Home » Rubriche »Very Important Planet » Enrico Rava, il jazzista che cerca il silenzio d’alta quota:

Enrico Rava, il jazzista che cerca il silenzio d’alta quota

luglio 31, 2015 Rubriche, Very Important Planet

Dal 7 al 9 agosto la Valle d’Aosta sarà il palcoscenico di tre giornate di musica contemporanea, elettronica e improvvisativa. Si svolgerà infatti la sesta edizione del festival CHAMOISic presso Chamois, situato a 1.815 metri di altitudine nella Valle d’Aosta. Il piccolo Comune dagli anni Cinquanta ha scelto di essere collegato al resto del mondo da una funivia piuttosto che da una strada. È l’unica città d’Italia in cui le automobili non possono circolare. Per arrivarci ci si deve immergere nella natura percorrendo a piedi o in bicicletta un sentiero dalla vicina La Magdeleine, oppure prendere la funivia in partenza da Buisson. Ospite di questo evento sarà, fra gli altri, Enrico Rava, uno dei jazzisti italiani più conosciuti e apprezzati a livello internazionale. Per questa occasione, si metterà alla guida del Rava New Quartet, formato da giovanissimi talenti e con cui inciderà quest’anno un nuovo album targato ECM. Greenews.info è riuscito a strappargli qualche riflessione su ambiente e inquinamento (acustico).

D) Enrico Rava, che effetto fa andare a suonare ad alta quota al Chamoisic 2015?

R) Domenica 9 agosto sarà la mia prima volta a questo festival, per ora posso solo dire che mi fa molto piacere essere stato invitato all’interno di questa cornice naturale così singolare.

D) Come vive l’ambiente e la natura?

R) Ho un rapporto ottimo, infatti da anni ho scelto di vivere al mare. E siccome rispetto molto la natura, cerco di comportami bene con i piccoli gesti di tutti i giorni.

D) Qual è la fonte di ispirazione per la sua musica?

R) Penso che la musica si ispiri alla musica stessa, null’altro…

D) Ha mai pensato di introdurre i suoni della natura nelle sue composizioni?

R) Sì, è successo a Puerto Rico, quando sono stato a contatto con la foresta tropicale. Avevo pensato di registrare il canto di milioni di uccelli e poi suonarci sopra, ma il progetto alla fine non è mai stato realizzato…

D) Quanto è importante la montagna per lei?

R) Fra mare e montagna sono sempre stato più attratto dal primo, dove sono nato. Solo in questi ultimi anni sto sviluppando un trasporto maggiore nei confronti della montagna.

D) Una sua citazione recita «Le regole sono importanti, ma per trovare una chiave nuova è necessario trasgredirle»: crede che questa riflessione possa valere anche per costruire una coscienza ambientale più diffusa?

R) Con quella riflessione mi riferivo in particolare al mondo dell’arte. Non so fino a che punto possa essere applicata anche al settore green, soprattutto se si intende costruire una coscienza ambientale.

D) In qualità di musicista di fama internazionale, ha partecipato a molti eventi in giro per il mondo. Pensa sia possibile ridurre l’impatto ambientale dell’industria musicale?

R) Non credo che l’impatto ambientale dell’industria musicale sia particolarmente pesante, pertanto, onestamente, non ho mai ritenuto necessario soffermarmi sulle possibili pratiche per ridurlo…

D) Però si parla tanto di inquinamento delle acque o della terra, ma molto poco di quello acustico: di questo cosa pensa?

R) Su questo concordo che si debba intervenire. L’inquinamento acustico è pazzesco e il silenzio sembra qualcosa di introvabile. Il lavoro da fare in questo senso a mio avviso è immenso e spazia in tutti i campi dell’attività umana!

Daniela Falchero

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live


PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Auto elettriche: la conferma che gli incentivi funzionano. Vendite a +250% rispetto al 2019

gennaio 5, 2021

Auto elettriche: la conferma che gli incentivi funzionano. Vendite a +250% rispetto al 2019

Il 2020 si è chiuso con un’impennata delle vendite di auto elettriche che porta ad un dato record in termini percentuale di + 251,5% rispetto all’anno precedente, con un totale di 59.875 auto immatricolate di cui 32.500 Bev (vale a dire auto con batteria elettrica) e 27.375 Phev (auto ibride plug in). Nel 2019 il [...]

Sole 24 Ore: apre il bando “Leader della Sostenibilità 2021″

dicembre 4, 2020

Sole 24 Ore: apre il bando “Leader della Sostenibilità 2021″

La sostenibilità e l’attenzione alle tematiche ambientali e sociali si sta confermando tema chiave per le aziende, in quanto strumento importante di competitività e di attrattività verso gli investitori e il mercato, come dimostra il sondaggio Ipsos sul tema dell’economia circolare, presentato all’EcoForum di Legambiente lo scorso ottobre, secondo il quale un’impresa su quattro investe [...]

FCA e Engie alla conquista della e-mobility

novembre 12, 2020

FCA e Engie alla conquista della e-mobility

FCA Italy S.p.A., società interamente controllata dal gruppo Fiat Chrysler Automobiles N.V., ed ENGIE EPS, player tecnologico dell’energy storage e della mobilità elettrica, hanno stipulato un Memorandum d’Intesa per costituire una joint venture che dia vita ad un’azienda leader nel panorama europeo della e-Mobility e che potrà avvalersi delle risorse finanziarie e della consolidata esperienza [...]

“A qualcuno piace green”. Nuovo appuntamento su LaF

ottobre 28, 2020

“A qualcuno piace green”. Nuovo appuntamento su LaF

La salvaguardia dell’ambiente dagli elementi inquinanti è il tema del quarto appuntamento con “A qualcuno piace Green”, il viaggio in un’Italia sorprendentemente sensibile e innovativa sui temi ambientali con il biologo marino e divulgatore Raffaele Di Placido, in onda giovedì 29 ottobre alle ore 21.10 su laF (Sky 135, on Demand su Sky e su Sky Go). “Salute e benessere” [...]

Buon compleanno “Ambiente”! Una parola (figlia di Galileo) che compie oggi 397 anni

ottobre 20, 2020

Buon compleanno “Ambiente”! Una parola (figlia di Galileo) che compie oggi 397 anni

Pochi sanno che la parola “Ambiente” è stata utilizzata come sostantivo per la prima volta nel trattato “Il Saggiatore” di Galileo Galilei, pubblicato il 20 ottobre 1623. Nel dettaglio al cap. 21, pag. 98, riga 4 dell’edizione originale, come visibile dall’immagine della pagina qui accanto. Dobbiamo dunque al genio italiano, fondatore della scienza moderna, la paternità [...]

Torna il “Green Talk” della 1000Miglia Green, in diretta streaming

ottobre 15, 2020

Torna il “Green Talk” della 1000Miglia Green, in diretta streaming

“Green Talk”, seconda edizione del convegno firmato 1000 Miglia Green, torna mercoledì 21 ottobre 2020 alle 10.30, in collaborazione con Symbola, Fondazione per le qualità italiane, che da diversi anni stila il rapporto italiano sulle eccellenze del settore e-mobility. Il Green Talk nasce allo scopo di approfondire le tematiche della sostenibilità, con particolare attenzione e riferimento [...]

IMAG-E tour 2020: mobilità elettrica e solidarietà ai tempi del Covid-19

ottobre 9, 2020

IMAG-E tour 2020: mobilità elettrica e solidarietà ai tempi del Covid-19

L’edizione 2020 di IMAG-E tour non poteva che prendere avvio dai messaggi per la “ripartenza” dopo l’onda lunga del lockdown: più attenzione alla salute e all’ambiente, transizione concreta alla green economy, solidarietà tra i vari settori produttivi e collaborazione tra il pubblico e il privato. Tutte missioni che oggi, grazie anche ai fondi europei previsti [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende