Home » Campioni d'Italia »Rubriche » Cascina Rosa, il sogno concreto di Paola e Lucio in Valle Grana:

Cascina Rosa, il sogno concreto di Paola e Lucio in Valle Grana

aprile 20, 2016 Campioni d'Italia, Rubriche

Pionieri della vita in campagna e pionieri del biologico. Quando riporre la laurea o il diploma in un cassetto per sporcarsi le mani di terra non era ancora chic, ma “cosa da pazzi”, e la disoccupazione intellettuale un fenomeno marginale, negli anni 80 Paola e Lucio (agronomo ed ex ufficiale degli alpini) decidono di recuperare la cascina di famiglia e abbracciare uno stile di vita neo-rurale. Un progetto imprenditoriale e umano (nel frattempo nascono i figli Fabio, Giorgio e Roberta) in un’ottica di massimo rispetto dell’ambiente e innovazione tecnologica.

Il nome di questo sogno concretizzato è Cascina Rosa, in Valle Grana, provincia di Cuneo, una delle più piccole e affascinanti vallate alpine del Piemonte.

Passo dopo passo, dal 1987, Cascina Rosa è cresciuta: dai campi alla didattica con le scuole, fino all’ultimo nato: l’AgriRistoro, per cucinare direttamente i propri prodotti ai clienti e turisti di passaggio, in un’atmosfera casalinga ma raffinata. Molti traguardi tagliati, ma anche tanta fatica e perseveranza: “Una vera e propria scommessa quando abbiamo iniziato – ricorda Paola - Io continuavo a fare la maestra e Lucio a insegnare topografia. Un doppio lavoro che è durato per qualche mese, quando abbiamo deciso di muovere i primi passi con 20 alveari, ma ci siamo accorti che era impossibile fare bene entrambe  le attività e allora ci siamo buttati completamente sulla terra“. Addio allo stipendio fisso e via con la nuova vita da imprenditori.”Lucio aveva già esperienza di lavoro agricolo perché con il fratello già si occupava di un lamponeto, era innamorato del mondo delle api e aveva a disposizione la cascina del ’800 dei genitori, seppure da ristrutturare”, prosegue Paola. “Anche a me le api sono sempre piaciute e allora abbiamo provato a vivere di terra, scegliendo subito il biologico“.

La coppia è riuscita a fare green economy con la terra. Cascina Rosa è infatti oggi un modello non solo ecologico, ma pure imprenditoriale, che dà lavoro a una decina di persone, grazie alla grande varietà dei prodotti dell’azienda: 10 ettari di terreni tutti a biologico e, dal 2013, a biodinamico. Una offerta ricca – 50 referenze - con i prodotti freschi e quelli trasformati: composte di frutta e verdura, succhi di frutta, liquori, salse, miele, l’aceto di mele, i dolci. Biodiversità è la parola d’ordine con una forte attenzione alle coltivazioni tipiche, come l’ “Aglio di Caraglio”, che si distingue per la sua dolcezza e digeribilità ed “è coltivato in una piccola area della Valle Grana, senza essere conservato nei frigoriferi, ma stoccato su graticci per consentire l’essiccazione naturale”. Cascina Rosa è uno dei soci fondatori del Consorzio per la Tutela e la Valorizzazione della Aglio di Caraglio, insieme a un piccolo gruppo di produttori e sostenitori, ma coltiva anche un’altra pianta preziosa, lo zafferano, tutelato, in questo caso, dal consorzio dello “Zafferano di Caraglio e della Valle Grana”.

In questa avventura il rispetto per l’ambiente va però oltre la terra: autoproduzione di energia elettrica da fonte solare, recupero di acqua piovana e uso di detersivi naturali come lisciva e aceto, hanno garantito all’azienda di entrare a far parte dell’Associazione Greencommerce, che si aggiungerà presto agli altri canali di distribuzione diretta in cascina e attraverso la rete di negozi del biologico.

Piccolo è bello dunque, ma senza rinunciare alle sfide di sviluppo dell’offerta, come il nuovo Agri Ristoro. “Abbiamo aperto due mesi fa con una filosofia orientata al vegetariano, ma non in maniera esclusiva, offriamo anche la carne da allevamenti locali biologici. Maciniamo volta per volta piccole quantità dei nostri cereali per fare la pasta, il pane, i crackers con la farina di canapa e su questa coltura c’è molto fermento nella nostra zona“. Legati alla tradizione, strenui difensori dell’ambiente e del benessere ma innovativi. Una ricerca del nuovo che va avanti da trent’anni, senza crisi che tenga.

Gian Basilio Nieddu

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Global Risks Report 2019: il commento del WWF

gennaio 17, 2019

Global Risks Report 2019: il commento del WWF

Secondo il Global Risks Report 2019, pubblicato ieri dal World Economic Forum, i rischi ambientali, come i fenomeni atmosferici estremi, la mancanza di azioni sul clima e la perdita di biodiversità, rappresentano le più grandi sfide, sempre crescenti, con cui l’umanità deve fare i conti. Proprio quelli di carattere ambientale rappresentano tre dei primi cinque rischi [...]

Bando Prism-E della Regione Piemonte: finanziamenti per PMI che innovano nelle “cleantech”

gennaio 16, 2019

Bando Prism-E della Regione Piemonte: finanziamenti per PMI che innovano nelle “cleantech”

Sono in arrivo nuove agevolazioni a sostegno delle clean technologies piemontesi, un settore sempre più strategico per il futuro del Paese. È infatti aperto il bando Prism-E della Regione Piemonte, che mette a disposizione 8,5 milioni di euro a piccole medie imprese – a cui si aggiungono grandi imprese che collaborano con le PMI – di Piemonte e [...]

“Worn Wear Tour”: Patagonia promuove la riparazione dell’abbigliamento da sci

gennaio 16, 2019

“Worn Wear Tour”: Patagonia promuove la riparazione dell’abbigliamento da sci

Il prossimo 24 gennaio a Innsbruck, in Austria, prenderà il via il “Worn Wear Tour” di Patagonia, lo storico brand di abbigliamento da montagna fondato da Yvon Chouinard, che farà tappa presso le destinazioni sciistiche più importanti di tutta Europa riparando cerniere, bottoni, strappi e anche abbigliamento tecnico in GORE-TEX. Ideata nel 2013, l’iniziativa Worn Wear [...]

Il turismo minerario dell’Isola d’Elba. Alla scoperta delle pietre e degli storici giacimenti ferrosi

gennaio 10, 2019

Il turismo minerario dell’Isola d’Elba. Alla scoperta delle pietre e degli storici giacimenti ferrosi

Il rosso del ferro, l’oro della pirite e l’argento dell’ematite, fino alle mille sfumature del granito. Quello dell’Isola d’Elba è un viaggio tra i colori delle pietre, custodite da sempre nel ventre dell’isola e scavate, a partire dagli Etruschi fino a una manciata di anni fa, con giacimenti apparentemente inesauribili. Chiuse nel 1981 dopo quasi [...]

Agricoltura biologica: il testo unificato riconosce “il ruolo ambientale” e prevede un logo nazionale

dicembre 19, 2018

Agricoltura biologica: il testo unificato riconosce “il ruolo ambientale” e prevede un logo nazionale

La Camera dei Deputati ha approvato a grande maggioranza, nei giorni scorsi, il testo unificato delle proposte di legge “Disposizioni per la tutela, lo sviluppo e la competitività della produzione agricola, agroalimentare e dell’acquacoltura con metodo biologico”, che prevede l’introduzione di un logo nazionale e il riconoscimento del ruolo ambientale dell’agricoltura biologica, oltre a quello economico-sociale [...]

Reborn Ideas, il nuovo aggregatore di prodotti italiani da upcycling

dicembre 19, 2018

Reborn Ideas, il nuovo aggregatore di prodotti italiani da upcycling

Reborn Ideas è la nuova start up marchigiana nata con l’obiettivo di aggregare e vendere prodotti “ecochic”, 100% Made in Italy, ispirati all’upcycling, al recycling, o realizzati con nuovi materiali ecosostenibili, grazie alla riscoperta della sapiente manualità artigianale italiana. L’upcycling, in particolare, è il processo di conversione di materie prime di scarto o prodotti dismessi [...]

Con “Torino ti dà la carica” la colonnina elettrica arriva sotto casa

dicembre 14, 2018

Con “Torino ti dà la carica” la colonnina elettrica arriva sotto casa

Privati cittadini, operatori commerciali e liberi professionisti residenti o domiciliati a Torino potranno chiedere di disporre di una colonnina di ricarica elettrica sotto la propria abitazione o davanti al negozio o all’ufficio. Si tratta del nuovo progetto “Torino ti dà la carica“, presentato oggi dall’amministrazione comunale guidata da Chiara Appendino. Lo scorso 28 settembre la Città [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende