Home » Rubriche »Very Important Planet » Benvenga l’educazione ambientale sin da piccoli. Parola di Carolina:

Benvenga l’educazione ambientale sin da piccoli. Parola di Carolina

Con i suoi capelli lunghi lunghi, la faccia pulita e quell’abbigliamento gioioso di mille colori, Carolina Benvenga è diventata l’idolo di tantissimi bambini. Romana, 23 anni, è il vulcanico volto di due dei programmi televisivi più seguiti dai piccoli, la Tv Ribelle, in onda su Rai Gulp, e La posta di Yo Yo, su Rai YoYo. Mondi felici sul piccolo schermo, in cui la fantasia e il gioco tengono compagnia ai piccini, veicolando anche messaggi educativi. Tra una Pimpa e un Barbapapà, capita di parlare di orti e semi dei fiori, di prati verdi, senso civico e dell’importanza di non sprecare l’acqua.

D) Carolina, tu nasci come attrice di fiction. Ma hai lavorato anche in film di Ermanno Olmi, Abbas Kiarostami e Ken Loach. Come sei approdata alla tv per bambini?

R) Ho studiato all’Accademia di Recitazione dentro Cinecittà, a Roma. Dopo le prime esperienze, da giovanissima, ho capito che la passione per la conduzione andava coltivata. Era come una vocazione, per cui ho chiamato la mia agenzia, chiedendo se ci fossero provini per trasmissioni che si rivolgevano ai bambini. Capitò una chiamata per “La posta di yoyo”, che ancora non esisteva, una delle due autrici Daniela Attilini, la stava scrivendo. Io sono cresciuta in compagnia dei mitici Sonia e Birillo, con la loro Posta dei Supertre. Lei leggeva le letterine, mi sono ispirata. Oggi siamo ormai alla terza edizione di un programma sempre più ricco.

D) Adesso vivi a Torino in pianta stabile. Non ti manca il clima di Roma?

R) Sono romana di nascita, ma ho origini pugliesi di famiglia. Non ho mai vissuto oltre la Capitale. Torino la adoro, è città molto vivibile, civile, la segnaletica, strano ma vero per l’Italia, è rispettata, la gente educata. A Roma sono sicuramente più calorosi, diretti e sinceri. In Piemonte la mentalità è fredda, tutto è politicamente corretto, spesso anche troppo. E poi fa così freddo… Non ero abituata alla neve, sono rimasta spiazzata!

D) Torino è anche una delle città più inquinate d’Italia. Lo percepisci?

R) Da pugliese asmatica noto subito la pesantezza dell’aria. Sento una respirazione differente, ho difficoltà che vanno di pari passo all’aria inquinata. A Roma, comunque, faccio più fatica. Nel capoluogo sabaudo sto in centro, tra molte zone pedonali. Certo, giù da me in Puglia vedo il mare, qui le auto.

D) Spesso in trasmissione cogli l’occasione delle letterine dei bambini per dare consigli di buona educazione civica e di rispetto per l’ambiente. E’ più facile parlare ai bambini?

R) Sono spugne, non è affatto difficile. E’ più facile comunicare a loro le giuste regole, ed è importante saperlo fare con il sorriso, non facendole passare per imposizioni. Io vengo da una famiglia bella piena di gente, ho avuto l’istinto materno fin da piccola. Riesco a parlare con i piccoli in un modo che non mi spiego, non ce n’è uno appena conosciuto che non mi adori. Sono la bocca della verità, non hanno filtri e non li vogliono da noi. Se hanno accanto qualcuno di sostenuto se ne staccano. I messaggi che cerchiamo di lanciare servono per portarli ad essere “brave persone”, imparare gli strumenti che permettono loro di essere rispettosi dell’ambiente, tanto quanto di mamma e papà.

D) Qualche esempio, in concreto, per i nostri figli?

R) Aiutate la mamma in casa, che non è la vostra serva, anche se fa le cose con tanto sorriso. Lavatevi bene i dentini, che poi si formano le carie, e quando lo fate non sprecate l’acqua, perché tanti bambini come voi non ce l’hanno. Con il gioco si impara molto di più. Un minimo di ecologia cerchiamo sempre di farla passare, anche se sarebbe bello, in futuro, poterci occupare di più argomenti. Uno per tutti, la raccolta differenziata, che non siamo ancora riusciti a legare bene al copione, perché necessita un approfondimento specifico, tale da essere comprensibile a tutti.

Letizia Tortello

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live


PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

giugno 18, 2021

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

“L’Adieu des glaciers: ricerca fotografica e scientifica” è un progetto prodotto dal Forte di Bard, che intende proporre un viaggio iconografico e scientifico progressivo tra i ghiacciai dei principali Quattromila della Valle d’Aosta per raccontare, anno dopo anno, la storia delle loro trasformazioni. L’iniziativa, che ha un orizzonte temporale di quattro anni, ha iniziato la sua [...]

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

aprile 19, 2021

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

Ormai è noto che la cavalcata delle rinnovabili è inarrestabile, ma questa è una vera e propria “conquista militare”: BayWa r.e., player globale nel settore delle energie rinnovabili, ha annunciato di aver trasformato due basi aeree inutilizzate e dismesse in Francia in parchi solari e terreni agricoli per l’allevamento di pecore. La società del Gruppo [...]

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

aprile 15, 2021

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

Un concerto in presenza, immersi in una foresta, per riavvicinare l’uomo alla natura attraverso la musica del violoncellista Mario Brunello e di Stefano Mancuso, con una differenza rispetto a qualsiasi altro concerto al mondo: l’accesso si paga in alberi, con il TreeTicket. L’esperimento si terrà a Malga Costa in Val di Sella, in Trentino, nella cornice della [...]

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

aprile 13, 2021

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

Secondo quanto emerge da una nuova ricerca di Mastercard incentrata sulla sostenibilità, a seguito della pandemia da Covid-19 sarebbe cresciuto in modo significativo il desiderio da parte di italiani ed europei di salvaguardare l’ambiente e miliardi di consumatori nel mondo sarebbero disposti ad adottare comportamenti “più responsabili“. Oltre la metà dei nostri connazionali (64% contro il [...]

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

aprile 1, 2021

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

Sono decine di milioni le mascherine fasulle che girano per l’Italia. Molti sono infatti i truffatori che hanno approfittato della situazione di emergenza e del fatto che molte aziende hanno deciso di avviare procedure di importazione. Le norme, troppo spesso, non vengono rispettate e nelle ultime settimane le cronache hanno evidenziato casi di vere e [...]

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

marzo 15, 2021

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

Gli studiosi del gruppo di ricerca “River Basin Group” della Facoltà di Scienze e Tecnologie dell’Università di Bolzano, in collaborazione con l’Istituto di Geoscienze dell’Università di Potsdam in Germania, hanno osservato come il riscaldamento delle temperature e lo scioglimento del permafrost a causa dei cambiamenti climatici stiano determinando un aumento dell’instabilità dei pendii e della [...]

Su Infinity arriva “Green Storytellers”, storie di ambiente e sostenibilità

febbraio 26, 2021

Su Infinity arriva “Green Storytellers”, storie di ambiente e sostenibilità

Arriva sulla piattaforma Infinity di Mediaset “Green Storytellers”, il primo programma TV su sostenibilità e ambiente voluto e finanziato interamente grazie ad una campagna di crowdfunding di successo su Produzioni dal Basso, prima piattaforma italiana di crowdfunding e social innovation. Il progetto “green” dei due autori, registi e conduttori, Marco Cortesi e Mara Moschini, ha incontrato il sostegno e l’entusiasmo di [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende