Home » Campioni d'Italia »Rubriche » Cooperative rosa: Bio & Mare, l’avventura delle donne pescatrici:

Cooperative rosa: Bio & Mare, l’avventura delle donne pescatrici

aprile 8, 2015 Campioni d'Italia, Rubriche

Bio & Mare è una cooperativa di donne di mare, nata nel 2010 per completare e accompagnare la cooperativa di pescatori Maestrale di Marina di Carrara, dove già alcune di loro lavoravano. “È venuto tutto da sé – racconta Radoslava Petrova, la Presidente della coop rosa - quando tempo fa abbiamo iniziato a cercare dei canali nuovi e diversi per la vendita del pescato di mare perché la vendita al porto non era sufficiente e gli scarti erano troppi. Cercavo uffici, banche e amministrazioni a cui proponevo i nostri prodotti; ma è stato con il contatto coi gruppi di acquisto solidale che il nostro lavoro ha fatto un salto ed è cambiato”.

I GAS (oggi sono una quarantina nel centro nord quelli forniti) avevano esigenze diverse rispetto ad altri tipi di clientela, era necessario che il pesce fosse pulito e confezionato, “un lavoro a cui provvedevano le donne della truppa”, commenta. Con l’aumentare dei gruppi, aumentava anche il lavoro femminile e così, quasi da una battuta, è arrivata l’idea di una cooperativa parallela a quella dei pescatori maschi, che da subito hanno appoggiato l’idea delle colleghe.

“La nostra cooperativa opera su tutta la filiera ittica: esce in mare a pescare e si occupa del lavoro di trasformazione in laboratorio -continua la Presidente che guida un gruppo di sei donne italiane e straniere- segue la vendita diretta del pescato e la distribuzione ai gruppi di acquisto”. Si, perché dall’invenduto fresco vengono preparati prodotti confezionati come sugarelli, polpi e gamberoni sia sott’olio che sottaceto, sughi di pesce e, su prenotazione gastronomia di mare, in cui il pesce viene abbinato rigorosamente a prodotti di provenienza biologica e certificata. “I nostri prodotti sono certificati da ICEA per la lavorazione che viene effettuata direttamente dal pescatore, e al momento siamo le uniche in Europa”.

Inoltre, come già la coop Maestrale, Bio & Mare pratica una pesca sostenibile. In che cosa consiste? “Per pescare usiamo solo reti con maglie larghe, per permettere ai piccoli esemplari di scappare e riprodursi, catturando solo pesci grossi, che oltretutto hanno un mercato migliore. A bordo facciamo la raccolta differenziata e raccogliamo anche i rifiuti che capitano nelle nostre reti per lo smaltimento a terra. Ma soprattutto rispettiamo i ritmi biologici del pesce, il che vuol dire, ad esempio, che a breve le seppie inizieranno a depositare le uova, noi smetteremo di pescarle (visto che si usano strumenti diversi per ogni specie di pesce è facile controllare la pesca) e le toglieremo dal nostro listino. Le reintrodurremo solo a fine stagione riproduttiva. E così facciamo per tutti i pesci”: questo vuol dire evitare lo spopolamento dei mari, almeno nella tratta da La Spezia a Viareggio dove la truppa al femminile lavora!

“Mai avremmo pensato che questa attività potesse far parlare così tanto”, ammette Petrova con un po’ di timidezza, “e i riconoscimenti sono stati tanti”, a partire dal contributo elargito dal Ministero delle politiche agricole per il rinnovo dei locali adibiti a laboratorio. “La Regione Toscana ha voluto valorizzare le buone pratiche della cooperativa coprendo le spese per la nostra partecipazione all’Expo di Milano; nel 2012 abbiamo vinto il prestigioso premio Bellisario per avere portato al successo un’idea imprenditoriale innovativa e lo scorso anno mi hanno consegnato il premio MoneyGram Award – Innovazione”.

Prossimi passi? “Stiamo mettendo a punto il sito bioemareshop.it per la vendita on line dei nostri prodotti, che al momento sono distribuiti ai ristoranti e GAS locali e in alcuni negozi bio di Piemonte, Lombardia e della capitale. Vorremmo consolidarci nel mercato e aumentare i gruppi di acquisto da fornire. Poi abbiamo un sogno nel cassetto, quello di aprire un ristorante biologico di pesce, ma è ancora presto per realizzarlo!”.

Alfonsa Sabatino

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live


PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

giugno 18, 2021

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

“L’Adieu des glaciers: ricerca fotografica e scientifica” è un progetto prodotto dal Forte di Bard, che intende proporre un viaggio iconografico e scientifico progressivo tra i ghiacciai dei principali Quattromila della Valle d’Aosta per raccontare, anno dopo anno, la storia delle loro trasformazioni. L’iniziativa, che ha un orizzonte temporale di quattro anni, ha iniziato la sua [...]

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

aprile 19, 2021

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

Ormai è noto che la cavalcata delle rinnovabili è inarrestabile, ma questa è una vera e propria “conquista militare”: BayWa r.e., player globale nel settore delle energie rinnovabili, ha annunciato di aver trasformato due basi aeree inutilizzate e dismesse in Francia in parchi solari e terreni agricoli per l’allevamento di pecore. La società del Gruppo [...]

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

aprile 15, 2021

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

Un concerto in presenza, immersi in una foresta, per riavvicinare l’uomo alla natura attraverso la musica del violoncellista Mario Brunello e di Stefano Mancuso, con una differenza rispetto a qualsiasi altro concerto al mondo: l’accesso si paga in alberi, con il TreeTicket. L’esperimento si terrà a Malga Costa in Val di Sella, in Trentino, nella cornice della [...]

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

aprile 13, 2021

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

Secondo quanto emerge da una nuova ricerca di Mastercard incentrata sulla sostenibilità, a seguito della pandemia da Covid-19 sarebbe cresciuto in modo significativo il desiderio da parte di italiani ed europei di salvaguardare l’ambiente e miliardi di consumatori nel mondo sarebbero disposti ad adottare comportamenti “più responsabili“. Oltre la metà dei nostri connazionali (64% contro il [...]

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

aprile 1, 2021

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

Sono decine di milioni le mascherine fasulle che girano per l’Italia. Molti sono infatti i truffatori che hanno approfittato della situazione di emergenza e del fatto che molte aziende hanno deciso di avviare procedure di importazione. Le norme, troppo spesso, non vengono rispettate e nelle ultime settimane le cronache hanno evidenziato casi di vere e [...]

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

marzo 15, 2021

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

Gli studiosi del gruppo di ricerca “River Basin Group” della Facoltà di Scienze e Tecnologie dell’Università di Bolzano, in collaborazione con l’Istituto di Geoscienze dell’Università di Potsdam in Germania, hanno osservato come il riscaldamento delle temperature e lo scioglimento del permafrost a causa dei cambiamenti climatici stiano determinando un aumento dell’instabilità dei pendii e della [...]

Su Infinity arriva “Green Storytellers”, storie di ambiente e sostenibilità

febbraio 26, 2021

Su Infinity arriva “Green Storytellers”, storie di ambiente e sostenibilità

Arriva sulla piattaforma Infinity di Mediaset “Green Storytellers”, il primo programma TV su sostenibilità e ambiente voluto e finanziato interamente grazie ad una campagna di crowdfunding di successo su Produzioni dal Basso, prima piattaforma italiana di crowdfunding e social innovation. Il progetto “green” dei due autori, registi e conduttori, Marco Cortesi e Mara Moschini, ha incontrato il sostegno e l’entusiasmo di [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende