Home » Rubriche »Smart City »Very Important Planet » Antti Tuomainen, campione del noir ambientalista:

Antti Tuomainen, campione del noir ambientalista

Antti Tuomainen sta diventando un caso letterario. Non solo per la sua scrittura, rapida, limpida, coinvolgente. Il 41enne finlandese, autore de Il Guaritore (Einaudi), con il terzo libro ha reinventato il “noir ambientalista”. Sarà pur strano, ma nell’epoca che vive di preoccupazione per il riscaldamento globale e per il crescente inquinamento, nessuno aveva ancora intrapreso, con convinzione, la strada di questo genere letterario. Un mix di finzione apocalittica e atmosfere del giallo, su sfondo ecologista. Ne abbiamo parlato con l’autore, che sarà ospite oggi, venerdì 1 giugno, a Torino, al Circolo dei Lettori, per incontrare il pubblico, nell’ambito dello Smart City Festival “Le Città Visibili”.

In una Helsinki scossa da piogge incessanti, frutto dell’innalzamento della temperatura della Terra, la storia di Johanna, giornalista che indaga su una serie di omicidi rivendicati da un serial killer che vuol fare piazza pulita dei responsabili dei disastri climatici, diventa l’occasione per riflettere sul destino del globo. Per squarciare il velo su un mondo che non riesce a trovare soluzioni sufficientemente efficaci per l’autoconservazione.

D) Come è nata l’idea di questa storia criminale a sfondo “green”?

R) Cinque anni fa mi sono interessato ai cambiamenti climatici. La scienza non dà certezze, avanza solo ipotesi credibili sul nostro destino. Non si sapeva nulla, solo che la Terra si stava surriscaldando, con pericoli enormi per la sua sopravvivenza. Sono rimasto molto colpito dal problema, ho iniziato a lavorare di immaginazione sugli scenari possibili. Era interessante sviluppare una storia, partendo da quest’orizzonte di sconvolgimenti ambientali e mi sono messo al lavoro.

D) Le catastrofi ecologiche sono senz’altro un teatro accattivante per un romanzo, creano un’immediata tensione narrativa. E’ stata solo una scelta letteraria, o la sua è anche un’intenzione di denuncia?

R) Non sono uno scienziato, solo uno scrittore. E anche un cittadino cosciente, preoccupato per le sorti del globo. Il mio dovere è porre domande con la mia arte, sono felice se il lettore riesce a immedesimarsi in una intensa vicenda umana, e contemporaneamente a prestare maggiore attenzione alle importanti questioni che riguardano il nostro mondo. Se tutti fossimo più responsabilizzati si potrebbe instaurare un discorso serio, una discussione condivisa sul tema, che oggi manca.

D) Lei è stato attivista di alcune campagne di sensibilizzazione sul riscaldamento della Terra. In che modo la letteratura può avere un ruolo di sensibilizzazione?

R) Credo che la Crime Fiction sia un’eccellente via artistica per esaminare le malattie della società, come povertà, corruzione, problemi ecologici appunto. E’ nel suo dna portare i personaggi della storia a situazioni veramente estreme, nelle quali si è costretti a prendere decisioni difficili. Nella disperazione si ha la lucidità per scegliere veramente tra il bene e il male. I libri possono cambiare la vita, la mente dei lettori. Può accadere davvero.

D) Quali sono i suoi autori di riferimento?

R) Per lo più finlandesi: Juha Seppala e Timo Pusa. Sono romanzieri, nessuno dei due è un giallista. So che in Italia non sono conosciuti, li amo molto.

D) Il cambiamento di rotta sulle questioni ecologiche è a suo parere in capo alle politiche mondiali o ai cittadini?

R) Sono un semplice scrittore, ripeto, non mi interesso di politica, né sono un politico. Non so rispondere. In Italia c’è stato un terribile terremoto. D’accordo, non ha nulla a che fare con l’inquinamento mondiale o problemi del genere, ma quello che posso dire è che ogni catastrofe non fa che ribadire quanto siamo fragili di fronte alla natura.

Letizia Tortello

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Quale scegliere? Piccola guida alla lettura delle etichette energetiche degli elettrodomestici

aprile 28, 2017

Quale scegliere? Piccola guida alla lettura delle etichette energetiche degli elettrodomestici

Di recente il Parlamento Europeo ha annunciato di aver raggiunto un accordo su un nuovo tipo di etichetta energetica per gli elettrodomestici con l’obiettivo di creare un sistema che sia realmente “2.0″. L’intenzione è fare in modo che, grazie alla presenza di QR code e link, entro la fine del 2019 ogni etichetta rimandi ad [...]

“Fare i conti con l’ambiente” verso la decima edizione

aprile 27, 2017

“Fare i conti con l’ambiente” verso la decima edizione

“Fare i conti con l’ambiente” il festival formativo ravennate, che si terrà da mercoledì 17 a venerdì 19 maggio 2017, si appresta a tagliare il traguardo dei dieci anni con un programma ricco di iniziative. Grande spazio sarà previsto sulle tematiche connesse alla mobilità sostenibile con la presentazione di due progetti europei. Il primo, Low Carbon Transport [...]

SIMPLA: formazione gratuita per i Comuni su mobilità sostenibile ed efficienza energetica

aprile 27, 2017

SIMPLA: formazione gratuita per i Comuni su mobilità sostenibile ed efficienza energetica

Decongestionare il traffico, ottenere una maggiore efficienza energetica, ridurre le emissioni inquinanti: sono obiettivi sempre più stringenti che le amministrazioni locali devono perseguire per concorrere alla tutela ambientale e contrastare i cambiamenti climatici, in linea con le indicazioni dell’UE. Per questo il progetto europeo SIMPLA (Sustainable Integrated Multi-sector PLAnning) ha aperto un bando dedicato ai [...]

Per salvare il suolo bastano 54.000 firme in Italia. Legambiente al rush finale

aprile 26, 2017

Per salvare il suolo bastano 54.000 firme in Italia. Legambiente al rush finale

In occasione della Giornata della Terra del 22 aprile Legambiente si è mobilitata in tutta Italia per incrementare le adesioni alla petizione popolare europea People4Soil. Nelle piazze i volontari del cigno verde hanno raccolto le firme per chiedere all’Unione Europea di introdurre una legislazione specifica sul suolo, riconoscendolo e tutelandolo come patrimonio comune. Il traguardo da [...]

Da Città di Castello a Roma, parte la Discesa del Tevere in ricordo di Goethe

aprile 24, 2017

Da Città di Castello a Roma, parte la Discesa del Tevere in ricordo di Goethe

Domenica 23 aprile è partita da Città di Castello in Umbria la 38°Discesa Internazionale del Tevere, per arrivare il 1 maggio a Roma e attraversare la Città Eterna in canoa, in bici e a piedi. Lungo il percorso visite ad ecomusei e borghi, pasti con prodotti biologici locali e anche “la cena di Wolfgang Goethe“, per celebrare, in [...]

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

aprile 24, 2017

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

Adidas ha presentato in occasione dell’Earth Day 2017 le edizioni Parley delle iconiche scarpe running UltraBOOST, UltraBOOST X e UltraBOOST Uncaged, realizzate utilizzando i rifiuti plastici che inquinano gli oceani (simboleggiati dalle tonalità blu e azzurre dei nuovi modelli), disponibili nei negozi e online a partire dal 10 maggio. Ricavando uno speciale filato destinato ai dettagli [...]

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

aprile 22, 2017

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

Nel gennaio scorso un gruppo di ricercatori statunitensi ha promosso una March for Science da realizzarsi durante la Giornata della Terra per appoggiare la ricerca scientifica impegnata nella difesa della nostra salute, della sicurezza e dell’ambiente e denunciare le pressioni che la minacciano. L’obiettivo è di dare un forte segnale pubblico a favore della ricerca e di politiche [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende