Home » Campioni d'Italia »Rubriche » AlterPELLET, per una filiera locale del “cippatino”:

AlterPELLET, per una filiera locale del “cippatino”

giugno 24, 2015 Campioni d'Italia, Rubriche

Una valida alternativa al riscaldamento alimentato a gas e gasolio è costituita oggi dalle biomasse, di cui si utilizzano principalmente due tipi: il cippato di legna, per gli impianti tecnici di grandi dimensioni, e i tronchetti o pellet per quelli domestici di piccola dimensione. Il pellet ha un valore commerciale molto alto, perché è comodo, facilmente codificabile e controllabile, di immediata reperibilità, mentre il cippato perde continuamente prezzo.

“Il problema – spiega il professor Alberto Poggio del Politecnico di Torino- è che nell’arco alpino dove noi viviamo c’è buona possibilità di produrre cippato, mentre è bassissima la capacità di produzione del pellet. Una grossa percentuale di quello in commercio, infatti, arriva dal Nord America, dal Canada nello specifico; quasi sempre si tratta di materiale recuperato attraverso azioni aggressive di deforestazione: l’albero fresco viene abbattuto, tagliato e poi fatto essiccare artificialmente, spesso con combustibile fossile, e trasportato in Europa con grandi navi. Insomma è tutto tranne che un processo sostenibile!”.

Da questa considerazione è nato il progetto AlterPELLET, finanziato dal Programma di Sviluppo Rurale della Regione Piemonte e promosso dal Politecnico di Torino (Dipartimento Energia, gruppo di ricerca Analisi Energia Sostenibile, da anni impegnato sul tema dell’utilizzo delle risorse energetiche forestali), che ha messo a punto un processo di lavorazione del cippato delle nostre valli per adattarlo alle attuali stufe a pellet. “Cinque anni fa è partito lo studio teorico di contesto con gli enti locali – continua il professor Poggio, referente di progetto per il Politecnico – per capire le potenzialità e le risorse dei territori, e lo scorso anno, insieme alle aziende Rossetto Legnami e La Foresta Soc. Coop., due operatori forestali di riferimento della provincia di Torino, abbiamo cominciato la ricerca pratica” per sviluppare una tecnica di trasformazione della materia e per adeguare la stufa a pellet al nuovo composto.

Così, a un passo dal termine della fase di sperimentazione, che chiuderà i sipari in estate, è stato inaugurato il primo essiccatore in Italia ad energia solare (operativo a Luserna San Giovanni), e, grazie alla collaborazione di Herz Italia, uno dei principali costruttori mondiali di caldaie a biomasse, è stata lanciata la prima caldaia modificata a “cippatino”, un cippato triturato a scaglie della dimensione del pellet e con lo stesso grado di essiccazione, conveniente e pratico per l’utente.

L’essiccatore si compone di due vani di stoccaggio indipendenti di dimensioni utili al carico e scarico dei mezzi forestali, da un vano tecnico per le attività di manutenzione e controllo, da una serra solare, con esposizione ottimizzata del campo solare. Ha una capacità di essiccazione della biomassa del 10% circa. La caldaia “adeguata” ha una potenza di 22 kW, un rendimento misurato dell’85-90% e un consumo di combustibile di 6 kg/h.

A fronte dei risultati emersi e delle prove fatte in questi mesi, possiamo senz’altro affermare che un’alternativa più sostenibile al pellet può esistere”, continua il professore. Per pensare a tutta la filiera dagli elevati standard ambientali e qualitativi, però, è necessario fare un ragionamento anche sulle modalità di consegna e sull’imballaggio. “Oggi il pellet è venduto in sacchi di plastica, buttati a fine scorta. Noi stiamo pensando ad una confezione riutilizzabile o ricaricabile”, per abbattere ancora la produzione di rifiuti e l’impatto ambientale dell’intero processo. “E poi ci piacerebbe allargare il ragionamento a nuovi produttori” per stimolare la gestione forestale e la qualificazione ed evoluzione delle imprese di settore.

Intanto, per presentare il prodotto, AlterPELLET sarà presente alla fiera Forlener 8° Salone biennale dell’energia del legno, in programma dal 25 al 27 settembre al Lingotto Fiere di Torino.

Alfonsa Sabatino

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Obiettivo Alluminio: 10 giovani reporter per il Giffoni Film Festival

febbraio 21, 2017

Obiettivo Alluminio: 10 giovani reporter per il Giffoni Film Festival

Obiettivo Alluminio giunge alla sua decima edizione e anche quest’anno si appresta a coinvolgere migliaia di studenti in oltre 5.000 scuole superiori italiane. Il progetto didattico organizzato dal CIAL (Consorzio Nazionale per la raccolta, il recupero e il riciclo dell’Alluminio), in collaborazione con il Giffoni Film Festival e il Patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela [...]

Biogas Italy: la nuova rivoluzione agricola parte dal “biogasfattobene”

febbraio 21, 2017

Biogas Italy: la nuova rivoluzione agricola parte dal “biogasfattobene”

L’«alba di una nuova rivoluzione agricola»  è  lo slogan scelto dalla terza edizione di Biogas Italy, l’evento annuale del CIB, Consorzio Italiano Biogas, che si terrà a Roma il prossimo 24 febbraio allo Spazio Nazionale Eventi del Rome Life Hotel. L’evento, promosso in collaborazione con Ecomondo Key Energy, ospiterà gli “Stati Generali del Biogas e [...]

Tisana 2017, torna a Locarno la fiera del benessere olistico

febbraio 20, 2017

Tisana 2017, torna a Locarno la fiera del benessere olistico

Dopo il successo della prima edizione a Locarno, nel 2016, con circa 10.000 visitatori, Tisana, la ventennale fiera svizzera del benessere olistico, del vivere etico e della medicina naturale, torna al Palexpo Fevi dal 3 al 5 marzo 2017. In mostra le eccellenze del mercato internazionale in un percorso ispirato a 9 aree tematiche: Armonia, [...]

Fondazione Unipolis: un bando da 400.000 euro per rigenerare edifici abbandonati

febbraio 17, 2017

Fondazione Unipolis: un bando da 400.000 euro per rigenerare edifici abbandonati

Prende il via la quarta edizione del bando “culturability” promosso dalla Fondazione Unipolis: 400 mila euro per  progetti culturali innovativi ad alto impatto sociale che rigenerino e diano nuova vita a spazi, edifici, ex siti industriali, abbandonati o in fase di transizione. Cultura, innovazione e coesione sociale, collaborazione, sostenibilità, occupazione giovanile: questi gli ingredienti richiesti [...]

Le novità del Ciclopi di Pisa, laboratorio nazionale di bike sharing

febbraio 16, 2017

Le novità del Ciclopi di Pisa, laboratorio nazionale di bike sharing

24  nuove stazioni, tutte  attivate  (l’ultima  in  ordine  cronologico  quella di  Piazza  dei Cavalieri) e per  altre  10 c’è  la  domanda  di  finanziamento al Ministero  dell’Ambiente. Con 5.300  abbonamenti, 170 bici (di cui 30 nuove) e 1.000 viaggi al giorno, Pisa si conferma, tra le città italiane di medie dimensioni, una buona pratica per il bike [...]

Il Parlamento UE firma il CETA. Slow Food: “si innesca una guerra al ribasso che distruggerà i piccoli produttori”

febbraio 15, 2017

Il Parlamento UE firma il CETA. Slow Food: “si innesca una guerra al ribasso che distruggerà i piccoli produttori”

Con 408 voti a favore e 254 contrari, il Parlamento Europeo apre le porte al CETA l’accordo economico e commerciale globale tra l’UE e il Canada: «Ancora una volta siamo di fronte a un trattato che intende affermare gli interessi della grande industria, a scapito sia dei cittadini che dei produttori di piccola scala. Ciò [...]

Fiper e il mistero dei prezzi dei Titoli di Efficienza Energetica. Un’analisi per capire i rialzi anomali

febbraio 14, 2017

Fiper e il mistero dei prezzi dei Titoli di Efficienza Energetica. Un’analisi per capire i rialzi anomali

Fiper, la Federazione dei Produttori da Energia Rinnovabile, ha presentato ai propri associati la ricerca “Analisi sul mercato dei Titoli di Efficienza Energetica (TEE)” allo scopo di fare chiarezza sull’andamento a dir poco anomalo sul mercato dell’energia proprio dei TEE.  Nel corso del 2016, infatti, si sono registrati scambi a prezzi particolarmente alti rispetto alla [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende