Home » Rubriche »Very Important Planet » Cristiana Capotondi, tra il rosa e il “grande blu”:

Cristiana Capotondi, tra il rosa e il “grande blu”

novembre 7, 2014 Rubriche, Very Important Planet

Compiuti da poco i 34 anni, Cristiana Capotondi è nella hall of fame delle giovani attrici italiane. Una carriera iniziata prestissimo con la pubblicità in tv – è lei il volto femminile dello spot Maxibon famoso per il claim “Two is megl che one” – ha poi proseguito nel cinema, assumendo via via ruoli di maggiore importanza. Nel 2007 ha vinto il Premio Guglielmo Biraghi nell’ambito dei Nastri d’Argento per “Notte prima degli esami“, cui sono seguiti numerosi altri riconoscimenti. L’abbiamo vista recentemente accanto a Pif in “La mafia uccide solo d’estate“, mentre a marzo è stato presentato “Sulla poltrona del papa“, il suo primo corto in veste di regista, e a ottobre ha partecipato come testimonial per la campagna di Gomitolo Rosa, un’associazione non profit che congiunge, attraverso un filo ideale, il mondo della lana e il mondo della salute. Per mezzo del lavoro a maglia con i gomitoli realizzati con le lane autoctone italiane, Gomitolo Rosa intende concorrere al benessere di chi è colpito dalla malattia. Attraverso un’opera di sensibilizzazione mirata alla salute, in particolare nell’ambito delle patologie oncologiche, offre supporto alle associazioni, agli enti e alle strutture impegnate in progetti in ambito sanitario.


D) Cristiana, perché hai scelto di dare la tua partecipazione a Gomitolo Rosa come testimonial?

R) Perché penso che Gomitolo Rosa abbia avviato un’iniziativa molto intelligente: è vicina alle donne in un momento per loro molto duro, le mette in relazione tra loro stimolando la capacità creativa. Le riporta al principio stesso della vita…

D) Quanto pensi siano legati ambiente, benessere e salute?

R) Ritengo ci sia fra loro un legame fortissimo. Inizia tutto dalla terra, penso soprattutto al cibo che mangiamo.

D) Cosa significa per te ambiente?

R) Per me l’ambiente è la madre terra. Come dicevo, rappresenta l’inizio di ogni cosa.

D) Quali sono le azioni che compi tutti i giorni per rispettarlo?

R) Me ne prendo cura abitando questo Pianeta nel modo più responsabile possibile, soprattutto in termini di spreco, che cerco di ridurre al massimo.

D) Quale pensi sia il problema ambientale più grave e urgente da risolvere e perché?

R) Darei l’assoluta precedenza alla risoluzione dell’inquinamento delle materie prime alimentari tramite l’uso di additivi chimici dovuto alla necessità di una produzione di massa. Una pratica che continua quando tutti sappiamo che nella parte ricca del mondo buttiamo milioni di quintali di cibo e ci sono sempre più casi di obesità e iper nutrizione…

D) Ultimamente ti stai dedicando a temi socialmente impegnati come la mafia, la lotta al cancro, la difesa dell’ambiente: pensi che un personaggio pubblico abbia il dovere di comunicare valori etici?

R) Più che definirlo dovere, nel mio caso lo definirei piuttosto un piacere, perché per me significa seguire tematiche interessanti, socialmente rilevamenti e lo faccio da “protagonista”.

D) Se dovessi interpretare un ruolo in un film a tema ambientale, nei panni di chi ti vedresti bene?

R) Di un biologo marino. Uno dei film della mia vita è Le Grand Bleu di Luc Besson. Se non esistesse il mare, per me non sarebbe così bello stare al mondo. Perciò il mio messaggio ambientale per eccellenza è: “non inquinate il mare, ve ne prego”!

Daniela Falchero

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Cocoons, le ciambelle di cartone con tecnologia “plant & forget” per riforestare i terreni degradati

luglio 25, 2017

Cocoons, le ciambelle di cartone con tecnologia “plant & forget” per riforestare i terreni degradati

Cocoon, incubatrice biodegradabile brevettata dall’azienda olandese Land Life Company, potrebbe aiutare a riforestare i territori italiani colpiti da siccità e incendi rivitalizzando ecosistemi degradati e comunità, come sta già succedendo in 24 Paesi nel mondo. Sono infatti due miliardi gli ettari di terreno degradati nel mondo, un’area più grande di quella dell’intero Sudamerica. Tanto che [...]

Test in Emilia Romagna per EFLAME, il sistema per monitorare i principi di incendio

luglio 25, 2017

Test in Emilia Romagna per EFLAME, il sistema per monitorare i principi di incendio

Reti wireless, fibra ottica e tecnologie di visione digitale in campo per prevenire e contrastare gli incendi estivi che stanno causando ingenti danni in molte regioni italiane. E’ la Regione Emilia Romagna, con il supporto della Protezione Civile, a lanciare  un progetto pilota che interessa due siti dell’Appennino tra Modena e Ferrara. Qui sono state installate stazioni di monitoraggio composte da [...]

“Basta con l’emergenza! Si usi il sottosuolo come banca dell’acqua”: il Consiglio dei Geologi interviene sul problema siccità

luglio 25, 2017

“Basta con l’emergenza! Si usi il sottosuolo come banca dell’acqua”: il Consiglio dei Geologi interviene sul problema siccità

“È necessario uscire dalla logica dell’emergenza per la mancanza di risorse idriche poiché l’intervento emergenziale, in una fase di grave siccità come quella che stiamo attraversando, rischia di portare al nulla”. Lo afferma Arcangelo Francesco Violo, segretario nazionale e coordinatore della Commissione Risorse idriche del Consiglio Nazionale dei Geologi. Il binomio caldo-siccità, in questa torrida estate [...]

Panasonic mette il fotovoltaico sul tetto della Toyota Prius PHV

luglio 24, 2017

Panasonic mette il fotovoltaico sul tetto della Toyota Prius PHV

Un’autovettura a energia solare? E’ già in circolazione sulle nostre strade, si tratta della Toyota Prius PHV, lanciata sul mercato a febbraio 2017, è dotata dei “Moduli Fotovoltaici HIT per Automobile” di produzione Panasonic. Il modello è definito un plug-in hybrid (PHV) perché rappresenta l’evoluzione dal sistema hybrid verso un veicolo sempre più elettrico. La [...]

L’Abruzzo guida la rivolta delle Regioni contro le trivelle

luglio 24, 2017

L’Abruzzo guida la rivolta delle Regioni contro le trivelle

Seconda vittoria legale dell’Abruzzo in pochi giorni: la Corte Costituzionale, con sentenza 198/2017, ha annullato il decreto “Trivelle” del 2015 in quanto emanato senza preventiva intesa con le Regioni: “Non spettava allo Stato e per esso al Ministro dello Sviluppo Economico – scrive la Consulta – adottare il decreto del 25 marzo 2015 senza adeguato coinvolgimento [...]

Come recuperare il calore dai data center. La soluzione di Climaveneta esportata in Finlandia

luglio 21, 2017

Come recuperare il calore dai data center. La soluzione di Climaveneta esportata in Finlandia

Mitsubishi Electric Hydronics & IT Cooling Systems, tramite il suo brand Climaveneta ha recentemente fornito due pompe di calore al District Heating di Fortum a Espoo, in Finlandia. Fortum, società energetica finlandese, aveva infatti la necessità di recuperare il calore espulso da un data center di Ericsson – multinazionale di servizi di telecomunicazione – per fornirlo alla rete [...]

A Milano partono i lavori per l’asilo pubblico di CityLife

luglio 21, 2017

A Milano partono i lavori per l’asilo pubblico di CityLife

Ieri il Sindaco di Milano Giuseppe Sala e  l’Assessore Pierfrancesco Maran hanno inaugurato i lavori per la costruzione dell’asilo pubblico nell’area di CityLife, nella neonata via Demetrios Stratos. L’asilo sarà il primo realizzato interamente in legno a Milano, immerso nel nuovo grande parco urbano che, una volta ultimato, sarà di 173.000 mq complessivi e ospiterà oltre [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende