Home » Rubriche »Very Important Planet » Chiara Francini: la madrina del TFF si racconta a Greenews.info:

Chiara Francini: la madrina del TFF si racconta a Greenews.info

novembre 20, 2015 Rubriche, Very Important Planet

Nota conduttrice di Colorado insieme a Diego Abatantuono, Chiara Francini è uno dei volti del grande e piccolo schermo italiani. Ha lavorato infatti sia per la tv – in soap opere, show televisivi, serie – sia per il cinema (con Pieraccioni, Neri Parenti e Carlo Vanzina fra gli altri), senza dimenticare il teatro. Ha raccolto diversi  riconoscimenti professionali, fra cui il Premio Guglielmo Biraghi nel 2011 al 68º Festival Internazionale del cinema di Venezia  come “Attrice Rivelazione dell’Anno“. Per il suo talento fresco e la sua versatilità è stata scelta come madrina del Torino Film Festival, che da oggi fino al 28 novembre offrirà a Torino una finestra sul cinema attuale italiano e non.

D) Chiara, che effetto ti fa la nomina di madrina del Torino Film Festival?

R) Non avrei potuto sperare di meglio perché l’ho sempre seguito da spettatrice. Il TFF è una rassegna prestigiosa che rende onore a Torino, cui fra l’altro sono molto legata perché, a parte il festival, ho anche appena finito di girare un film proprio in questa cttà. Mi è sempre piaciuta per il suo aspetto regale ed elegante.

D) Ti dividi spesso fra cinema teatro e televisione, quale fra questi preferisci?

R) Hanno tutti delle caratteristiche peculiari. Cinema a tv mi danno tempo per interagire con il personaggio e capirlo di più, il teatro invece non prevede atti ripetibili, quindi ha un approccio molto differente. I tre media toccano tre pubblici con una fascia di ampiezza altrettanto diversa, ma questo deve essere il mio obiettivo: per essere una professionista completa devo poter raggiungere il pubblico più ampio ed eterogeneo possibile.

D) Che rapporto hai con l’ambiente?

R) Il mio fidanzato è svedese, lui è molto attento alla natura, grazie a lui ho imparato il rispetto per la natura: non ho la macchina, cammino molto, nel tempo libero vado in montagna a godermi il paesaggio. Anche se vivo in città l’ambiente per me è fondamentale, mi serve un contatto costante anche solo con una passeggiata.

D) Cosa ti ha insegnato il contatto con un Paese come la Svezia?

R) Quello che per noi è dovere per loro sono semplici azioni naturali da compiere da quando si nasce. Mi ha insegnato la necessità di concepire l’ambiente e la natura come un essere umano, con una vita che va rispettata.

D) Quali gesti compi quotidianamente per prenderti cura dell’ambiente?

R) Faccio la raccolta differenziata, scelgo con attenzione i prodotti biologici, cerco di impostare il rapporto nel modo più naturale possibile. Non sono vegana né vegetariana, in realtà non seguo mai diete, mangio sempre tutto quello che mi piace!

D) Che stile di vita hai per tenerti in forma?

R) Non bevo, non fumo, cammino molto, non vado in palestra, cerco di condurre una vita sana evitando fritti, bevendo molte centrifughe e spremute. Non è un regime imposto, mi viene naturale…

D) Spesso citi il tuo passato toscano: quanto senti ancora il legame con la terra di origine?

R) Io sono toscana, continuo a rimanere una ragazza di provincia. Per la mia formazione professionale è stato importante il mio percorso di vita, l’educazione calvinista ricevuta mi ha dato la forza e la stoffa per essere qui.

D) Hai mai pensato di dedicare la tua professione a una tematica sociale come l’ambiente?

R) Finora non mi è mai successo ma mi piacerebbe. Ognuno è testimonial prima di tutto con la propria condotta di vita, ma mi piacerebbe occuparmi di ambiente anche in maniera più compita e puntuale.

Daniela Falchero

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live


PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

aprile 19, 2021

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

Ormai è noto che la cavalcata delle rinnovabili è inarrestabile, ma questa è una vera e propria “conquista militare”: BayWa r.e., player globale nel settore delle energie rinnovabili, ha annunciato di aver trasformato due basi aeree inutilizzate e dismesse in Francia in parchi solari e terreni agricoli per l’allevamento di pecore. La società del Gruppo [...]

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

aprile 15, 2021

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

Un concerto in presenza, immersi in una foresta, per riavvicinare l’uomo alla natura attraverso la musica del violoncellista Mario Brunello e di Stefano Mancuso, con una differenza rispetto a qualsiasi altro concerto al mondo: l’accesso si paga in alberi, con il TreeTicket. L’esperimento si terrà a Malga Costa in Val di Sella, in Trentino, nella cornice della [...]

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

aprile 13, 2021

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

Secondo quanto emerge da una nuova ricerca di Mastercard incentrata sulla sostenibilità, a seguito della pandemia da Covid-19 sarebbe cresciuto in modo significativo il desiderio da parte di italiani ed europei di salvaguardare l’ambiente e miliardi di consumatori nel mondo sarebbero disposti ad adottare comportamenti “più responsabili“. Oltre la metà dei nostri connazionali (64% contro il [...]

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

aprile 1, 2021

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

Sono decine di milioni le mascherine fasulle che girano per l’Italia. Molti sono infatti i truffatori che hanno approfittato della situazione di emergenza e del fatto che molte aziende hanno deciso di avviare procedure di importazione. Le norme, troppo spesso, non vengono rispettate e nelle ultime settimane le cronache hanno evidenziato casi di vere e [...]

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

marzo 15, 2021

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

Gli studiosi del gruppo di ricerca “River Basin Group” della Facoltà di Scienze e Tecnologie dell’Università di Bolzano, in collaborazione con l’Istituto di Geoscienze dell’Università di Potsdam in Germania, hanno osservato come il riscaldamento delle temperature e lo scioglimento del permafrost a causa dei cambiamenti climatici stiano determinando un aumento dell’instabilità dei pendii e della [...]

Su Infinity arriva “Green Storytellers”, storie di ambiente e sostenibilità

febbraio 26, 2021

Su Infinity arriva “Green Storytellers”, storie di ambiente e sostenibilità

Arriva sulla piattaforma Infinity di Mediaset “Green Storytellers”, il primo programma TV su sostenibilità e ambiente voluto e finanziato interamente grazie ad una campagna di crowdfunding di successo su Produzioni dal Basso, prima piattaforma italiana di crowdfunding e social innovation. Il progetto “green” dei due autori, registi e conduttori, Marco Cortesi e Mara Moschini, ha incontrato il sostegno e l’entusiasmo di [...]

Auto elettriche: la conferma che gli incentivi funzionano. Vendite a +250% rispetto al 2019

gennaio 5, 2021

Auto elettriche: la conferma che gli incentivi funzionano. Vendite a +250% rispetto al 2019

Il 2020 si è chiuso con un’impennata delle vendite di auto elettriche che porta ad un dato record in termini percentuale di + 251,5% rispetto all’anno precedente, con un totale di 59.875 auto immatricolate di cui 32.500 Bev (vale a dire auto con batteria elettrica) e 27.375 Phev (auto ibride plug in). Nel 2019 il [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende