Home » Rubriche »Very Important Planet » Daniele Ronco: “Non riesco a divertirmi se faccio male all’ambiente”:

Daniele Ronco: “Non riesco a divertirmi se faccio male all’ambiente”

luglio 22, 2016 Rubriche, Very Important Planet

Classe 1984, ma con un curriculum artistico di tutto rispetto. Il torinese Daniele Ronco ha lavorato con il maestro del cinema italiano Marco Bellocchio nel film “Vincere”, poi con Paolo Severini, Luca Ribuoli e il giapponese Takashi Minamoto.  Tanto teatro, cinema e ora sta lavorando  ad un docufiction per Rai Fiction  dove interpreta la parte di Pierfelice Filippi, sequestrato dalla ‘Ndrangheta  in Piemonte nel 1978. Sul fronte ambientale è diventato noto per lo spettacolo teatrale a minimo impatto ambientale “Mi abbatto e sono felice” liberamente ispirato a “La decrescita felice” di Maurizio Pallante..

D) Daniele in “Mi abbatto e sono felice” non solo hai sposato il tema ambientale, ma hai messo in scena un vero e proprio spettacolo a basso impatto ambientale. Raccontaci…

R) Gli abiti di scena sono quelli di mio nonno e recito pedalando e in questo modo  produco l’energia necessaria per lo spettacolo. E’stata la prima volta che ci ho messo la faccia politicamente, nel senso che prendo posizione sul tema ambientale. Mi sono ispirato alla vita di mio nonno, alla sua etica. Nella prima parte  c’è uno stile basato sulla satira, sull’ironia, uso degli aneddoti, poi chiudo in modo più pesante utilizzando dati scientifici.

D) Non a caso i consulenti di questa opera  sono due scienziati…

R) Alla stesura del testo hanno collaborato Maurizio Pallante stesso, autore di la “La decrescita felice”  e  Giovanni Fracastoro,  docente  al Dipartimento di Energia del Politecnico di Torino. Un lavoro curato vista l’importanza del tema. La regia è di Marco Cavicchioli,  attore e regista della compagnia di Alessandro Gassman. La produzione di Mulino ad Arte, l’associazione di cui sono presidente.

D) Da dove nasce questa militanza artistica green?

R) Da anni mi sono avvicinato ad un certo stile di vita basato sull’etica del vivere sano e in armonia con la terra.  Il mio quotidiano è basato sulla sobrietà, non riesco a divertirmi se so che faccio del male all’ambiente!

D) Quali sono le tue pratiche “sostenibili”, quelle che metti in atto ogni giorno?

R) La mia alimentazione è vegana da molti anni,  per motivi anche ambientali e non animalisti. Nel senso che rispetto a quella tradizionale si fa una bella differenza, in positivo, sull’impatto ambientale. Poi cerco di limitare i viaggi in aereo, per le mie vacanze cerco di togliere consumismo e aggiungere  natura.

D) Qual’ è secondo te l’emergenza ambientale più  grave e pericolosa?

R) Il delirio di onnipotenza dell’uomo che, accecato dalla smania di potere, calpesta se stesso,  i suoi fratelli senza rendersi conto che il potere effimero di oggi sarà la distruzione dei propri  figli…

D) Posizioni forti, le condividono i tuoi spettatori?

R) Per mi “Mi abbatto e sono felice” sono arrivati molti commenti positivi, io mi aspettavo tante critiche  perché  dico cose “scomode”.   Qualcuna è arrivata da chi mi ritiene e mi giudica un estremista. Insomma ho dato fastidio, anche se  è  il lavoro che mi ha dato più soddisfazione, forse perché l’argomento  è molto sentito ed è  fatto con grande urgenza ed amore.  In tanti, dopo, mi hanno cercato per avere consigli su come intraprendere  una vita eticamente corretta,  qualcuno mi ha detto “è cambiata la mia vita”, sono stato invitato a numerosi dibattiti. E’ uno spettacolo che fa parlare.

D) Ma la decrescita felice trova tanti nemici, in particolare in questi giorni, dove si sprecano i commenti ironici per screditare le scelte delle neosindache Cinque Stelle…

R) Lo so, ma per capire ci sono tanti libri, a iniziare da quello di Pallante, da leggere!

D) Chiudiamo con i tuoi prossimi impegni…

R) In questo momento sto registrando un docufiction per Rai Fiction  dove interpreto la parte di Pierfelice Filippi, sequestrato dalla ‘Ndrangheta  in Piemonte nel 1978. Il primo sequestro a scopo di estorsione nella regione…

Gian Basilio Nieddu

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Vendemmia 2099 in anticipo di 4 settimane. In Trentino uno studio indaga l’effetto dei cambiamenti climatici sulla viticoltura

marzo 15, 2019

Vendemmia 2099 in anticipo di 4 settimane. In Trentino uno studio indaga l’effetto dei cambiamenti climatici sulla viticoltura

Come sarà la viticoltura in Trentino nel 2099? A causa dei cambiamenti climatici tra 80 anni si vendemmierà con un anticipo fino alle 4 settimane. A calcolarlo è uno studio interdisciplinare condotto da Fondazione Edmund Mach e Centro C3A con l’Università di Trento e Fondazione Bruno Kessler. Lo studio indaga l’impatto dei cambiamenti climatici sulle fasi [...]

L’appello di Dell: la sostenibilità come criterio di base per gli acquisti IT delle pubbliche amministrazioni

marzo 8, 2019

L’appello di Dell: la sostenibilità come criterio di base per gli acquisti IT delle pubbliche amministrazioni

Dell Technologies, tra i maggiori produttori mondiali di soluzioni tecnologiche, ha lanciato nei giorni scorsi un appello ai Governi europei e all’intero settore IT per stimolare un maggiore impegno congiunto verso la sostenibilità, con particolare attenzione all’ambito del public procurement dei servizi IT. Si calcola infatti che, nell’Unione Europea, la spesa pubblica si aggiri intorno a [...]

La plastica invade anche il “Regno di Nettuno”. Un convegno a Ischia per lanciare l’allarme

marzo 7, 2019

La plastica invade anche il “Regno di Nettuno”. Un convegno a Ischia per lanciare l’allarme

“L’Italia produce ogni anno oltre 4.720 miliardi di bottiglie di acqua minerale in PET e ne rilascia oltre 132.000 tonnellate nelle acque costiere, che in termini di CO2 prodotta corrispondono a 472.000 tonnellate emesse per la loro produzione e 925.000 tonnellate emesse per il loro trasporto, per un totale di 1.397.000 tonnellate di CO2 emesse!”. [...]

NOI Techpark, il polo d’innovazione di Bolzano che nasce sul vecchio stabilimento metallurgico

marzo 1, 2019

NOI Techpark, il polo d’innovazione di Bolzano che nasce sul vecchio stabilimento metallurgico

Da area industriale a enorme quartiere dell’innovazione: NOI Techpark è il nuovo polo culturale e tecnologico di Bolzano nato per ospitare aziende, start up, centri di ricerca e università.  Nature Of Innovation: è questo il significato dell’acronimo NOI Techpark. Un’opera di rigenerazione urbana che già nel nome rivela la sua natura inclusiva, destinata a trasformare [...]

Il “sustainable thinking” della moda al Museo Salvatore Ferragamo

marzo 1, 2019

Il “sustainable thinking” della moda al Museo Salvatore Ferragamo

Il prossimo 12 aprile 2019 a Firenze, il Museo Salvatore Ferragamo inaugura “Sustainable Thinking“, un percorso narrativo che si snoda tra le pionieristiche intuizioni del fondatore Salvatore Ferragamo nella ricerca sui materiali naturali, di riciclo e innovativi, e le più recenti sperimentazioni in ambito “ecofashion”. Il progetto espositivo, ideato da Stefania Ricci, Direttore del Museo [...]

Ponte Morandi: rischio amianto nell’abbattimento. Esposto alla Procura di Genova

febbraio 21, 2019

Ponte Morandi: rischio amianto nell’abbattimento. Esposto alla Procura di Genova

Il Comitato ‘Liberi Cittadini di Certosa’ sostenuto dall’ONA (Osservatorio Nazionale Amianto) e assistito e difeso dal suo Presidente, Avv. Ezio Bonanni, ha presentato ieri mattina alla Procura della Repubblica di Genova un dettagliato esposto che fa riferimento al potenziale rischio amianto e presenza di polveri nocive in relazione al tragico crollo del ponte del 14 agosto 2018 che, oltre [...]

Zeolite cubana: un sistema naturale per proteggere i cereali immagazzinati

febbraio 20, 2019

Zeolite cubana: un sistema naturale per proteggere i cereali immagazzinati

Le infestazioni in magazzino sono uno dei problemi che più colpisce la filiera agroalimentare italiana. Dal campo alla tavola, il danno provocato durante lo stoccaggio rischia di compromettere intere produzioni. Per risolvere questa problematica l’azienda di San Marino Bioagrotech srl, specializzata nella produzione e commercializzazione di fertilizzanti e trattamenti organici per l’agricoltura biologica, ha introdotto sul [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende