Home » Rubriche »Very Important Planet » Dalle vette agli abissi. Intervista a Karen Putzer:

Dalle vette agli abissi. Intervista a Karen Putzer

gennaio 28, 2011 Rubriche, Very Important Planet

Un bronzo olimpico, un argento e un bronzo mondiale, otto vittorie alla Coppa del Mondo e un tallone d’Achille, quella maledetta anca che spesso l’ha costretta a casa. Tanti i podi della campionessa di sci alpino di Nova Levante, Karen Putzer, atleta delle Fiamme Oro della Polizia di Stato, la cui voglia di sfide non si placa. Nuove prove e nuovi impegni come quello che l’ha portata ad essere testimonial del marchio Breach, in pista per il progetto “Save the whale campaign”. L’azienda d’abbigliamento sportivo ha deciso, infatti, di dedicare una parte del ricavato della sua collezione al progetto Cetacean Sanctuary Research per il sostegno delle attività di studio e conservazione dei cetacei che l’Istituto Tethys svolge in Mar Ligure, all’interno del Santuario Pelagos.

Karen Putzer, Courtesy of static.sky.itD) Allora Karen, come mai ha scelto di prestare il suo volto per questa campagna?

R) Sono cresciuta tra le mantagne, la natura per me è tutto. Senza la natura, niente al mondo avrebbe senso di esistere per questo ho scelto di impegnarmi personalmente, anche se solo una briciola, per dare una mano alla salvaguardia dei mammiferi marini.

D) Dalla montagna al mare. Una nuova passione?

R) Esatto! Vada per le balene e poi mi sono detta “mi manca proprio il mare”. Non so stare senza mettermi alla prova e così ho deciso di prendermi la patente nautica e dedicarmi alla vela. Ho davanti un altro pezzo di natura da scoprire. E’ un altro spettacolo che lascia senza fiato, come le altitudini anche le profondità hanno il loro fascino. Un fascino trascurato perché troppo inquinamento ormai si riversa in acqua. L’altro giorno riflettevo, ma con tutte le regole che abbiamo, con tutte quelle che si riscrivono è mai possibile che non si sia pensato ad una ulteriore regolamentazione del transito nei mari? Scie di olio, macchie nere, inquinamento acustico……

D) A parte queste grandi campagne, c’è qualcosa che ognuno di noi può fare nel suo piccolo per aiutare l’ambiente?

R) Certo ogni azione, ogni passo che compiamo in questa vita si può, si deve raddrizzare in modo consapevole e sostenibile. Si può iniziare anche dall’abbigliamento, io per esempio ho scelto Breach perché sperimenta nuovi tipi di tessuti. Per esempio grazie alla ricerca è stato sviluppato un nuovo tipo di tessuto, l’Eco Green,  poliestere riciclato dalle bottiglie di plastica, grazie al quale si riduce lo spreco di energia e le emissioni di Co2.

D) Cosa le ha insegnato la montagna?

R) Credo la libertà, un senso di libertà forte e un grande rispetto per la terra e per chi la abita.

D) Una cosa a cui non potrebbe rinunciare…

R) Svegliarmi all’alba e andare in alta quota a vedere il sole che sorge. Ineguagliabile, spettacolo mozzafiato che mi riempie e mi da la carica…

Francesca Fradelloni

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Armadio Verde lancia il “recommerce” anche per l’abbigliamento maschile

giugno 14, 2019

Armadio Verde lancia il “recommerce” anche per l’abbigliamento maschile

Ad un anno dall’introduzione della collezione femminile, Armadio Verde, il primo recommerce italiano, che permette di ridare valore ai capi di abbigliamento usati facendo leva sull’economia circolare, presenta la linea uomo, che si aggiunge agli articoli donna e bambino (i primi ad andare online nel 2015). “Armadio Verde nasce con l’obiettivo di rimettere in circolo [...]

Micromobilità elettrica: firmato il decreto che apre la strada a hoverboard e monopattini elettrici in città

giugno 6, 2019

Micromobilità elettrica: firmato il decreto che apre la strada a hoverboard e monopattini elettrici in città

Parte nelle città italiane la sperimentazione della cosiddetta micromobilità elettrica, ovvero di hoverboard, segway, monopattini elettrici e monowheel. Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, ha infatti firmato, il 4 giugno, il decreto ministeriale che attua la norma della Legge di Bilancio 2019 e specifica nel dettaglio sia le caratteristiche dei mezzi che delle [...]

CSR Manager Network: “la sostenibilità è ormai elemento ineluttabile per le imprese”

giugno 3, 2019

CSR Manager Network: “la sostenibilità è ormai elemento ineluttabile per le imprese”

“Le imprese italiane valutano la sostenibilità sempre più al centro nei sistemi di governance e delle strategie di business, arrivando a raggiungere il Regno Unito, da sempre all’avanguardia in questo campo”. È quanto emerge dallo studio “C.d.A. e politiche di sostenibilità – Rapporto 2018”, presentato nei giorni scorsi a Milano e condotto attraverso questionari e analisi [...]

“Notturni nelle Rocche”: 18 passeggiate tra natura e cultura nei boschi del Roero

maggio 29, 2019

“Notturni nelle Rocche”: 18 passeggiate tra natura e cultura nei boschi del Roero

E’ tutto pronto all’Ecomuseo delle Rocche del Roero, in Piemonte, per inaugurare la 12° edizione dei “Notturni”, la rassegna estiva di passeggiate notturne nei boschi e nei borghi delle suggestive rocche roerine, con animazioni teatrali nella natura e approfondimenti a tema botanico e faunistico. Quest’anno le passeggiate in programma saranno ben 18, coordinate dall’Ecomuseo ma realizzate [...]

“Oasi della biodiversità”: il progetto di Unifarco nelle Dolomiti bellunesi

maggio 27, 2019

“Oasi della biodiversità”: il progetto di Unifarco nelle Dolomiti bellunesi

Ai piedi delle Dolomiti bellunesi, Unifarco – azienda di prodotti cosmetici, nutraceutici, dermatologici e di make-up – ha dato avvio al progetto di creazione delle ‘oasi della biodiversità’ con l’obiettivo di proteggere e valorizzare la varietà biologica locale. Oggi più che mai avvalersi di ciò che la natura regala risulta di fondamentale importanza non solo per la [...]

“Made in Nature”, un progetto europeo da 1,5 mln di euro per raccontare il biologico

maggio 21, 2019

“Made in Nature”, un progetto europeo da 1,5 mln di euro per raccontare il biologico

“Made in Nature” è il progetto finanziato dall’Unione Europea con 1,5 milioni di euro per promuovere, nei prossimi tre anni (dal 1 febbraio 2019 al 31 gennaio 2022), i valori e la cultura della frutta e verdura biologica in Italia, Francia e Germania. Come indicato nel claim (“Scopri i valori del biologico europeo”), lo scopo [...]

MIUR: l’Italia avrà la sua nave rompighiaccio per studiare i mari polari

maggio 13, 2019

MIUR: l’Italia avrà la sua nave rompighiaccio per studiare i mari polari

Per la comunità scientifica italiana, in particolare quella che studia i Poli, si tratta di un grande risultato, che aprirà la strada a nuovi studi. L’OGS, Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale – grazie ad un finanziamento di 12 milioni di euro ricevuto dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca – ha acquistato dalla norvegese Rieber [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende