Home » Rubriche »Very Important Planet » Erri De Luca: “oggi l’ambiente è circondato da noi”:

Erri De Luca: “oggi l’ambiente è circondato da noi”

Non ha bisogno di presentazioni Erri De Luca, giornalista, scrittore, poeta e traduttore. Da sempre scrive dimostrando, nei suoi testi, il suo impegno politico e sociale, nonché la sua sensibilità verso la natura e l’ambiente che ci circonda. Napoletano d’origine, è appassionato di mare, ma ama l’alpinismo e l’arrampicata in montagna con la stessa energia. Ora vive immerso nella campagna romana. La sua ultima opera è La parola contraria, un pamphlet sulla libertà di parola in cui riflette sul caso giudiziario che lo vede coinvolto per le sue dichiarazioni sulla lotta No Tav in Valsusa.

Foto Fondazione Erri De Luca

D) De Luca, a settembre ci sarà la prossima udienza del processo che la vede accusato di istigazione a delinquere riguardo la questione No Tav: quali sono le sue sensazioni? A prescindere dall’esito, cosa le sta lasciando questa esperienza?

R) Sarei presente in quell’aula anche se non fossi imputato, perché lì si decide se un articolo del codice fascista del 1930, il reato di istigazione (senza bisogno di dimostrare chi sia stato istigato e a commettere cosa), sia prevalente sulla Costituzione che garantisce la più ampia libertà di espressione. In quell’aula il 21 settembre si pronunceranno le parole conclusive circa la libertà di parola e la censura.

D) Lei è un attento studioso delle parole, cosa definisce la parola ambiente?

R) Ambiente viene dal latino ambiens e significa ciò che circonda. Una volta eravamo circondati dall’ambiente, oggi l’ambiente è circondato da noi. In questo rovesciamento sta la sopraffazione del territorio e la sua sottomissione agli accaparratori…

D) Ci sono dei piccoli gesti quotidiani che compie per rispettare l’ambiente?

R) Risparmio acqua, abito in campagna e l’acqua viene da un pozzo scavato anni fa.

D) Come può descrivere il suo legame con la montagna? Da dove nasce: un ricordo, un affetto o è una passione personale?

R) È il posto dove il mio corpo si muove meglio, dunque ho un piacere fisico a scalare e una gratitudine per la bellezza di luoghi abbastanza deserti.

D) Nei suoi libri spesso torna il riferimento ai pescatori e al mare: cosa significa per lei?

R) Al mare sono cresciuto, tutti i miei centimetri provengono dalle estati al sole, mentre in città mi rattrappivo. Devo al mare la prima esperienza della libertà. Oggi per me la libertà sta nel tenere insieme quello che dico e quello che faccio.

D) Che valore pensa venga attribuito all’emergenza ambientale dalla nostra politica nazionale?

R) Abbiamo il posto più ricco di tesori del mondo e il ministero che se ne occupa è il meno dotato di mezzi e di poteri. Abbiamo un’agricoltura di eccellenza, il vino è il maggiore prodotto di esportazione e piantiamo trivelle per il petrolio nei paraggi dei vigneti. Da noi si unisce incompetenza a criminalità

D) Cosa pensa del problema delle ecomafie in Italia?

R) Le mafie approfittano della licenza di farla franca. Negli ultimi dieci anni 80mila processi per crimini ambientali sono andati in prescrizione.

D) Che tipo di impegno a livello ambientale riscontra fra le nuove generazioni?

R) Constato rassegnazione…

D) Lei ha viaggiato molto e combattuto per molte cause in tanti paesi diversi: che cosa le hanno lasciato queste esperienze in merito all’importanza delle radici e del legame con il proprio territorio?

R) Sono di un secolo che si è battuto su scala mondiale per ottenere indipendenza. Sono stati sconfitti imperi coloniali di secoli. Il rapporto con il territorio è prima di tutto una questione di sovranità, perciò sto con la Val di Susa che si batte per evitare lo stupro tossico del suo ambiente.

D) Se avesse la bacchetta magica, per quale emergenza ambientale sarebbe disposto a combattere?

R) Per la bonifica, per avviare un’industria virtuosa che impegni le nuove generazioni a riparare i guasti commessi da quelle che l’hanno preceduta.

Daniela Falchero

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Millenials Fest 2017: a Siena idee e innovazioni tra cibo e territorio

settembre 26, 2017

Millenials Fest 2017: a Siena idee e innovazioni tra cibo e territorio

La prima piattaforma che consente a chi vive in città di coltivare a distanza alberi da frutta biologici, attraverso l’adozione interattiva. Prodotti per il cibo del futuro a base di grilli, la prima batteria a flusso realizzata con una molecola organica che permette di immagazzinare energia da fonti rinnovabili in maniera economica ed ecologica e [...]

“A seminar la buona pianta” torna a Milano dal 29 settembre

settembre 25, 2017

“A seminar la buona pianta” torna a Milano dal 29 settembre

Il festival culturale “A Seminar la Buona Pianta“, firmato Aboca, giunge alla sua sesta edizione e ritorna a Milano, dal 29 settembre al 1 ottobre, con l’obiettivo di continuare a indagare il rapporto uomo-mondo vegetale e la volontà di contribuire a formare, nella popolazione italiana, una maggiore coscienza e responsabilità sullo sviluppo sostenibile e la salute umana. Anche [...]

Borse di studio UNESCO “MAB Young Scientists Award”. Fino al 30 novembre

settembre 22, 2017

Borse di studio UNESCO “MAB Young Scientists Award”. Fino al 30 novembre

Fin dal 1989 il Programma Uomo e Biosfera dell’UNESCO ha finanziato, con borse di studio del valore massimo di 5.000 dollari, giovani scienziati che abbiano condotto ricerche sugli ecosistemi, sulle risorse naturali e sulla biodiversità. Mediante tali borse di studio (chiamate “MAB Young Scientists Awards”), il programma MAB sta investendo in una nuova generazione di [...]

Puliamo il Mondo festeggia 25 anni

settembre 22, 2017

Puliamo il Mondo festeggia 25 anni

25 anni di impegno civile, sociale e di volontariato ambientale con 15 milioni di persone coinvolte in tutta Italia e 100mila aree ripulite. Sono i numeri di Puliamo il Mondo, la storica campagna di volontariato ambientale organizzata in Italia da Legambiente in collaborazione con la Rai e in programma questo week-end 22, 23 e 24 settembre [...]

Green City Milano 2017: l’evoluzione del verde meneghino a confronto con Lione e Mosca

settembre 19, 2017

Green City Milano 2017: l’evoluzione del verde meneghino a confronto con Lione e Mosca

“Siamo arrivati alla terza edizione di Green City Milano e non posso che ringraziare i cittadini e le associazioni che hanno organizzato oltre 500 eventi in tutta la città. Sarà un’occasione per raccontare la strada che Milano sta intraprendendo dal punto di vista del verde…”. Esordisce così Pierfrancesco Maran, Assessore all’Urbanistica, Verde e Agricoltura del [...]

Urbanpromo Green: a Venezia si parla di sviluppo urbano sostenibile

settembre 19, 2017

Urbanpromo Green: a Venezia si parla di sviluppo urbano sostenibile

Il 21 e 22 settembre, presso la Scuola di Dottorato dell’Università IUAV di Venezia a Palazzo Badoer, si terrà la prima edizione di Urbanpromo Green, una manifestazione che segna l’ampliamento della proposta di Urbanpromo, organizzato dall’Istituto Nazionale di Urbanistica e da Urbit, che agli eventi incentrati sul social housing e sulla rigenerazione urbana – in [...]

Settimana europea della Mobilità: il focus 2017 è sulla “condivisione”

settembre 18, 2017

Settimana europea della Mobilità: il focus 2017 è sulla “condivisione”

Ogni anno la Settimana Europea della Mobilità – dal 16 al 22 settembre – si concentra su un particolare argomento relativo alla mobilità sostenibile, sulla cui base le autorità locali sono invitate a organizzare attività per i propri cittadini e a lanciare e promuovere misure permanenti a sostegno. Per l’edizione 2017 è stato scelto come focal [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende