Home » Off the Green »Rubriche » Cancro: la “Grande Guerra” del terzo millenio:

Cancro: la “Grande Guerra” del terzo millenio

febbraio 4, 2016 Off the Green, Rubriche

Chi di noi non ha avuto almeno un caso di tumore in famiglia o tra gli amici più cari? Praticamente nessuno. Basterebbe questa semplice constatazione per rendersi conto che il cancro è la più grande piaga e sfida della nostra epoca, che fa più morti di una guerra. Nella guerra dell’ex Jugoslavia morirono 95.000 persone, l’Isis in due anni ha fatto 12.000 vittime, il cancro, secondo il rapporto annuale “Cancer Statistics 2016“, appena pubblicato dall’American Cancer Society, farà nel 2016 – solo negli Stati Uniti – quasi 600.000 morti!

Trovo quindi poco confortante la notizia riportata oggi dal Corriere - in occasione del WorldCancer Day 2016 - secondo cui “Si muore sempre meno di tumori“. Stiamo infatti parlando di percentuali e non di valori assoluti, e se aumenta il numero complessivo di malati il fatto che, anche in Italia, nel periodo 1999-2010, “i decessi fra gli uomini sono diminuiti dell’1,3% ogni anno e dello 0,8% fra le donne”, non mi pare una grande vittoria.

Il punto è che il cancro sta diventando, in tutti i paesi “sviluppati”, la prima causa di mortalità, superando le malattie cardio-vascolari. Come dire, semplificando, che se prima morivamo di “benessere” oggi moriamo di benessere & inquinamento. Esicuramente vero, quanto ricorda l’AIRC, che “non esiste quasi mai un’unica causa che possa spiegare l’insorgenza di un tumore” e che quindi non tutti i tumori sono riconducibili ai problemi ambientali. E sarà anche vero che a drogare i dati rispetto al passato pesa l’aumento dell’età media della popolazione perché “l’invecchiamento è il più importante fattore di rischio per il cancro” e “la maggior parte dei tumori infatti si sviluppa in tarda età”. Ma resta il fatto che troppe persone muoiono, senza distinzione di età, sesso, lavoro. Non sono più i soli lavori “a rischio”, a contatto con inquinanti ed emissioni ad alta tossicità, ad aumentare le probabilità di ammalarsi, sono, evidentemente, l’aria che tutti respiriamo, l’acqua che beviamo, i cibi che mangiamo ecc. Il cancro è diventato drammaticamente meno “elitario” e più “democratico”. Credo che nessuno abbia mai chiarito scientificamente se sia più rischioso mangiare insalate piene di pesticidi o bistecche di carne da filiera biologica.

I medici e i ricercatori, in questa “giornata della memoria” ribadiscono l’importanza della prevenzione e invitano ciascuno “a fare la sua parte”. Sacrosanto, ma sulle questioni ambientali il singolo può agire fino ad un certo punto. Può scegliere di privilegiare, nei propri acquisti quotidiani, le produzioni a minor impatto ambientale, assumere stili di vita che contribuiscano a ridurre l’inquinamento nei trasporti e nel riscaldamento o condizionamento della propria casa, gestire correttamente i rifiuti, evitare i consumi e tante altre cose utili. Ma se i Parlamenti continuano a votare leggi scellerate e gli amministratori locali a non comprendere come debbano radicalmente cambiare le città del futuro, continueremo, purtroppo a morire di cancro, molto più che di “benessere”.

Andrea Gandiglio

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Hyundai IONIQ riceve il “Green Gold Award 2018″ per la tripla alimentazione

ottobre 16, 2017

Hyundai IONIQ riceve il “Green Gold Award 2018″ per la tripla alimentazione

È Hyundai IONIQ la vincitrice del titolo “Green Gold Award 2018”, assegnato dall’Unione Italiana Giornalisti Automotive (UIGA) martedì scorso a Frascati (Roma). Il premio rappresenta un importante riconoscimento alla triplice tecnologia sviluppata da Hyundai sulla gamma IONIQ, prima auto di serie al mondo disponibile in versione Hybrid, Electric oppure Plug-in Hybrid. IONIQ avvicina così le [...]

MiMoto, il primo scooter sharing elettrico senza stazioni

ottobre 13, 2017

MiMoto, il primo scooter sharing elettrico senza stazioni

Nasce a Milano MiMoto, il primo ed unico servizio di scooter sharing elettrico ed ecosostenibile della città. Un’idea semplice che unisce in sé rispetto per l’ambiente, Made in Italy, sicurezza stradale, condivisione ed efficienza. MiMoto oltre a essere una start up innovativa, è un servizio che ha l’obiettivo primario di offrire ai propri clienti finali [...]

Copernicus: il programma europeo sbarca in Emilia Romagna a sostegno dell’agricoltura sostenibile

ottobre 13, 2017

Copernicus: il programma europeo sbarca in Emilia Romagna a sostegno dell’agricoltura sostenibile

Sbarca in Italia Copernicus, il programma di osservazione della Terra sviluppato dalla Commissione Europea. C3S – Copernicus Climate Change Service è costituito da un insieme complesso di dati provenienti da più fonti (satelliti di osservazione, stazioni di terra, sensori in mare e aerei) che possono fornire informazioni affidabili e aggiornate su ambiente e sicurezza, aiutando a [...]

Il 14 ottobre si celebra la 1° Giornata Mondiale dell’educazione ambientale

ottobre 12, 2017

Il 14 ottobre si celebra la 1° Giornata Mondiale dell’educazione ambientale

Il 14 ottobre 2017 si celebrerà la prima Giornata mondiale dell’Educazione Ambientale, a 40 anni dalla Conferenza ONU di Tbilisi (capitale della Georgia), in cui si svolse – il 14 ottobre del 1977 – la Conferenza intergovernativa delle Nazioni Unite sull’educazione ambientale, organizzata da UNESCO e UNEP, che si concluse il 26 ottobre con una Dichiarazione [...]

“Green Grain”: al parco CollinaPo di Torino un meeting e una mostra tra ecologia e design

ottobre 12, 2017

“Green Grain”: al parco CollinaPo di Torino un meeting e una mostra tra ecologia e design

GREEN GRAIN, è un meeting interdisciplinare dedicato alle buone pratiche ambientali ed ecologiche, in programma oggi nella sede del Parco CollinaPo a Cascina Le Vallere, e inserito nel calendario City of Design della Città di Torino, nell’ambito del World Design Congress WDO 2017. L’appuntamento intende proporre un confronto le realtà pubbliche del comprensorio metropolitano torinese “Riserva di [...]

“Immondezza”, presentato a Milano il nuovo documentario di Mimmo Calopresti

ottobre 9, 2017

“Immondezza”, presentato a Milano il nuovo documentario di Mimmo Calopresti

Ci sono tanti modi per raccontare il Sud Italia, le sue bellezze, le sue risorse ma anche le difficoltà e le tante sfide quotidiane. Il regista Mimmo Calopresti ha deciso di farlo partendo, questa volta, da una prospettiva ambientale. Così è nato “Immondezza“, il nuovo documentario dell’autore calabrese di “Preferisco il rumore del mare”, che [...]

Coordinamento Agenda 21: gli enti locali chiedono concretezza e focus sulle città

ottobre 6, 2017

Coordinamento Agenda 21: gli enti locali chiedono concretezza e focus sulle città

«La Strategia Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile è una tappa importante per l’Italia, ma alla fine la declinazione concreta poi si fa sui territori e nelle nostre città: è qui che ogni giorno siamo impegnati a disegnare politiche pubbliche che contemplino gli obiettivi di Agenda 2030 e a sviluppare con fatica azioni e progettualità che [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende