Home » Campioni d'Italia »Rubriche » Easy Home 4EQ: come dimostrare che l’edilizia sostenibile non costa di più:

Easy Home 4EQ: come dimostrare che l’edilizia sostenibile non costa di più

novembre 27, 2013 Campioni d'Italia, Rubriche

Come fare per offrire a tutti case sostenibili, anche a chi non ha grandi possibilità economiche? La domanda è semplice, la risposta un po’ meno, e da qui è nato a Lodi il progetto Easy Home 4EQ: due condomini con 20 appartamenti costruiti su un’area dismessa, autonomi dal punto di vista energetico, certificati CasaClima, praticamente a zero emissioni. E, caratteristica da non dimenticare, economici. Tutti aspetti che, messi insieme, hanno procurato al progetto il premio della Commissione Europea nella sezione italiana del concorso “Un mondo come piace a te” e l’encomio del commissario al Clima Connie Hedegaard: “Easy Home 4EQ dimostra come tutti i cittadini europei possano contribuire a difendere il clima compiendo pochi e semplici passi che peraltro aiutano a risparmiare risorse economiche e a migliorare la nostra qualità di vita”.

A capo del progetto c’è una cooperativa lodigiana, la Santa Francesca Cabrini 2, da anni impegnata per offrire alloggi di qualità a prezzi accessibili, e più volte premiata dall’Europa per la sua attenzione all’ambiente. “Il progetto – racconta il responsabile vendite Paolo Borsatti – è nato concettualmente cinque anni fa, dall’idea che la tecnologia e la sostenibilità debbano essere alla portata di tutti”.

Così, da un’idea apparentemente un po’ astratta hanno preso forma le due palazzine, che consumano l’85% di energia in meno rispetto alla media italiana, con certificazione CasaClima A per l’involucro e Gold per l’efficienza energetica complessiva. Il (ridotto) fabbisogno è interamente coperto da fonti rinnovabili: “L’impianto di riscaldamento e raffrescamento è a pompa di calore geotermica/aerotermica per sfruttare la sorgente più conveniente al momento della produzione. L’impianto è a bassa temperatura per migliorarne l’efficienza. Per quanto riguarda il raffrescamento estivo si è massimizzata l’efficienza sfruttando il free-cooling tramite sonde geotermiche e operando un recupero sulla pompa di calore dedicata alla produzione di acqua calda sanitaria”. L’energia elettrica viene invece dai 380 pannelli fotovoltaici installati sui tetti: “180 pannelli fotovoltaici sono al servizio delle parti comuni. Inoltre sono previsti per ogni unità immobiliare altri dieci pannelli fotovoltaici per il fabbisogno dell’abitazione”. In questo modo, gli impianti degli appartamenti (tutti dotati di un sistema domotico per il controllo dei consumi) produrranno più energia di quella necessaria, “generando un reddito energetico derivante dall’azzeramento delle bollette di gas e luce”. L’acqua piovana viene recuperata e la stessa area dove sorge il cantiere era un’area ferroviaria dismessa, che così è stata recuperata. Gli appartamenti sono quasi pronti, i primi in consegna già a Natale.

Accanto alla sostenibilità, particolare attenzione è stata posta anche al comfort abitativo: buona qualità dell’aria, sfruttamento della luce solare, isolamento acustico. Tutti gli appartamenti, per esempio, hanno un sistema di ricambio d’aria meccanizzato, alimentato dall’energia fotovoltaica. Tutte caratteristiche che di solito fanno salire il prezzo di una casa e che invece, in questo caso, si uniscono a costi più accessibili: “Il prezzo al metro quadro è inferiore del 10% rispetto a quello di mercato”. L’accoglienza da parte delle persone è stata molto buona: “Qualche settimana fa, all’Open day che abbiamo organizzato in cantiere, abbiamo avuto più di 200 visite”.

Easy Home 4EQ non è il primo progetto di questo genere della cooperativa: nel 2008, i 18 appartamenti sostenibili del complesso Le Sorgenti sono stati il primo intervento certificato CasaClima Classe A in provincia di Lodi. Un progetto diventato partner della campagna comunitaria Sustainable Energy Europe, riconosciuto come best practice dal Ministero dlel’Ambiente e inserito tra i migliori casi di studio dall’iniziativa comunitaria ManagEnergy per la promozione dell’efficienza energetica e delle rinnovabili. Easy Home 4EQ è stato invece selezionato poche settimane fa dalla Commissione europea tra 269 progetti come l’idea sul clima più pratica, efficiente in termini di costi, efficace e creativa.

Il valore del progetto non è sfuggito a Legambiente: “Il condominio Easyhome 4EQ dimostra che anche in Italia si sanno costruire edifici che anticipino la normativa europea ‘energia quasi zero’, che sarà obbligatoria a partire dal 2021 – spiega il vice direttore nazionale Andrea Poggio –  Ma prova anche che è possibile per abitazioni in cooperativa, per molti, se non ancora per tutti. Risparmiare sul riscaldamento è una forma di social housing alla portata di tutti. Progetti brillanti come questo devono dimostrare che è possibile costruire, nel pieno della crisi immobiliare, nuove case di qualità all’interno del tessuto urbano delle nostre città, senza impegnare suolo agricolo”.

Veronica Ulivieri

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Arte e cambiamenti climatici: a Venezia una conferenza e opere d’ispirazione scientifica

ottobre 19, 2017

Arte e cambiamenti climatici: a Venezia una conferenza e opere d’ispirazione scientifica

Il 27 ottobre a Venezia inaugurerà Climate 04 – Sea Level Rise, progetto d’arte pubblica sulle conseguenze dei cambiamenti climatici e l’innalzamento del livello del mare in Laguna, che trae ispirazione dai recenti studi sull’innalzamento del livello medio del mare, le onde estreme, e il ruolo delle piante costiere e di barena per l’ecosistema lagunare. L’iniziativa prevede [...]

I RAEE nell’economia circolare. I risultati dello studio IEFE Bocconi per Remedia

ottobre 18, 2017

I RAEE nell’economia circolare. I risultati dello studio IEFE Bocconi per Remedia

Un incremento dell’immesso al consumo dei prodotti pari a circa 1.330.000 tonnellate (rispetto alle 875.000 tonnellate di AEE – apparecchiature elettriche ed elettroniche – domestiche e professionali immesse nel sistema attuale) oltre a un aumento del numero di produttori coinvolti nel sistema RAEE, tra i 6.000 e i 9.000 in più (rispetto agli attuali 6.000/7.000 mila): sono [...]

Il CdM approva il “Bonus Verde”: detrazioni fiscali del 36% per la sistemazione di giardini e terrazzi

ottobre 17, 2017

Il CdM approva il “Bonus Verde”: detrazioni fiscali del 36% per la sistemazione di giardini e terrazzi

Dopo quasi tre anni di lavoro di sensibilizzazione, promozione, cultura e networking, il CNFFP – Coordinamento Nazionale Filiera del Florovivaismo e del Paesaggio annuncia l’approvazione, da parte del Consiglio dei Ministri, del cosiddetto “Bonus Verde”, ovvero la nuova detrazione fiscale del 36% per la cura del verde privato. Annunciato ieri dal Ministro delle Politiche Agricole, [...]

Hyundai IONIQ riceve il “Green Gold Award 2018″ per la tripla alimentazione

ottobre 16, 2017

Hyundai IONIQ riceve il “Green Gold Award 2018″ per la tripla alimentazione

È Hyundai IONIQ la vincitrice del titolo “Green Gold Award 2018”, assegnato dall’Unione Italiana Giornalisti Automotive (UIGA) martedì scorso a Frascati (Roma). Il premio rappresenta un importante riconoscimento alla triplice tecnologia sviluppata da Hyundai sulla gamma IONIQ, prima auto di serie al mondo disponibile in versione Hybrid, Electric oppure Plug-in Hybrid. IONIQ avvicina così le [...]

MiMoto, il primo scooter sharing elettrico senza stazioni

ottobre 13, 2017

MiMoto, il primo scooter sharing elettrico senza stazioni

Nasce a Milano MiMoto, il primo ed unico servizio di scooter sharing elettrico ed ecosostenibile della città. Un’idea semplice che unisce in sé rispetto per l’ambiente, Made in Italy, sicurezza stradale, condivisione ed efficienza. MiMoto oltre a essere una start up innovativa, è un servizio che ha l’obiettivo primario di offrire ai propri clienti finali [...]

Copernicus: il programma europeo sbarca in Emilia Romagna a sostegno dell’agricoltura sostenibile

ottobre 13, 2017

Copernicus: il programma europeo sbarca in Emilia Romagna a sostegno dell’agricoltura sostenibile

Sbarca in Italia Copernicus, il programma di osservazione della Terra sviluppato dalla Commissione Europea. C3S – Copernicus Climate Change Service è costituito da un insieme complesso di dati provenienti da più fonti (satelliti di osservazione, stazioni di terra, sensori in mare e aerei) che possono fornire informazioni affidabili e aggiornate su ambiente e sicurezza, aiutando a [...]

Il 14 ottobre si celebra la 1° Giornata Mondiale dell’educazione ambientale

ottobre 12, 2017

Il 14 ottobre si celebra la 1° Giornata Mondiale dell’educazione ambientale

Il 14 ottobre 2017 si celebrerà la prima Giornata mondiale dell’Educazione Ambientale, a 40 anni dalla Conferenza ONU di Tbilisi (capitale della Georgia), in cui si svolse – il 14 ottobre del 1977 – la Conferenza intergovernativa delle Nazioni Unite sull’educazione ambientale, organizzata da UNESCO e UNEP, che si concluse il 26 ottobre con una Dichiarazione [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende