Home » Bollettino Europa »Rubriche » Aree industriali più sostenibili con MEID:

Aree industriali più sostenibili con MEID

agosto 22, 2011 Bollettino Europa, Rubriche

Aree industriali green e best practices online grazie a un database. Si chiama Mediterranean Eco Industrial Development (Meid), un progetto europeo che si inserisce nella cornice del programma comunitario Med, Europe in the Mediterrenean della Commissione Europea, finanziato da contributi Fesr, che ha l’intento di imprimere una svolta “verde” alla realizzazione di aree industriali, rendendole più competitive, meno costose e più efficienti grazie all’ applicazione di buone pratiche ambientali.

La sostenibilità delle aree industriali ricopre un ruolo chiave nella strategia di sviluppo dell’Unione europea, così come è stata disegnata al summit di Goteborg. Il progetto vede intorno al tavolo undici partner suddivisi in sei diversi Paesi (Italia, Spagna, Francia, Grecia, Malta e Bosnia Erzegovina). Il capofila è italiano. Si tratta dell’Enea (l’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile) che coordina le attività.

Tra le linee guida del progetto, si colloca al primo posto lo sviluppo della mobilità delle merci su rotaia. Ma anche la diffusione e l’ applicazione delle fonti di energia rinnovabile; il recupero di acque di lavaggio delle strade; la presenza di aree verdi e di aree dedicate ai servizi a cittadini e lavoratori.  Inoltre online c’è il database web con le migliori pratiche ambientali, sociali ed economiche nell’ambito del progetto Meid. Il Database of Best Available Techniques (BAT) in the Industrial Areas of the Mediterranean Region” è accessibile in Rete presso il sito del progetto, previa registrazione. Le best practices sono associate alle singole aree industriali, articolate per collocazione geografica, superficie, numero di dipendenti, vocazione dell ‘ area, contatti web e postali, indirizzo email. Inoltre, una repository offre la bibliografia di base sulle migliori pratiche in archivio.

Il database web, in corso di perfezionamento, per ora riporta circa cento best practices, per trenta aree industriali dislocate nei diversi paesi partner del progetto. Il Focus è su: aspetti energetici (pannelli fotovoltaici, energia da biomasse), gestione acqua (depurazione, recupero, riciclaggio e riutilizzo, impianti antincendio e per irrigazione), gestione rifiuti (raccolta porta a porta di rifiuti differenziati), architettura dell’area (zone verdi, integrazione nel paesaggio circostante), monitoraggio ambientale (controllo emissioni in atmosfera), mobilità (Mobility Manager, trasporto pubblico, car sharing, piste ciclabili), politiche di prodotto ( marchi ambientali di prodotto, studi di LCA) e partecipazione a programmi di ricerca. Infine, il database raccoglie preziose informazioni economiche (analisi di mercato, valutazione dei migliori investimenti aziendali, rapporti e sinergie con stakeholder locali) e sociali (banche e uffici postali, asili e hotel, ristoranti e mense, centri servizi e sale congressi, connessione internet a fibra ottica e wireless, sicurezza). Alla realizzazione del database ha lavorato il progetto LISEA (Laboratorio per l ‘ Innovazione industriale e la Sostenibilità Energetico – Ambientale) promosso dalla Regione Emilia Romagna, a cui presto si aggiungeranno i contributi dei partner europei del progetto MEID.

 Francesca Fradelloni

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Osservatorio Nimby Forum: anche energie rinnovabili e gestione rifiuti tra i progetti contestati

novembre 23, 2017

Osservatorio Nimby Forum: anche energie rinnovabili e gestione rifiuti tra i progetti contestati

Energia e rifiuti: è questo il fulcro delle contestazioni secondo l’ultimo rapporto dell’Osservatorio Media Permanente Nimby Forum, il database nazionale che dal 2004 monitora in maniera puntuale la situazione delle opposizioni contro opere di “pubblica utilità” e insediamenti industriali in costruzione o ancora in progetto. Presentata il 21 novembre a Roma, la nuova edizione dell’Osservatorio [...]

Comuni Ricicloni all’EcoForum del Piemonte: Barone Canavese primo classificato

novembre 23, 2017

Comuni Ricicloni all’EcoForum del Piemonte: Barone Canavese primo classificato

Una transizione completa a un’economia circolare in Europa potrebbe generare risparmi per circa 2.000 miliardi di euro entro il 2030; un aumento del 7% del PIL dell’UE, con un aumento dell’11% del potere d’acquisto delle famiglie e 3 milioni di nuovi posti di lavoro. Sono i dati da cui è partito ieri il primo EcoForum per [...]

Nuovo regolamento europeo sul biologico: le critiche di CCPB e EOCC

novembre 23, 2017

Nuovo regolamento europeo sul biologico: le critiche di CCPB e EOCC

L’organismo di certificazione italiano CCPB, in merito al nuovo Regolamento Europeo sul Biologico – a cui ieri la Commissione Agricoltura del Parlamento UE ha dato approvazione definitiva – ha comunicato di condividere la posizione critica di EOCC (The European Organic Certifiers Council), associazione che raggruppa i principali organismi di certificazione europei. Secondo EOCC i punti critici [...]

Da Altromercato arriva la “Ri-capsula” per caffè, riutilizzabile 250 volte

novembre 20, 2017

Da Altromercato arriva la “Ri-capsula” per caffè, riutilizzabile 250 volte

Altromercato, la maggiore organizzazione del Commercio Equo e Solidale in Italia, lancia Ri-capsula, una capsula per caffè riutilizzabile, grazie ad una tecnologia innovativa, proposta in esclusiva da Altromercato sul mercato italiano, che accoppia alluminio e tappo in silicone alimentare. Ricaricabile fino a 250 volte e personalizzabile con il macinato Altromercato che si desidera, Ri-Capsula è compatibile con le macchine per [...]

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

novembre 17, 2017

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

Dalla naturale evoluzione del Forum Nazionale Rifiuti – promosso a livello italiano da Legambiente Onlus, Editoriale La Nuova Ecologia e Kyoto Club – che negli ultimi tre anni è stato l’evento di riferimento sulla gestione sostenibile dei rifiuti in Italia, nasce l’”EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte”. L’EcoForum piemontese si svilupperà, il 22 novembre 2017, in occasione della Settimana Europea per [...]

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

novembre 16, 2017

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

Apre al pubblico nella mattinata di oggi, a Torino, la trentesima edizione di Restructura, uno dei punti di riferimento fieristici in Italia nel settore della riqualificazione, del recupero e della ristrutturazione in ambito edilizio. Un osservatorio privilegiato per professionisti e visitatori che dal 16 al 19 novembre 2017 all’Oval del Lingotto Fiere avranno l’opportunità di confrontarsi con i protagonisti del [...]

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

novembre 15, 2017

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

La fine di una triste era dell’energia in Italia ha bisogno anche di simboli. Sogin ha completato nei giorni scorsi lo smantellamento del camino della centrale nucleare del Garigliano (Caserta), una struttura tronco-conica in cemento armato alta 95 metri, con un diametro variabile dai 5 metri della base ai 2 metri della sommità. La struttura, [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende