Home » Rubriche »Very Important Planet » Claudio Chiappucci: “El Diablo” torna in sella per la salute:

Claudio Chiappucci: “El Diablo” torna in sella per la salute

ottobre 6, 2017 Rubriche, Very Important Planet

E’partito ieri da Torino, in direzione Aosta, il 6°Bike Tour organizzato dalla Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica, in collaborazione con Bosch, che toccherà, tra oggi e domani, anche il Monferrato e le Langhe, con chiusura a Cherasco.  A capitanare la prima tappa, insieme al vicepresidente della Fondazione Matteo Marzotto, Claudio “El Diablo” Chiappucci, campione della Milano-Sanremo e di diverse tappe al Tour de France e al Giro d’Italia negli anni ’90. Lo abbiamo intervistato a pochi minuti dalla partenza, in occasione del “green breakfast” a base di frutta e cereali offerto da QC Terme.

D) Claudio è insolito vederti in sella ad una bici a pedalata assistita!

R) Penso che queste bici siano una grande rivoluzione perché permettono anche a chi non è allenato di poter fare molti chilometri e percorsi impegnativi. Vuol dire avvicinare allo sport e significa quindi salute. E poi non si sa mai, questo per qualcuno potrebbe essere il primo passo per appassionarsi e passare alla bicicletta tradizionale…

D) Qual è il messaggio della tua partecipazione a questo bike tour della Fondazione FC?

R) Io partecipo spesso a eventi di solidarietà, soprattutto se legati a problematiche di salute, visto che chi fa sport per professione è molto sensibile al tema. Credo che queste iniziative servano a ribadire, anche ai ragazzi, quanto è importante mantenersi in salute. Sport, vita sana, alimentazione sana... Così dovrebbe essere! E’una consapevolezza che ho maturato già da ragazzino e poi me la sono portata dietro per tutta la mia vita professionale. Quando uno stile di vita è radicato rimane poi quello…

D) Il passaggio dai temi di salute a quelli ambientali è breve…

R) Certo, da un ambiente pulito dipende la salute. Sono due temi strettamente legati tra loro.

D) Quale pensi che sia il problema ambientale più urgente?

R) Il traffico in città, sicuramente. Da cui dipende l’inquinamento, lo smog. E’tremendo, bisogna intervenire e ridurre il numero di auto, ma soprattutto dei camion! Le biciclette elettriche e non possono contribuire a risolvere il problema, sono un ottimo mezzo di spostamento e favoriscono la mobilità sostenibile.

D) Hai mai guidato un’auto elettrica?

R) Non ancora, ma mi piacerebbe provarla. Credo che possa essere uno strumento veramente importante per ridurre l’inquinamento in città.

D) L’auto elettrica come scelta migliore per spostarsi, dunque?

R) La seconda miglior scelta dopo la bicicletta!

Andrea Gandiglio

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Ricerca PoliMI: con l’auto elettrica si risparmiano 12.000 euro in 10 anni

settembre 18, 2019

Ricerca PoliMI: con l’auto elettrica si risparmiano 12.000 euro in 10 anni

Il costo di utilizzo è uno dei principali fattori di convenienza nell’usare un’auto elettrica, da preferire a una con motore a scoppio, benzina o Diesel. Questo è solo uno degli aspetti che emerge dallo Smart Mobility Report 2019, l’analisi che l’Energy & Strategy Group del Politecnico di Milano ha dedicato alla mobilità elettrica e che sarà presentata nella [...]

Armadio Verde lancia il “recommerce” anche per l’abbigliamento maschile

giugno 14, 2019

Armadio Verde lancia il “recommerce” anche per l’abbigliamento maschile

Ad un anno dall’introduzione della collezione femminile, Armadio Verde, il primo recommerce italiano, che permette di ridare valore ai capi di abbigliamento usati facendo leva sull’economia circolare, presenta la linea uomo, che si aggiunge agli articoli donna e bambino (i primi ad andare online nel 2015). “Armadio Verde nasce con l’obiettivo di rimettere in circolo [...]

Micromobilità elettrica: firmato il decreto che apre la strada a hoverboard e monopattini elettrici in città

giugno 6, 2019

Micromobilità elettrica: firmato il decreto che apre la strada a hoverboard e monopattini elettrici in città

Parte nelle città italiane la sperimentazione della cosiddetta micromobilità elettrica, ovvero di hoverboard, segway, monopattini elettrici e monowheel. Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, ha infatti firmato, il 4 giugno, il decreto ministeriale che attua la norma della Legge di Bilancio 2019 e specifica nel dettaglio sia le caratteristiche dei mezzi che delle [...]

CSR Manager Network: “la sostenibilità è ormai elemento ineluttabile per le imprese”

giugno 3, 2019

CSR Manager Network: “la sostenibilità è ormai elemento ineluttabile per le imprese”

“Le imprese italiane valutano la sostenibilità sempre più al centro nei sistemi di governance e delle strategie di business, arrivando a raggiungere il Regno Unito, da sempre all’avanguardia in questo campo”. È quanto emerge dallo studio “C.d.A. e politiche di sostenibilità – Rapporto 2018”, presentato nei giorni scorsi a Milano e condotto attraverso questionari e analisi [...]

“Notturni nelle Rocche”: 18 passeggiate tra natura e cultura nei boschi del Roero

maggio 29, 2019

“Notturni nelle Rocche”: 18 passeggiate tra natura e cultura nei boschi del Roero

E’ tutto pronto all’Ecomuseo delle Rocche del Roero, in Piemonte, per inaugurare la 12° edizione dei “Notturni”, la rassegna estiva di passeggiate notturne nei boschi e nei borghi delle suggestive rocche roerine, con animazioni teatrali nella natura e approfondimenti a tema botanico e faunistico. Quest’anno le passeggiate in programma saranno ben 18, coordinate dall’Ecomuseo ma realizzate [...]

“Oasi della biodiversità”: il progetto di Unifarco nelle Dolomiti bellunesi

maggio 27, 2019

“Oasi della biodiversità”: il progetto di Unifarco nelle Dolomiti bellunesi

Ai piedi delle Dolomiti bellunesi, Unifarco – azienda di prodotti cosmetici, nutraceutici, dermatologici e di make-up – ha dato avvio al progetto di creazione delle ‘oasi della biodiversità’ con l’obiettivo di proteggere e valorizzare la varietà biologica locale. Oggi più che mai avvalersi di ciò che la natura regala risulta di fondamentale importanza non solo per la [...]

“Made in Nature”, un progetto europeo da 1,5 mln di euro per raccontare il biologico

maggio 21, 2019

“Made in Nature”, un progetto europeo da 1,5 mln di euro per raccontare il biologico

“Made in Nature” è il progetto finanziato dall’Unione Europea con 1,5 milioni di euro per promuovere, nei prossimi tre anni (dal 1 febbraio 2019 al 31 gennaio 2022), i valori e la cultura della frutta e verdura biologica in Italia, Francia e Germania. Come indicato nel claim (“Scopri i valori del biologico europeo”), lo scopo [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende