Home » Rubriche »Very Important Planet » Erri De Luca: “oggi l’ambiente è circondato da noi”:

Erri De Luca: “oggi l’ambiente è circondato da noi”

Non ha bisogno di presentazioni Erri De Luca, giornalista, scrittore, poeta e traduttore. Da sempre scrive dimostrando, nei suoi testi, il suo impegno politico e sociale, nonché la sua sensibilità verso la natura e l’ambiente che ci circonda. Napoletano d’origine, è appassionato di mare, ma ama l’alpinismo e l’arrampicata in montagna con la stessa energia. Ora vive immerso nella campagna romana. La sua ultima opera è La parola contraria, un pamphlet sulla libertà di parola in cui riflette sul caso giudiziario che lo vede coinvolto per le sue dichiarazioni sulla lotta No Tav in Valsusa.

Foto Fondazione Erri De Luca

D) De Luca, a settembre ci sarà la prossima udienza del processo che la vede accusato di istigazione a delinquere riguardo la questione No Tav: quali sono le sue sensazioni? A prescindere dall’esito, cosa le sta lasciando questa esperienza?

R) Sarei presente in quell’aula anche se non fossi imputato, perché lì si decide se un articolo del codice fascista del 1930, il reato di istigazione (senza bisogno di dimostrare chi sia stato istigato e a commettere cosa), sia prevalente sulla Costituzione che garantisce la più ampia libertà di espressione. In quell’aula il 21 settembre si pronunceranno le parole conclusive circa la libertà di parola e la censura.

D) Lei è un attento studioso delle parole, cosa definisce la parola ambiente?

R) Ambiente viene dal latino ambiens e significa ciò che circonda. Una volta eravamo circondati dall’ambiente, oggi l’ambiente è circondato da noi. In questo rovesciamento sta la sopraffazione del territorio e la sua sottomissione agli accaparratori…

D) Ci sono dei piccoli gesti quotidiani che compie per rispettare l’ambiente?

R) Risparmio acqua, abito in campagna e l’acqua viene da un pozzo scavato anni fa.

D) Come può descrivere il suo legame con la montagna? Da dove nasce: un ricordo, un affetto o è una passione personale?

R) È il posto dove il mio corpo si muove meglio, dunque ho un piacere fisico a scalare e una gratitudine per la bellezza di luoghi abbastanza deserti.

D) Nei suoi libri spesso torna il riferimento ai pescatori e al mare: cosa significa per lei?

R) Al mare sono cresciuto, tutti i miei centimetri provengono dalle estati al sole, mentre in città mi rattrappivo. Devo al mare la prima esperienza della libertà. Oggi per me la libertà sta nel tenere insieme quello che dico e quello che faccio.

D) Che valore pensa venga attribuito all’emergenza ambientale dalla nostra politica nazionale?

R) Abbiamo il posto più ricco di tesori del mondo e il ministero che se ne occupa è il meno dotato di mezzi e di poteri. Abbiamo un’agricoltura di eccellenza, il vino è il maggiore prodotto di esportazione e piantiamo trivelle per il petrolio nei paraggi dei vigneti. Da noi si unisce incompetenza a criminalità

D) Cosa pensa del problema delle ecomafie in Italia?

R) Le mafie approfittano della licenza di farla franca. Negli ultimi dieci anni 80mila processi per crimini ambientali sono andati in prescrizione.

D) Che tipo di impegno a livello ambientale riscontra fra le nuove generazioni?

R) Constato rassegnazione…

D) Lei ha viaggiato molto e combattuto per molte cause in tanti paesi diversi: che cosa le hanno lasciato queste esperienze in merito all’importanza delle radici e del legame con il proprio territorio?

R) Sono di un secolo che si è battuto su scala mondiale per ottenere indipendenza. Sono stati sconfitti imperi coloniali di secoli. Il rapporto con il territorio è prima di tutto una questione di sovranità, perciò sto con la Val di Susa che si batte per evitare lo stupro tossico del suo ambiente.

D) Se avesse la bacchetta magica, per quale emergenza ambientale sarebbe disposto a combattere?

R) Per la bonifica, per avviare un’industria virtuosa che impegni le nuove generazioni a riparare i guasti commessi da quelle che l’hanno preceduta.

Daniela Falchero

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

INGRID: in Puglia un progetto per lo stoccaggio di idrogeno allo stato solido

marzo 28, 2017

INGRID: in Puglia un progetto per lo stoccaggio di idrogeno allo stato solido

Sfruttare al massimo l’energia generata da fonti rinnovabili, superando i limiti che le caratterizzano, quali discontinuità e picchi di sovrapproduzione. È questo l’intento di INGRID, il progetto europeo di ricerca finanziato nell’ambito del 7° Programma Quadro che offre una soluzione tecnologica che consente lo stoccaggio in forma di idrogeno allo stato solido, attraverso dei dischi [...]

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

marzo 24, 2017

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

Alla vigilia delle celebrazioni per il Sessantesimo anniversario dei Trattati di Roma, un gruppo di attivisti di Greenpeace è entrato in azione nella capitale aprendo uno striscione di 100 metri quadri dalla terrazza del Pincio, con il messaggio “After 60 years: a better Europe to save the climate” rivolto ai leader europei, nei prossimi giorni [...]

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

marzo 24, 2017

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

«L’Italia è il quarto Paese al mondo dietro a Germania, Stati Uniti e Cina e secondo in Europa per numero di impianti di biogas nelle aziende agricole, che sono più di 1.250 realizzati e dagli attuali 2 miliardi di metri cubi abbiamo la potenzialità per arrivare a 8 miliardi di metri cubi di biometano entro [...]

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

marzo 23, 2017

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

Fino al 24 marzo 2017 torna, nella sede di Ferrara Fiere, il “Salone del Restauro”, rinominato, nella sua XXIV edizione, Restauro-Musei, Salone dell’Economia, della Conservazione, delle Tecnologie e della Valorizzazione dei Beni Culturali e Ambientali. Tre giornate di esposizioni, convegni, eventi e mostre, con l’intento di promuovere il patrimonio culturale e ambientale sotto tutti gli aspetti. L’edizione [...]

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

marzo 23, 2017

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

  Venerdì 31 marzo Aboca presenterà alla quinta edizione di “Biennale Democrazia”, a Torino, l’edizione italiana del libro “The Ecology of Law” (“Ecologia del Diritto”), del fisico e teorico dei sistemi Fritjof Capra (direttore e fondatore del Centro per l’Ecoalfabetizzazione di Berkeley in California e membro del Consiglio della Carta Internazionale della Terra) e dello [...]

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

marzo 22, 2017

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

Con l’hashtag #WORLDWATERDAY anche quest’anno si celebra la Giornata Mondiale dell’Acqua, istituita nel 1993 dalle Nazioni Unite come momento per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla questione delle risorse idriche, evidenziare l’importanza dell’acqua e la necessità di preservarla e renderla accessibile a tutti. Il tema proposto di questo anno è infatti “Waste Water” (le acque di scarico): [...]

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

marzo 21, 2017

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

Coprono una superficie di circa 4 miliardi di ettari, quasi il 31% delle terre emerse. Sono le foreste, aree che svolgono un ruolo insostituibile per il Pianeta e di cui oggi si celebra la Giornata Internazionale. Le foreste conservano la biodiversità e l’integrità del suolo, danno cibo a miliardi di persone e assorbono gran parte del [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende