Home » Rubriche »Very Important Planet » Alessia Ventura: madrina di Vertical Bike per la terza volta:

Alessia Ventura: madrina di Vertical Bike per la terza volta

Classe 1980, piemontese, Alessia Ventura ha iniziato a muoversi nel mondo della moda per passare subito dopo alla televisione. Modella, showgirl, attrice, conduttrice, il suo impegno non è solo per lo spettacolo. Amante della natura e degli animali, quest’anno è, per il terzo anno consecutivo, madrina di Torino Vertical Bike, la gara di mountain-bike cittadina giunta alla sua quarta edizione, che si svolgerà domenica 7 giugno, in occasione dei BikeDays.

D) Alessia, sei stata madrina di tanti eventi, fra cui Vertical Bike già da alcuni anni. Come è nata questa collaborazione?

R) La mia collaborazione con Verticalife è iniziata qualche anno fa, grazie a mia sorella Sara. Ho conosciuto i ragazzi che fanno parte di questa associazione e ho legato subito con la loro “filosofia di vita”. Sentono lo sport con una passione quasi estrema, che porta a scoprire se stessi, a vivere emozioni sempre diverse e a conoscere luoghi indimenticabili…

D) Cosa ne pensi della gara di mountain bikes portata in città?

R) La Torino Vertical Bike è una manifestazione che si ripete ormai da anni, ottenendo sempre un grande successo perché trasmette la voglia di esplorare e condividere nuove avventure. Attira non solo gli sportivi e gli amanti della bici, ma anche chi ha voglia di provare, almeno per una volta, un’esperienza diversa.

D) Cosa pensi, più in generale, del fenomeno del cicloturismo, costantemente in crescita negli ultimi anni?

R) Passione per la natura, per lo sport e per i luoghi incantevoli del nostro paese e del mondo…. Il cicloturismo è tutto questo e trovo positivo il fatto che sia un fenomeno in crescita. E’come se ci fosse una nuova consapevolezza di come si possa conciliare lo sport al turismo.

D) Tu come usi la bicicletta? Mezzo di trasporto o strumento di divertimento?

R) Avendo vissuto a Roma e Milano, devo dire che la bici per me è stata utile anche come mezzo di trasporto, oltre che come mezzo di divertimento…

D) Hai mai fatto vacanze in bicicletta?

R) A essere onesta, non ho ancora fatto un viaggio in bicicletta, ma è un po’ di tempo che navigo sui siti, curiosando a riguardo. A questo proposito, devo fare pubblicità al sito di Verticalife: è sempre ricco di belle idee, offre davvero tanti spunti!

D) Come descriveresti il tuo rapporto con l’ambiente?

R) Mi piace pensare che ci sia ormai un’attenzione da parte di tutti verso l’ambiente che ci circonda. Poi accendo la tv, mi guardo intorno e mi accorgo, ahimè, che non è così… Sono solo consapevole che chi non rispetta l’ambiente non rispetta se stesso. Per questo, nel mio piccolo, cerco di averne cura ogni giorno.

D) Hai condotto diversi programmi a tema sportivo, quanto il tuo interesse per lo sport è legato al tuo rapporto con la natura e l’outdoor?

R) Parlerei piuttosto di connubio tra ambiente e vita sana

D) E il rapporto con lo spazio urbano?

R) Secondo me chi presta attenzione e nutre amore per l’ambiente ha certamente anche un forte senso civico come cittadino. Sono due mondi che vanno di pari passo, per quanto, troppo spesso, l’educazione civica sia un tema sottovalutato!

Daniela Falchero

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

maggio 23, 2017

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

Quanta CO2 è possibile risparmiare vendendo o acquistando beni usati? Ogni giorno milioni di persone in 8 Paesi in cui opera Schibsted Media Group comprano e vendono oggetti di seconda mano contribuendo al risparmio di ben 16,3 milioni di tonnellate di CO2, di cui 6,1 milioni di tonnellate solo in Italia (+77% in più rispetto [...]

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

maggio 23, 2017

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

Le città di Torino e Venaria insieme alla spagnola Calvià e all’austriaca Villach saranno i siti pilota dove si svilupperà il progetto STEVE (Smart-Taylored L-category Electric Vehicle demonstration in hEtherogeneous urbanuse-cases) finanziato dall’Unione Europea all’interno della programmazione di azioni innovative:  “Horizon 2020 – Green Vehicles 2016-2017”. Al centro del progetto l’utilizzo di un veicolo elettrico [...]

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi [...]

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

maggio 8, 2017

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

Samuel in the clouds (Belgio, 2016) del regista belga Pieter Van Eecke, una straordinaria e commovente storia ambientata in Bolivia e legata alle conseguenze dei cambiamenti climatici, è il film vincitore del 65° Trento Film Festival, conclusosi domenica 7 maggio 2017. La giuria internazionale composta da Timothy Allen (fotografo e regista) Gilles Chappaz (giornalista e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende