Home » Campioni d'Italia »Rubriche » Bike Bar di Alessandria, maglia rosa di ciclismo ecoturistico:

Bike Bar di Alessandria, maglia rosa di ciclismo ecoturistico

maggio 11, 2016 Campioni d'Italia, Rubriche

Un covo per ciclisti, un nido creativo per viaggiatori su due ruote, ma anche un centro di assistenza e in progetto c’è pure l‘e-commerce per soddisfare tutte le esigenze di chi ama viaggiare  pedalando. I “Campioni d’Italia” di Greenews.info, nei giorni del Giro d’Italia, sono la coppia di imprenditori Ivano Rivera e Cristiano Cova, ideatori e gestori, dal dicembre 2014, del Bike Bar di Alessandria. Bevande e storie di ciclismo al bar nella patria del mitico Fausto Coppi e dove c’è tanta voglia di promuovere il turismo eco-sostenibile e gli itinerari naturalistici su due ruote.

Un’idea innovativa, il primo bike bar del Piemonte, uno dei pochi in Italia, ma dopo due anni quali sono i risultati? “L’attività sta andando molto bene, possiamo sostenere di aver avuto una buona risposta da parte degli appassionati di ciclismo. La nostra motivazione è legata alla valorizzazione del nostro ambiente naturale ricco di attrattive, quindi non tanto alla bici come mezzo agonistico ma turistico perché siamo convinti che i nostri luoghi abbiano grandi potenzialità”. Il rendiconto di Ivano e Cristiano è colorato di ottimismo e ci spiegano con convinzione la loro attività: “Da noi si mangia e si ascolta buona musica live, organizziamo eventi sul ciclismo e siamo partner di operatori di cicloturismo che valutiamo sul campo“. Una sorta di “certificazione” perché la reputazione aziendale è tutto per il Bike Bar, che si è fatto un nome nella consulenza per i clienti: “in altre parole testiamo le guide in bici per offrire la massima garanzia di professionalità a chi si rivolge a noi per scoprire pedalando  il Monferrato“.

Possiamo parlare di funzione sociale (la bici fa bene alla salute e stimola l’aggregazione), ma pure culturale del Bike Bar, dove è molto intensa l’attività di promozione dei racconti di viaggio. Veri reportage del viaggiatore con rotte che attraversano tutto il pianeta “Abbiamo supportato dei nostri amici in un viaggio in Patagonia e al rientro hanno raccontato la loro esperienza, poi una pedalata in solitario nei Pirenei. I viaggi all’estero raccolgono molto successo, meno quelli in Italia – spiegano Ivano e Cristiano – poi in questo mondo ci sono tanti che pur avendo percorso itinerari particolari, per esempio in Alaska, hanno ritrosia nel condividerli pubblicamente”. C’è da fare animazione per lo storytelling del ciclista.

L’attività di barman biker è abbastanza varia e visitando il sito Internet si scopre anche l’angolo delle “bici in vendita” con esemplari tutti da ammirare come il “Kustom Bike Sanremo” completamente artigianale e tante creazioni degli anni Settanta. Ma il futuro è l’e-commerce “vogliamo costruire un vero e proprio negozio on-line abbinando al servizio di vendita quello di noleggio“. C’è da rafforzare la filiera della bici, che nella patria di Coppi soffre: “Secondo noi il ciclismo è bistrato ad Alessandria nonostante sia una zona ad alta e antica tradizione, c’è molto da lavorare per far decollare il settore in particolare attirando turisti da fuori zona“.

E’questo il programma (e la speranza) della coppia di imprenditori, che partecipa ad ogni progetto di valorizzazione del ciclismo e del recupero di una memoria storica fondamentale per la città. Oltre all’esperienza del Bike Bar non mancano infatti altri progetti di valorizzazione delle due ruote nel territorio, come una mostra molto interessante dedicata ai tantissimi artigiani che nel XX secolo hanno creato delle bici che sono delle vere e proprie opere d’arte e rappresentano una pagina storica tutta da riscoprire. Fare impresa con la bici è green economy ma pure cultura e storia.

Gian Basilio Nieddu

 

 

 

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

maggio 23, 2017

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

Le città di Torino e Venaria insieme alla spagnola Calvià e all’austriaca Villach saranno i siti pilota dove si svilupperà il progetto STEVE (Smart-Taylored L-category Electric Vehicle demonstration in hEtherogeneous urbanuse-cases) finanziato dall’Unione Europea all’interno della programmazione di azioni innovative:  “Horizon 2020 – Green Vehicles 2016-2017”. Al centro del progetto l’utilizzo di un veicolo elettrico [...]

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi [...]

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

maggio 8, 2017

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

Samuel in the clouds (Belgio, 2016) del regista belga Pieter Van Eecke, una straordinaria e commovente storia ambientata in Bolivia e legata alle conseguenze dei cambiamenti climatici, è il film vincitore del 65° Trento Film Festival, conclusosi domenica 7 maggio 2017. La giuria internazionale composta da Timothy Allen (fotografo e regista) Gilles Chappaz (giornalista e [...]

A REbuild 2017 è protagonista l’edilizia “off-site”: dal cantiere alla fabbrica

maggio 8, 2017

A REbuild 2017 è protagonista l’edilizia “off-site”: dal cantiere alla fabbrica

Edilizia off-site è il concetto chiave del cambiamento proposto negli appuntamenti 2017 di REbuild, l’evento dedicato al settore delle costruzioni e riqualificazioni, in programma a Riva del Garda il 22 e 23 giugno prossimi. La produzione tende infatti a spostarsi in fabbrica, mentre il cantiere diviene il luogo dell’assemblaggio di parti prodotte industrialmente. Già in [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende