Home » Bollettino Europa »Rubriche » Energia e clima al 2030: una consultazione europea per definire i nuovi obiettivi:

Energia e clima al 2030: una consultazione europea per definire i nuovi obiettivi

aprile 2, 2013 Bollettino Europa, Rubriche

La Commissione Europea ha lanciato, nelle scorse settimane, il Libro Verde che apre le consultazioni pubbliche in materia ambientale e i cui risultati saranno poi vagliati in autunno. L’Esecutivo di Bruxelles intende, infatti, presentare, a fine anno, una proposta contenete i nuovi obiettivi vincolanti su clima ed energia per il 2030. ”La nostra ambizione – ha affermato il Commissario UE all’energia Guenther Oettinger – è che si possano fare proposte legislative elaborando, così, obiettivi vincolanti su riduzione delle emissioni, rinnovabili ed efficienza energetica”. Queste, ha ipotizzato Oettinger, dopo il vaglio nel 2014 di Parlamento e Consiglio UE, potrebbero essere quindi adottate definitivamente nel 2015.

Nel Libro Verde non c’è però nessun riferimento a cifre e investimenti economici, ma solo l’invito, rivolto a tutte le parti coinvolte, a collaborare, facendo proposte concrete e pragmatiche.

Un primo esempio è legato all’obiettivo del nuovo accordo globale salva-clima: contenere il riscaldamento globale entro i due gradi centigradi, la soglia considerata critica dagli scienziati. La consultazione sull’intesa salva-clima che dovrà entrare in vigore dopo il 2020 è aperta fino al 26 giugno. Stati membri, istituzioni e tutte le parti interessate potranno vagliare il documento di partenza e contribuire a definire la posizione dell’UE per ottenere il miglior accordo possibile nel 2015.

La Commissione ha anche pubblicato una comunicazione consultiva sul futuro della cattura e dello stoccaggio del carbonio (CCS) in Europa, per  avviare un dibattito sulle opzioni disponibili e garantirne uno sviluppo tempestivo. La comunicazione individua gli ostacoli che hanno impedito alle tecnologie CCS di svilupparsi al ritmo ipotizzato nel 2007. Ad esempio, a causa del livello troppo basso dei prezzi del sistema comunitario di scambi di emissioni rispetto alle aspettative iniziali, gli operatori economici non hanno alcun incentivo ad investire in tecnologie CCS.

L’esecutivo UE ha, inoltre, adottato una relazione in cui valuta i progressi compiuti dagli Stati membri per conseguire i loro obiettivi in materia di energie rinnovabili (FER) entro il 2020. Il documento indica che l’attuale quadro politico basato su obiettivi giuridicamente vincolanti per le energie rinnovabili si è tradotto in una forte crescita del settore fino al 2010, con una quota di rinnovabili per l’Unione pari al 12,7%. Per continuare a progredire e conseguire gli obiettivi fissati per il 2020, saranno ora necessari maggiori sforzi. Occorrerà uno sforzo particolare per creare certezze per gli investitori, riducendo gli oneri amministrativi e facendo maggiore chiarezza in materia di programmazione.

Il Libro Verde solleva, poi, una serie di domande più “strutturali”, di fondo. Si chiede di che tipo, natura e livello dovrebbero quindi essere gli obiettivi da fissare per il 2030 in materia di clima ed energia; come si potranno coordinare i diversi strumenti politici anche alla luce delle diverse capacità degli Stati membri di agire; in che modo, infine, il sistema energetico potrà contribuire alla competitività dell’UE. Chiarire questi interrogativi contribuirà a dare certezze agli investitori e a stimolare l’innovazione e la domanda di tecnologie a basse emissioni di carbonio, sostenendo in tal modo gli sforzi per costruire un sistema più competitivo, sostenibile e sicuro in materia di energia. Il quadro strategico per il 2030 si dovrebbe avvalere dell’esperienza e degli insegnamenti tratti dal precedente quadro per il 2020, indicando dove sia possibile apportare miglioramenti. Parallelamente, la Commissione prenderà in considerazione i cambiamenti avvenuti dal 2020, quali ad esempio quelli nel sistema energetico e nell’economia, nonché gli sviluppi della situazione internazionale.

Beatrice Credi

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

LaF TV: una speciale programmazione “green” per l’Earth Day 2018

aprile 19, 2018

LaF TV: una speciale programmazione “green” per l’Earth Day 2018

laF, il canale satellitare del gruppo editoriale Feltrinelli (Sky 139) dedica all’Earth Day di domenica 22 aprile una speciale rassegna a tema “green”, che accompagnerà l’intero daytime di programmazione. Alle 10.55 il documentario “Spira Mirabilis” di Massimo D’Anolfi e Martina Parenti, vincitore del Green Drop Award alla 73ª Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, esplora i concetti di immortalità e rigenerazione [...]

Global Energy Prize Summit: al Politecnico di Torino il confronto sul mix energetico del futuro

aprile 17, 2018

Global Energy Prize Summit: al Politecnico di Torino il confronto sul mix energetico del futuro

Al Politecnico di Torino arriva la settima edizione del Global Energy Prize Summit. Il 18 aprile scienziati di importanza mondiale, politici ed esperti del settore di otto nazioni si incontreranno all’Energy Center, dalle 9.30 alle 13.00, per discutere delle più urgenti questioni riguardanti energia e clima nella conferenza “Modelisation & simulation of energy mix in [...]

Le tre anime “green” di Vinitaly 2018: Bio, Vivit e Fivi

aprile 14, 2018

Le tre anime “green” di Vinitaly 2018: Bio, Vivit e Fivi

Vini biologici, biodinamici, artigianali, a Vinitaly 2018 – in programma dal 15 al 18 aprile – ogni espressione dell’enologia “ecologica” trova il suo spazio espositivo e commerciale. Anche quest’anno saranno due gli spazi speciali nel Padiglione 8 (quello più “green” del Salone Internazionale del Vino e dei Distillati): VinitalyBio e Vivit – Vite Vignoioli Terroir. A [...]

Green Mobility: il presente dell’elettrico nella visione di Legambiente

aprile 10, 2018

Green Mobility: il presente dell’elettrico nella visione di Legambiente

Una mobilità a emissioni zero, capace di garantire qualità dell’aria e salute, controllo del cambiamento climatico e in grado di innescare meccanismi virtuosi di green economy. Infrastrutture efficienti e mezzi sicuri per cittadini liberi di muoversi, tutti, più di oggi, anche se sempre meno “proprietari” del mezzo. Non è uno scenario futuribile, ma il domani alle [...]

Morini Rent: ecco i primi van elettrici per la logistica “zero emission” di PMI e privati

aprile 4, 2018

Morini Rent: ecco i primi van elettrici per la logistica “zero emission” di PMI e privati

Morini Rent – il gruppo italiano fondato a Torino, che opera dal 1949 nel settore del noleggio di auto, veicoli commerciali e isotermici – arricchisce da oggi la propria offerta allargando la flotta di 2.600 mezzi con i Van Ɛ-Morini Full Electric. Morini Rent metterà dunque a disposizione dei propri clienti i Van Citroën Berlingo [...]

ANIE Rinnovabili: nei primi mesi 2018 crescono fotovoltaico e idroelettrico

aprile 3, 2018

ANIE Rinnovabili: nei primi mesi 2018 crescono fotovoltaico e idroelettrico

Secondo i dati diffusi da ANIE Rinnovabili – l’associazione di Confindustria che raggruppa le imprese costruttrici di componenti e impianti e quelle fornitrici di servizi di gestione e di manutenzione nei settori del fotovoltaico, eolico, biomasse, geotermoelettrico, idroelettrico e solare termodinamico – nei primi due mesi del 2018 le nuove installazioni di fotovoltaico, eolico e [...]

Banca Etica e FS Italiane insieme per riqualificare le stazioni ferroviarie dismesse

marzo 27, 2018

Banca Etica e FS Italiane insieme per riqualificare le stazioni ferroviarie dismesse

Il finanziamento e l’attuazione di progetti per la riqualificazione e il riuso sociale, ambientale e culturale di circa 450 stazioni abbandonate e delle linee ferroviarie dismesse del network di Rete Ferroviaria Italiana. Questi i temi del Protocollo d’intesa firmato ieri a Milano da Renato Mazzoncini, Amministratore Delegato e Direttore Generale di FS Italiane e da [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende