Home » Campioni d'Italia »Rubriche » Buon compleanno Società Geografica Italiana! 150 anni di studio dell’ambiente:

Buon compleanno Società Geografica Italiana! 150 anni di studio dell’ambiente

febbraio 22, 2017 Campioni d'Italia, Rubriche

Tutti gli affluenti del Po, l’elenco dei laghi e delle montagne più alte d’Italia da ripetere come una cantilena. Quando la geografia è declassata ad esercizio mnemonico La materia, spesso odiata per questo approccio, però è molto più dei nomi da mandare a memoria. “Non solo fiumi, laghi e monti, ma la relazione tra l’uomo e l’ambiente. La geografia è una disciplina essenziale per comprendere una realtà globalizzata e i suoi fenomeni più rilevanti come le migrazioni o, anche, i processi finanziari o la geopolitica”. Alessandro Ricci, segretario generale della Società Geografica Italiana, non si limita ad elencare appuntamenti, manifestazioni, notti bianche, mostre ed esposizioni per i festeggiamenti dei 150 anni della gloriosa istituzione nazionale. La ricorrenza plurisecolare.è, infatti, una preziosa opportunità per  ribadire l’attualità ed il valore della geografia in una società con frontiere sempre più liquide (anche quando si alzano i muri) e  in trasformazione.

“La società è attiva dal 1867, nell’immediato periodo post unitario e figlia del Risorgimento. Fu fondata a Firenze, allora capitale d’Italia, e poi trasferita a Roma. In questo secolo e mezzo oltre ad aver permesso numerose esplorazioni e ricerche – spiega Ricci – ha raccolto un patrimonio di grande valore storico, culturale e scientifico che mettiamo a disposizione degli studiosi di tutto il mondo”.

Per i 150 anni le iniziative sono numerose e da non perdere: “Organizziamo una grande mostra itinerante sulla nostra storia. Partirà da Firenze e all’esposizione seguirà un convegno internazionale con la partecipazione del Presidente della Repubblica. Si terrà a metà maggio e hanno assicurato la presenza le delegazioni delle altre società geografiche internazionali.”

Questo il lato più istituzionale, ma l’obiettivo è coinvolgere il numero maggiore di persone:”Apriremo la nostra sede più del normale, abbiamo programmato delle visite guidate. Poi delle attività seminarili, incontri, una notte bianca con proiezioni delle immagini del nostro archivio e la pubblicazione del rapporto dedicato alle migrazioni”.

Fiumi, laghi, monti quindi, in una parola, ambiente? “Siamo anche  associazione ambientalista. Quando si parla di geografia si parla delle relazioni tra uomo e ambiente, abbiamo sempre avuto un occhio particolare alle tematiche paesaggistiche e sostenuto un’intensa attività convegnistica sul tema“. Ricci  ricorda pure il progetto “Obiettivo Terra”, insieme alla Fondazione UniVerde. Un premio fotografico ambientale con una menzione speciale per gli scatti sulla sostenibilità“. Senza dimenticare “diverse pubblicazioni sul surriscaldamento climatico e il rapporto annuale del 2009 dedicato al tema dei ‘Paesaggi italiani tra nostalgia e trasformazione dove ci focalizzammo sul dissesto idrogeologico“.

Tempi duri per i geografi. Nella scuola la materia “ha subito un taglio delle ore e soffre di dinamiche di esclusione che però cozzano con la realtà. La composizione delle classi è sempre più multiculturale, viviamo in un’epoca di globalizzazione crescente, in continua connessione. Senza dimenticare problemi come il dissesto idrogeologico.Disastri naturali, ma con una forte impronta umana. Eppure si conoscono  sempre meno le basi e le caratteristiche fondamentali della disciplina”. Questo lo sfogo di Ricci che sottolinea la necessità di “conoscere il territorio” per prevenire ed intervenire. Insomma “l’educazione geografica è anche educazione ambientale. Un tassello fondamentale per la salvaguardia del pianeta”.

Si soffre pure  all’Università: “dove sono rimasti pochi corsi di laurea prettamente geografici. La geografia è dislocata nelle facoltà di Lettere, di Scienze Politiche, di Economia. – spiega Ricci –  Ci rendiamo conto del vuoto presente nelle nuove generazioni, ci sono tante lacune da colmare. In particolare oggi, visto che  si parla spesso di geopolitica, dei rapporti di potere basati su logiche geografiche. Come si può  vivere in un mondo dominato da queste dinamiche senza conoscerne le ragioni più profonde?“.

In un mondo dove si pensa di conoscere tutto c’è ancora tanto da scoprire. Visitando, per esempio, la sede della società, ospitata nel cinquecentesco Palazzo Mattei in Villa Celimontana, depositaria di un patrimonio unico: la biblioteca è aperta tutti i giorni e ospita 400.000 volumi, la cartoteca 200.000 documenti, il fondo orientale conserva  materiali cartografici che risalgono al XV secolo. Opere rare e preziose. Poi l’archivio fotografico che raccoglie 400.000 fototipi ovvero fotografie, diapositive e cartoline. Un patrimonio da difendere e tutelare. A questo proposito è possibile partecipare al programmaAdotta un documento“: con una donazione si può partecipare al restauro di un reperto. Un piccolo, ma prezioso, contributo per tutelare la nostra memoria storica.

Gian Basilio Nieddu

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

TrenoBus delle Dolomiti: per tutta l’estate un servizio intermodale per ciclisti e trekker

giugno 27, 2017

TrenoBus delle Dolomiti: per tutta l’estate un servizio intermodale per ciclisti e trekker

Bellezze naturali e attrazioni turistiche: sono numerosi i punti di interesse che anche quest’anno cicloturisti e trekker potranno raggiungere grazie al TrenoBus delle Dolomiti, il servizio intermodale che offre ai ciclisti e agli amanti del trekking la possibilità di percorrere le piste ciclabili dell’intero anello dolomitico e di passeggiare nel cuore dei numerosi punti di [...]

Ricerca UniBZ sul Gewürztraminer: l’uso del glifosato può alterare il mosto

giugno 26, 2017

Ricerca UniBZ sul Gewürztraminer: l’uso del glifosato può alterare il mosto

Cattive notizie per i viticoltori che usano glifosato. Il principio attivo, molto usato per il controllo delle malerbe sulle file, potrebbe alterare la qualità del mosto prodotto. È la conclusione a cui sono giunti ricercatori della Libera Università di Bolzano dopo uno studio sulla fermentabilità di uve di Gewürztraminer. La ricerca è stata effettuata dal gruppo [...]

Siccità e deserficazione: l’allarme dei Geologi sulla gestione delle risorse idriche

giugno 26, 2017

Siccità e deserficazione: l’allarme dei Geologi sulla gestione delle risorse idriche

“La perdurante scarsezza delle precipitazioni, nella primavera appena trascorsa, ha causato un abbassamento dei livelli d’acqua in fiumi, negli invasi e nelle falde sotterranee”. Lo afferma Fabio Tortorici, Presidente della Fondazione Centro Studi del Consiglio Nazionale dei Geologi. “A grande scala – continua Tortorici – stiamo assistendo a cambiamenti climatici che ci stanno portando verso [...]

Premio per lo Sviluppo Sostenibile: fino al 30 giugno per le candidature

giugno 19, 2017

Premio per lo Sviluppo Sostenibile: fino al 30 giugno per le candidature

La Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, in collaborazione con Ecomondo, organizza anche per il 2017 il “Premio per lo Sviluppo Sostenibile“, che ha avuto nelle otto edizioni precedenti l’adesione del Presidente della Repubblica, richiesta anche per quest’anno. Il Premio ha lo scopo di promuovere le buone pratiche e le migliori tecniche delle imprese italiane che [...]

Intesa Sanpaolo emette il primo “green bond” da 500 milioni di euro

giugno 19, 2017

Intesa Sanpaolo emette il primo “green bond” da 500 milioni di euro

Intesa Sanpaolo ha collocato con successo un green bond da 500 milioni di euro, titolo legato a progetti di sostenibilità ambientale e climatica, raccogliendo ordini per circa 2 miliardi di euro e acquisendo il primato, ad oggi, di unica banca italiana a debuttare quale emittente “green”. L’importo raccolto tramite il green bond verrà utilizzato per il [...]

Aruba apre il “Global Cloud Data Center”, il campus informatico ad altissima efficienza energetica

giugno 14, 2017

Aruba apre il “Global Cloud Data Center”, il campus informatico ad altissima efficienza energetica

Aruba S.p.A., leader nei servizi di web hosting e tra le prime aziende al mondo per la crescita dei servizi di data center e cloud, ha annunciato la pre-apertura del più grande data center campus d’Italia, a Ponte San Pietro (Bergamo). Il Global Cloud Data Center, è stato concepito per andare incontro alle esigenze di colocation [...]

I premi del 20° Cinemambiente. Vince l’angoscia per la plastica

giugno 6, 2017

I premi del 20° Cinemambiente. Vince l’angoscia per la plastica

Il 20° Festival CinemAmbiente si è concluso nella Giornata Mondiale dell’Ambiente con la cerimonia di premiazione, al Cinema Massimo di Torino, e la proiezione del film La Vallée des loups di Jean-Michel Bertrand (Premio “Movies Save the Planet”). Pur in assenza degli eventi “di piazza” in cartellone nell’edizione 2016, anche quest’anno il Festival ha registrato [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende