Home » Rubriche »Very Important Planet » Damiano Cunego, al Giro d’Italia con la superbici di De Rosa e Pininfarina:

Damiano Cunego, al Giro d’Italia con la superbici di De Rosa e Pininfarina

Damiano Cunego, alias “Piccolo Principe” come amano chiamarlo i suoi tifosi, da Cerro Veronese,  ha tagliato numerosi traguardi sin da giovanissimo quando nel 1999 conquistò il titolo mondiale juniores nella sua Verona. La svolta e la fama arrivano nel 2004 con la vittoria al Giro d’Italia che è l’inizio di una serie di grandi risultati – miglior giovane al Tour de France nel 2006 e medaglia d’ argento nel 2008 al Mondiale di Varese – che ne fanno uno dei migliori ciclisti italiani. Da oggi combatterà con la massima grinta  il suo 11° Giro d’Italia in versione non solo rosa, ma pure “verde”, come ci racconta nell’intervista a poche ore dalla partenza.

D) Damiano, ancora un Giro d’Italia, ma quest’anno oltre il rosa c’è tanto “green” nella tua partecipazione all’edizione numero 99 della corsa…

R) Ad iniziare dalla bici, di per sé  il mezzo più ecologico che esista. E’ una De Rosa realizzata in collaborazione con Pininfarina che si ispira alla H2 Speed a idrogeno.

R) C’è anche un progetto sposato dal tuo team Nippo Vini Fantini, di cosa si tratta?

D) Un’idea a favore dell’ambiente. E’una  collaborazione con la startup Carbonsink che si occupa di compensare le emissioni di CO2 con l’acquisto di “crediti” di compensazione. Il ciclismo è uno degli sport ecologici per eccellenza, ma quando si tratta della partecipazione a delle manifestazioni così importanti bisogna mettere in conto un grande utilizzo di mezzi a motore. Per avere un basso impatto ambientale si è pensato anche di ottimizzare gli spostamenti.

D) Il team dunque si impegna, ma qual è il tuo personale contributo?

R) Non solo il mio ma anche quello di tutti gli atleti. La mentalità è cambiata in questi ultimi anni anche perché ci sono delle aree attrezzate lungo il percorso – di solito in corrispondenza dei rifornimenti –  dove lasciamo le carte dei panini, delle barrette energetiche e di tutto ciò che utilizziamo. I ragazzi hanno molta attenzione verso questo comportamento rispettoso dell’ambiente e si fa presto ad abituarsi. L’unica cosa che è rimasta, almeno da parte mia, è il lancio della borraccia ma solo dove ci sono dei tifosi interessati a prenderla come  souvenir. Io lo faccio quando ci sono dei bambini che amano portare a casa un ricordo della gara.

D) Massima attenzione in gara e nella tua vita quotidiana?

R) Una parte importante del mio tempo lo trascorro in bici ma durante gli allenamenti non butto via niente, metto tutto in tasca e riporto indietro. Poi in casa facciamo la raccolta differenziata e con mia moglie insegniamo ai nostri figli ad avere rispetto della natura, pensiamo che sia giusto imparare e soprattutto rispettare queste regole. Dobbiamo puntare sulle nuove generazioni.

D) A proposito fai degli incontri con i ragazzi, nelle scuole dove affronti questi temi?

R) Capita spesso di andare nelle scuole – dalle elementari fino alle superiori – dove principalmente parlo della mia carriera e di temi sportivi, ma a volte ho parlato anche della necessità di rispettare l’ambiente con degli esempi personali

D) Tu percorri ogni giorno le strade, sono ancora in tanti a buttare i rifiuti nelle cunette?

R) Negli ultimi 10 anni la gran parte degli sportivi , dei ciclisti hanno maturato una maggiore sensibilità. C’è un miglioramento, ma bisogna insistere con la comunicazione e l’informazione.

D) Qual è secondo te la maggiore emergenza ambientale?

R) Non saprei da dove iniziare, l’inquinamento in generale. Come soluzione alle emissioni però  sono sicuro che sia necessario puntare su un uso maggiore delle energie rinnovabili. E’ questo il futuro.

D) Parliamo di sport. Cosa ti aspetti da questo giro?

R) E’ l’obiettivo più importante della mia stagione. Sono arrivato all’11° giro, quest’anno correrò più per gli arrivi di giornata che per la classifica generale. Accumulare minuti di ritardo per poi aver più libertà di movimento.

Gian Basilio Nieddu

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

marzo 24, 2017

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

Alla vigilia delle celebrazioni per il Sessantesimo anniversario dei Trattati di Roma, un gruppo di attivisti di Greenpeace è entrato in azione nella capitale aprendo uno striscione di 100 metri quadri dalla terrazza del Pincio, con il messaggio “After 60 years: a better Europe to save the climate” rivolto ai leader europei, nei prossimi giorni [...]

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

marzo 24, 2017

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

«L’Italia è il quarto Paese al mondo dietro a Germania, Stati Uniti e Cina e secondo in Europa per numero di impianti di biogas nelle aziende agricole, che sono più di 1.250 realizzati e dagli attuali 2 miliardi di metri cubi abbiamo la potenzialità per arrivare a 8 miliardi di metri cubi di biometano entro [...]

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

marzo 23, 2017

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

Fino al 24 marzo 2017 torna, nella sede di Ferrara Fiere, il “Salone del Restauro”, rinominato, nella sua XXIV edizione, Restauro-Musei, Salone dell’Economia, della Conservazione, delle Tecnologie e della Valorizzazione dei Beni Culturali e Ambientali. Tre giornate di esposizioni, convegni, eventi e mostre, con l’intento di promuovere il patrimonio culturale e ambientale sotto tutti gli aspetti. L’edizione [...]

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

marzo 23, 2017

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

  Venerdì 31 marzo Aboca presenterà alla quinta edizione di “Biennale Democrazia”, a Torino, l’edizione italiana del libro “The Ecology of Law” (“Ecologia del Diritto”), del fisico e teorico dei sistemi Fritjof Capra (direttore e fondatore del Centro per l’Ecoalfabetizzazione di Berkeley in California e membro del Consiglio della Carta Internazionale della Terra) e dello [...]

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

marzo 22, 2017

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

Con l’hashtag #WORLDWATERDAY anche quest’anno si celebra la Giornata Mondiale dell’Acqua, istituita nel 1993 dalle Nazioni Unite come momento per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla questione delle risorse idriche, evidenziare l’importanza dell’acqua e la necessità di preservarla e renderla accessibile a tutti. Il tema proposto di questo anno è infatti “Waste Water” (le acque di scarico): [...]

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

marzo 21, 2017

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

Coprono una superficie di circa 4 miliardi di ettari, quasi il 31% delle terre emerse. Sono le foreste, aree che svolgono un ruolo insostituibile per il Pianeta e di cui oggi si celebra la Giornata Internazionale. Le foreste conservano la biodiversità e l’integrità del suolo, danno cibo a miliardi di persone e assorbono gran parte del [...]

InSinkErator presenta il rubinetto antispreco 3N1: dall’acqua fresca filtrata alla bollente per cucinare

marzo 20, 2017

InSinkErator presenta il rubinetto antispreco 3N1: dall’acqua fresca filtrata alla bollente per cucinare

In occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua del 22 marzo, InSinkErator, multinazionale americana leader mondiale nel settore dei dissipatori alimentari, presenta sul mercato italiano il nuovo erogatore antispreco 3N1, in grado di far risparmiare una risorsa sempre più preziosa come l’acqua. L’utilizzo casalingo, con cucina e bagno in testa, è infatti tra le principali cause dello spreco di [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende