Home » Bollettino Europa »Rubriche » Cascade, il software per ridurre le emissioni degli aeroporti europei:

Cascade, il software per ridurre le emissioni degli aeroporti europei

agosto 4, 2014 Bollettino Europa, Rubriche

Negli aeroporti di Milano Malpensa e Roma Fiumicino è atterrato CASCADE. Il progetto – finanziato con 2,6 milioni di Euro dalla Commissione europea e al quale lavorano partner di Germania, Italia, Irlanda e Serbia – consentirà di abbattere del 20% le emissioni di CO2 e i costi energetici degli aeroporti grazie a un software innovativo in grado di individuare guasti (ad esempio degli impianti di riscaldamento o raffreddamento), per poi suggerire azioni correttive.

I due scali italiani rappresentano gli apripista, ma, l’obiettivo di Bruxelles è quello di diffondere il sistema CASCADE in tutti gli scali dell’Unione Europea. “Desideriamo sfruttare le conoscenze acquisite replicando la soluzione in altri aeroporti” ha affermato Nicolas Réhault, coordinatore del progetto CASCADE presso l’Istituto Fraunhofer per i sistemi a energia solare di Friburgo, in Germania. Il nuovo sistema permetterà agli aeroporti italiani di risparmiare ogni anno almeno 6.000 MWh, equivalenti a 42.000 tonnellate di CO2 e 840.000 Euro.

Il trasporto aereo è solitamente associato a notevoli emissioni e ad un alto consumo di energia e di gas serra. Non solo prodotti dagli aerei però. Anche gli aeroporti sono responsabili di una notevole quantità di emissioni CO2: il consumo tipico di elettricità di un aeroporto è 100 -300 GWh/anno, che è quanto possono consumare 100.000 famiglie. Ogni estate, inoltre, milioni di cittadini europei si imbarcano negli aeroporti del Vecchio Continente per andare in vacanza. Con l’aumento esponenziale del numero di utenti crescono a dismisura anche i costi di gestione e l’impronta ambientale degli aeroporti.

Una parte significativa dell’alto consumo di energia deriva dallo scarso rendimento dei sistemi energetici come refrigeratori, circuiti di riscaldamento e raffreddamento, unità di trattamento aria e sistemi di illuminazione.

Attualmente, due sistemi sono operativi, il Building Automation Systems (BAS) and Building Management Systems (BMS), e hanno la capacità di integrare numerose componenti eterogenee, ma nella maggior parte dei casi essi non sono progettati per eseguire un monitoraggio dettagliato dell’energia rilevando anomalie e malfunzionamenti come importanti perdite energetiche.

CASCADE sviluppa, invece, soluzioni ICT che permettono di rilevare i guasti rapidamente, in modo sistematico e – per quanto possibile – automaticamente prima di ulteriori danni al sistema o prima che il sistema sprechi troppa energia, riducendo, in questo modo, radicalmente i consumi energetici (20%) e le emissioni di CO2 (20%). “Le infrastrutture saranno dotate di sensori e contatori che trasmetteranno le informazioni a una banca dati centrale. – Spiega Nicolas Réhault – Un software innovativo è in grado di rilevare i guasti (ad esempio ventilatori in funzione quando non dovrebbero, riscaldamento e raffreddamento simultanei, errori di controllo) e quindi di suggerire azioni correttive alle squadre incaricate della gestione e della manutenzione dei sistemi energetici, come ad esempio la reimpostazione dei controlli o la sostituzione dei rilevatori difettosi”.

Inoltre “le soluzioni sperimentate possono essere replicate in altri edifici molto complessi, come gli ospedali e le banche“,  ha aggiunto Réhault.

Beatrice Credi

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

INGRID: in Puglia un progetto per lo stoccaggio di idrogeno allo stato solido

marzo 28, 2017

INGRID: in Puglia un progetto per lo stoccaggio di idrogeno allo stato solido

Sfruttare al massimo l’energia generata da fonti rinnovabili, superando i limiti che le caratterizzano, quali discontinuità e picchi di sovrapproduzione. È questo l’intento di INGRID, il progetto europeo di ricerca finanziato nell’ambito del 7° Programma Quadro che offre una soluzione tecnologica che consente lo stoccaggio in forma di idrogeno allo stato solido, attraverso dei dischi [...]

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

marzo 24, 2017

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

Alla vigilia delle celebrazioni per il Sessantesimo anniversario dei Trattati di Roma, un gruppo di attivisti di Greenpeace è entrato in azione nella capitale aprendo uno striscione di 100 metri quadri dalla terrazza del Pincio, con il messaggio “After 60 years: a better Europe to save the climate” rivolto ai leader europei, nei prossimi giorni [...]

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

marzo 24, 2017

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

«L’Italia è il quarto Paese al mondo dietro a Germania, Stati Uniti e Cina e secondo in Europa per numero di impianti di biogas nelle aziende agricole, che sono più di 1.250 realizzati e dagli attuali 2 miliardi di metri cubi abbiamo la potenzialità per arrivare a 8 miliardi di metri cubi di biometano entro [...]

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

marzo 23, 2017

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

Fino al 24 marzo 2017 torna, nella sede di Ferrara Fiere, il “Salone del Restauro”, rinominato, nella sua XXIV edizione, Restauro-Musei, Salone dell’Economia, della Conservazione, delle Tecnologie e della Valorizzazione dei Beni Culturali e Ambientali. Tre giornate di esposizioni, convegni, eventi e mostre, con l’intento di promuovere il patrimonio culturale e ambientale sotto tutti gli aspetti. L’edizione [...]

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

marzo 23, 2017

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

  Venerdì 31 marzo Aboca presenterà alla quinta edizione di “Biennale Democrazia”, a Torino, l’edizione italiana del libro “The Ecology of Law” (“Ecologia del Diritto”), del fisico e teorico dei sistemi Fritjof Capra (direttore e fondatore del Centro per l’Ecoalfabetizzazione di Berkeley in California e membro del Consiglio della Carta Internazionale della Terra) e dello [...]

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

marzo 22, 2017

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

Con l’hashtag #WORLDWATERDAY anche quest’anno si celebra la Giornata Mondiale dell’Acqua, istituita nel 1993 dalle Nazioni Unite come momento per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla questione delle risorse idriche, evidenziare l’importanza dell’acqua e la necessità di preservarla e renderla accessibile a tutti. Il tema proposto di questo anno è infatti “Waste Water” (le acque di scarico): [...]

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

marzo 21, 2017

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

Coprono una superficie di circa 4 miliardi di ettari, quasi il 31% delle terre emerse. Sono le foreste, aree che svolgono un ruolo insostituibile per il Pianeta e di cui oggi si celebra la Giornata Internazionale. Le foreste conservano la biodiversità e l’integrità del suolo, danno cibo a miliardi di persone e assorbono gran parte del [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende