Home » Campioni d'Italia »Rubriche » Cocò & Design: la cameretta Made in Tuscany che si monta con i fumetti:

Cocò & Design: la cameretta Made in Tuscany che si monta con i fumetti

febbraio 14, 2018 Campioni d'Italia, Rubriche

“Un figlio ti cambia la vita”, non è sempre una frase fatta. Vedi la storia dell’architetto milanese Roberta Galantino, creatrice di Cocò&Design, marchio italiano specializzato in arredi “bio” per l’infanzia. La libera professionista si è trasformata in imprenditrice quando, in attesa dell’arrivo della bimba adottata, ha iniziato a disegnare camerette e altri oggetti pensati per la pargola. Da quegli schizzi sprizza tanto amore che il marito Giovanni s’illumina e suggerisce di creare una linea d’arredamento.

Roberta, prima di buttarsi negli affari, si lancia però in una ricerca di mercato per trovare arredi belli e sani, ma “non ho trovato aziende che producessero arredamenti green come li volevo io. Quindi ci siamo detti perché non li creiamo noi? Ho iniziato con la ricerca sulla materia prima e siamo partiti con pannelli di canapa che non usava nessuno, a parte per l’isolamento. Conoscevo una persona in un’azienda che li produceva e ho iniziato a fare prototipi, poi presentati al Salone del Mobile di Milano. Ma non ero convinta per la poca resistenza meccanica,  quindi via con un’altra ricerca di mercato e ho scoperto questo multistrato di pioppo, ma senza colle con formaldeide, bensì a base di soia. Sono pannelli prodotti in Italia e certificati in USA e in Australia. “.

La svolta professionale  è arrivata un po’ di anni dopo la laurea in architettura, conquistata al Politecnico di Milano nel 1998, dove nasce l’interesse verso il green, “ma allora – ricorda Roberta – non si usava neanche il termine, era poco conosciuto… Ho studiato in particolare l’inquinamento indoor perché trascorriamo gran parte del nostro tempo all’interno“. Un fil vert che si snoda sotto traccia e ritorna in superficie con l’arrivo della bimba e la necessità di un arredo salutare per i propri figli, ovvero una cameretta a base di “pannello felice, così amo chiamare l’elemento base degli arredi. Utilizziamo vernici derivanti in parte da compostaggio alimentare, che hanno la certificazione dei giocattoli per i bambini. Quindi molto sicure”. E gli arredi non si incollano, si passa all’incastro: “Non esistono viti e bulloni e gli arredi si possono montare tutti insieme in famiglia, per questo le istruzioni sono state fumettate: per coinvolgere i bimbi“.

Ma Roberta e collaboratori non si sono fermati a culle, letti, armadi e sgabelli e alla voce complementi si scopre un altro mondo: “La linea Dolce Cocò ovvero cuscini, coperte ecc. tutti fatti a mano, non è una produzione a carattere industriale”. La differenza arriva innanzitutto dalla materia prima utilizzata: “cuscini con lattice naturale, noccioli di ciliegio e pula di farro certificata da azienda agricola biologica; poi lino,cotone, lana e niente di sintetico“.

Una scelta orientata verso il petrol free che, ci dice Roberta, sta riscuotendo interesse, soprattutto fuori dai confini italiani: “Siamo nati nel 2014, ma siamo veramente operativi da maggio 2017, ad Arezzo, con l’ingresso di un investitore. Sul mercato, dunque, ci siamo da poco. Abbiamo partecipato ad una fiera a Parigi e ho riscontrato interesse da Corea,  Hong Kong, Canada e poi tutto il Nord Europa. L’estero da soddisfazione. Siamo partiti con il commercio  on-line, ma stiamo strutturando la rete commerciale anche perché i nostri sono prodotti che vanno toccati, visti dal vivo“. Un Ikea artigianale dunque? Giammai, Roberta ha un sussulto: “Dicono un bellissimo design low cost, ma la qualità in realtà ha un costo. Il nostro prodotto è di qualità e quindi costa..”. E va pertanto spiegato, toccato, annusato e raccontato, a partire anche dalla sua provenienza geografica: “un Made in Tuscany – precisa la fondatrice – perché lo ritengo espressione di migliore qualità”.

Gian Basilio Nieddu

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Restructura 2018: focus su bioedilizia e recupero dei borghi alpini

ottobre 15, 2018

Restructura 2018: focus su bioedilizia e recupero dei borghi alpini

A Torino dal 15 al 18 novembre 2018 il quartiere espositivo del Lingotto Fiere propone la trentunesima edizione di Restructura, il salone nazionale dedicato a riqualificazione, recupero e ristrutturazione in ambito edilizio allestito all’interno dei 20.000 mq del padiglione Oval. Restructura è la manifestazione fieristica B2B e B2C del Nord Ovest che riunisce annualmente i principali interpreti della filiera [...]

“Bologna Award Food Festival”, il cibo come vettore di sostenibilità

ottobre 13, 2018

“Bologna Award Food Festival”, il cibo come vettore di sostenibilità

Dal 14 al 16 ottobre, negli spazi della Fondazione FICO a Bologna,va in scena il festival che racconta il cibo “sostenibile”: Bologna Award Food Festival propone incontri, dialoghi, eventi e un percorso espositivo firmato da Altan. Fra i protagonisti ci saranno il “giardiniere di Versailles”, Giovanni Delù, che ogni giorno accudisce non solo il verde della Reggia del [...]

La “Biennale della Sostenibilità Territoriale” apre al pubblico. Appuntamento all’EnviPark di Torino

ottobre 12, 2018

La “Biennale della Sostenibilità Territoriale” apre al pubblico. Appuntamento all’EnviPark di Torino

Dopo due giornate di lavori al Castello del Valentino, riservate a studenti e ricercatori, la prima edizione della Biennale della Sostenibilità Territoriale di Torino apre al pubblico, con l’appuntamento di oggi alle ore 16,00 all’Environment Park (“Verso il 2020: sostenibilità territoriale tra bilancio e rilancio”). La nuova Biennale ha l’ambizione di diventare un luogo di [...]

Nasce il “Venetian Green Building Cluster”, rete regionale per l’innovazione nell’edilizia sostenibile

ottobre 2, 2018

Nasce il “Venetian Green Building Cluster”, rete regionale per l’innovazione nell’edilizia sostenibile

Imprese, università e associazioni di categoria del Veneto hanno deciso di unire le proprie forze per creare una rete votata all’innovazione nell’ambito dell’edilizia sostenibile. È questa la missione del neonato Venetian Green Building Cluster che riunisce gli operatori veneti della filiera dell’edilizia e delle costruzioni, nell’intento di accelerare la trasformazione “green” dell’intero settore, sostenendo processi di [...]

Future Mobility Week 2018. A Torino si immagina la “mobilità nuova”

ottobre 1, 2018

Future Mobility Week 2018. A Torino si immagina la “mobilità nuova”

Come sarà la mobilità di domani? È possibile sperimentarla già oggi? Future Mobility Week, dall’1 al 5 ottobre al Lingotto di Torino, cercherà di rispondere a queste domande attraverso una rassegna sull’hardware, il software e i servizi per la mobilità nuova, che cambia le abitudini, le infrastrutture, la città, la società e l’economia. Un occasione [...]

Pedalare in Sardegna. Un convegno a Nuoro fa il punto sul cicloturismo

settembre 28, 2018

Pedalare in Sardegna. Un convegno a Nuoro fa il punto sul cicloturismo

Nell’ambito della 17° edizione della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile, l’associazione FIAB-Amicinbici organizza a Nuoro per  sabato 29 settembre 2018 un convegno dedicato a “Mobilità sostenibile in Sardegna – Cicloturismo e economia del territorio”. L’incontro, che si terrà  presso l’auditorium della Biblioteca Satta dalle ore 9, intende presentare un’ampia panoramica delle “buone pratiche” connesse all’utilizzo [...]

Aperta la “call for proposal” di Novamont per l’innovazione circolare

settembre 26, 2018

Aperta la “call for proposal” di Novamont per l’innovazione circolare

Oggi in Italia, quasi 1 kg di materia prima ogni 5 kg di materiali consumati viene dal riciclo. Il nostro Paese è al secondo posto in Europa nell’uso di materia proveniente da scarti: secondo l’indice di circolarità calcolato dalla Commissione Europea, l’Italia è a una percentuale del 18,5% contro il 26,7% del primo assoluto, l’Olanda, e si colloca [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende