Home » Bollettino Europa »Rubriche » CLIMATE-ADAPT, la piattaforma per combattere i cambiamenti climatici:

CLIMATE-ADAPT, la piattaforma per combattere i cambiamenti climatici

aprile 2, 2012 Bollettino Europa, Rubriche

“La piattaforma può costituire uno strumento formidabile per aiutare i responsabili politici a individuare le migliori soluzioni a beneficio dei cittadini. Dobbiamo realizzare progressi sostanziali nella condivisione delle migliori pratiche e delle informazioni sulle azioni da evitare. Il nuovo strumento interattivo renderà più efficaci tali sforzi.” E’ quanto ha dichiarato il Commissario Europeo per i Cambiamenti Climatici, Connie Hedegaard, in occasione della presentazione di CLIMATE-ADAPT, la nuova piattaforma europea sull’adattamento ai cambiamenti climatici.

Lo strumento, accessibile a tutti via internet, ha dunque l’obiettivo di guidare i responsabili politici degli Stati membri, a livello di Unione Europea,  nell’elaborazione di misure e politiche di adattamento ai cambiamenti climatici. Adattamento nel senso proprio di anticipare gli effetti negativi dei cambiamenti climatici e adottare, per tempo, misure adeguate per prevenire o minimizzare i danni che ne possono derivare, invece di agire ex post.

L’impatto dei cambiamenti climatici costituisce infatti una temibile minaccia a livello sociale, ambientale ed economico per tutte le popolazioni del mondo. Eventi atmosferici sempre più frequenti ed estremi, come piogge torrenziali e inondazioni, ondate di caldo e siccità, scioglimento dei ghiacciai, aumento delle temperature e del livello del mare, avranno un impatto crescente sui mezzi di sostentamento, sulla produzione alimentare, sull’approvvigionamento energetico, sulle infrastrutture e gli ecosistemi.

La società Munich Re ha stimato che le elevate temperature registrate nell’estate 2003 e l’effetto combinato di siccità, stress da calura e incendi, hanno causato nella sola Unione Europea perdite per circa 10 miliardi di euro nei settori dell’agricoltura, dell’allevamento e della silvicoltura. Dallo studio PESETA del Centro Comune di Ricerca dell’UE è emerso invece che, in assenza di adattamento ai cambiamenti climatici e ipotizzando che condizioni climatiche previste nel 2080 si verifichino ora, i danni per l’economia dell’UE sarebbero compresi tra 20 e 65 miliardi di euro. Di conseguenza i benefici economici delle azioni di adattamento sono sempre più evidenti: attualmente il danno economico che l’UE subisce a causa delle inondazioni è di 6,4 miliardi di euro l’anno ma, secondo il Progetto ClimateCost del Settimo Programma Quadro, tale cifra è destinata a moltiplicarsi entro il 2050. Le misure di adattamento potrebbero evitare questi danni con costi proporzionalmente molto ridotti.

I decisori politici, tuttavia, per prendere le necessarie decisioni sulle modalità ottimali di adattamento, devono disporre, come si diceva, di dati affidabili sui probabili impatti dei cambiamenti climatici, sugli aspetti socioeconomici a loro associati e sui costi e i benefici delle varie soluzioni di adattamento. Già il Libro Bianco sull’adattamento, pubblicato dalla Commissione nel 2009,  sottolineava che la mancanza di conoscenze costituisce l’ostacolo principale all’elaborazione di interventi efficaci di adattamento ai cambiamenti climatici.

CLIMATE-ADAPT, con il sostegno della comunità scientifica e politica europea, ha ora l’obiettivo di aiutare gli utenti ad acquisire, divulgare e integrare informazioni in materia di cambiamenti climatici attesi in Europa, di vulnerabilità, attuale e futura, di regioni, Paesi e settori economici specifici, di informare su attività e strategie di adattamento a livello nazionale, regionale e transnazionale, di mettere a disposizione strumenti online a sostegno della pianificazione di interventi di adattamento, e di promuovere progetti di ricerca attinenti all’adattamento, documenti orientativi, rapporti, fonti di informazione, link, notizie e manifestazioni. In definitiva, la piattaforma, che sarà ospitata e gestita dall’Agenzia Europea per l’Ambiente di Copenhagen, dovrebbe contribuire alla produzione delle conoscenze di base necessarie per la definizione di politiche di adattamento scientificamente fondate. Obiettivo ultimo è la formulazione di una strategia comune e organica, a livello di Unione Europea, di adattamento ai cambiamenti climatici che la Commissione intende presentare all’inizio del 2013.

Donatella Scatamacchia

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

TrenoBus delle Dolomiti: per tutta l’estate un servizio intermodale per ciclisti e trekker

giugno 27, 2017

TrenoBus delle Dolomiti: per tutta l’estate un servizio intermodale per ciclisti e trekker

Bellezze naturali e attrazioni turistiche: sono numerosi i punti di interesse che anche quest’anno cicloturisti e trekker potranno raggiungere grazie al TrenoBus delle Dolomiti, il servizio intermodale che offre ai ciclisti e agli amanti del trekking la possibilità di percorrere le piste ciclabili dell’intero anello dolomitico e di passeggiare nel cuore dei numerosi punti di [...]

Ricerca UniBZ sul Gewürztraminer: l’uso del glifosato può alterare il mosto

giugno 26, 2017

Ricerca UniBZ sul Gewürztraminer: l’uso del glifosato può alterare il mosto

Cattive notizie per i viticoltori che usano glifosato. Il principio attivo, molto usato per il controllo delle malerbe sulle file, potrebbe alterare la qualità del mosto prodotto. È la conclusione a cui sono giunti ricercatori della Libera Università di Bolzano dopo uno studio sulla fermentabilità di uve di Gewürztraminer. La ricerca è stata effettuata dal gruppo [...]

Siccità e deserficazione: l’allarme dei Geologi sulla gestione delle risorse idriche

giugno 26, 2017

Siccità e deserficazione: l’allarme dei Geologi sulla gestione delle risorse idriche

“La perdurante scarsezza delle precipitazioni, nella primavera appena trascorsa, ha causato un abbassamento dei livelli d’acqua in fiumi, negli invasi e nelle falde sotterranee”. Lo afferma Fabio Tortorici, Presidente della Fondazione Centro Studi del Consiglio Nazionale dei Geologi. “A grande scala – continua Tortorici – stiamo assistendo a cambiamenti climatici che ci stanno portando verso [...]

Premio per lo Sviluppo Sostenibile: fino al 30 giugno per le candidature

giugno 19, 2017

Premio per lo Sviluppo Sostenibile: fino al 30 giugno per le candidature

La Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, in collaborazione con Ecomondo, organizza anche per il 2017 il “Premio per lo Sviluppo Sostenibile“, che ha avuto nelle otto edizioni precedenti l’adesione del Presidente della Repubblica, richiesta anche per quest’anno. Il Premio ha lo scopo di promuovere le buone pratiche e le migliori tecniche delle imprese italiane che [...]

Intesa Sanpaolo emette il primo “green bond” da 500 milioni di euro

giugno 19, 2017

Intesa Sanpaolo emette il primo “green bond” da 500 milioni di euro

Intesa Sanpaolo ha collocato con successo un green bond da 500 milioni di euro, titolo legato a progetti di sostenibilità ambientale e climatica, raccogliendo ordini per circa 2 miliardi di euro e acquisendo il primato, ad oggi, di unica banca italiana a debuttare quale emittente “green”. L’importo raccolto tramite il green bond verrà utilizzato per il [...]

Aruba apre il “Global Cloud Data Center”, il campus informatico ad altissima efficienza energetica

giugno 14, 2017

Aruba apre il “Global Cloud Data Center”, il campus informatico ad altissima efficienza energetica

Aruba S.p.A., leader nei servizi di web hosting e tra le prime aziende al mondo per la crescita dei servizi di data center e cloud, ha annunciato la pre-apertura del più grande data center campus d’Italia, a Ponte San Pietro (Bergamo). Il Global Cloud Data Center, è stato concepito per andare incontro alle esigenze di colocation [...]

I premi del 20° Cinemambiente. Vince l’angoscia per la plastica

giugno 6, 2017

I premi del 20° Cinemambiente. Vince l’angoscia per la plastica

Il 20° Festival CinemAmbiente si è concluso nella Giornata Mondiale dell’Ambiente con la cerimonia di premiazione, al Cinema Massimo di Torino, e la proiezione del film La Vallée des loups di Jean-Michel Bertrand (Premio “Movies Save the Planet”). Pur in assenza degli eventi “di piazza” in cartellone nell’edizione 2016, anche quest’anno il Festival ha registrato [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende