girano per l’Italia. Molti sono infatti i truffatori che hanno approfittato della situazione di emergenza e del fatto che molte aziende hanno deciso di avviare procedure di importazione. Le norme, troppo spesso, non vengono rispettate e nelle ultime settimane le cronache hanno evidenziato casi di vere e [...]

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

marzo 15, 2021

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

Gli studiosi del gruppo di ricerca “River Basin Group” della Facoltà di Scienze e Tecnologie dell’Università di Bolzano, in collaborazione con l’Istituto di Geoscienze dell’Università di Potsdam in Germania, hanno osservato come il riscaldamento delle temperature e lo scioglimento del permafrost a causa dei cambiamenti climatici stiano determinando un aumento dell’instabilità dei pendii e della [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende