Home » Rubriche »Very Important Planet » Federico Pellegrino, fondista per vocazione:

Federico Pellegrino, fondista per vocazione

febbraio 6, 2015 Rubriche, Very Important Planet

Classe 1990, non ha mai avuto dubbi sulla specialità di sport invernale preferita. Federico Pellegrino, infatti, fin dall’età di 9 anni ha fatto sci di fondo, diventando il campione che è oggi, in grado di raccogliere gli ottimi risultati che sta riportando in Coppa del Mondo: è infatti arrivato al terzo successo stagionale vincendo la sprint a tecnica libera di Rybinsk, in Russia. Originario di Nus, in Val d’Aosta, risiede oggi a Gressoney Saint-Jean. Segni particolari? A parte essere un fondista da medaglia, ama la musica e il calcio. E ovviamente, le sue montagne.

D) Federico, qual è la sensazione che provi mentre sei in gara?

R) Durante il corso della gara mi affido molto al mio istinto, se invece si presentano situazioni complesse, si tratta soprattutto di formulare una tattica e capire come arrivare a vincere. Ma siccome di solito penso molto prima dello starter, quando parto è già tutto metabolizzato.

D) Quanto ha influito l’amore per la montagna nella scelta di avvicinarti a questo sport?

R) È stato fondamentale, visto che sono nato e cresciuto a Nus, nella cintura di Aosta, e andavo a sciare da piccolo a St. Barthelemy.

D) Quanto sono importanti ancora adesso l’ambiente e la natura per te?

R) Sono importantissimi. Soprattutto per me è fondamentale ritagliarmi dei momenti per vivere questa natura che mi circonda nel mio ambiente di lavoro, una fortuna di cui non tutti possono godere. E poi ho l’opportunità di girare il mondo e vedere tanti tipi di natura diversi, è un privilegio che mi aiuta a rilassarmi.

D) Quali sono le azioni quotidiane che compi per rispettarli?

R) Penso sia importante che il nostro vivere di ogni giorno lasci meno segni possibili nelle azioni quotidiane, per questo ritengo il riciclo, ad esempio, una pratica fondamentale.

D) Nel tuo tempo libero, come vivi la montagna, come la preferisci?

R) Faccio molto giardinaggio, è un’attività cui amo dedicarmi nei momenti liberi perché mi permette di ascoltare le emozioni che regala la montagna.

D) Hai viaggiato molto, dal punto di vista del paesaggio montano qual è il paese che secondo te lo tutela meglio?

R) Sicuramente i posti più belli sono quelli non frequentati dall’uomo. Mi sono piaciute molto le montagne del Canada, per esempio, ma anche le colline della Turchia. Naturalmente, tutti i paesaggi del mondo vengono dopo le montagne della Valle d’Aosta!

D) Sei l’orgoglio della Valle d’Aosta, secondo te qual è il primato della tua regione in ambito ambientale?

R) Nella tutela della fauna, abbiamo un patrimonio che include animali bellissimi come stambecchi, camosci, aquile, linci…

D) Se ti chiedessero di fare da testimonial per un problema ambientale, per quale sceglieresti di farti portavoce e perché?

R) Mi schiererei a favore della lotta all’inquinamento, che è uno dei fattori di rischio maggiori per la salute dell’uomo.

Daniela Falchero

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Obiettivo Alluminio: 10 giovani reporter per il Giffoni Film Festival

febbraio 21, 2017

Obiettivo Alluminio: 10 giovani reporter per il Giffoni Film Festival

Obiettivo Alluminio giunge alla sua decima edizione e anche quest’anno si appresta a coinvolgere migliaia di studenti in oltre 5.000 scuole superiori italiane. Il progetto didattico organizzato dal CIAL (Consorzio Nazionale per la raccolta, il recupero e il riciclo dell’Alluminio), in collaborazione con il Giffoni Film Festival e il Patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela [...]

Biogas Italy: la nuova rivoluzione agricola parte dal “biogasfattobene”

febbraio 21, 2017

Biogas Italy: la nuova rivoluzione agricola parte dal “biogasfattobene”

L’«alba di una nuova rivoluzione agricola»  è  lo slogan scelto dalla terza edizione di Biogas Italy, l’evento annuale del CIB, Consorzio Italiano Biogas, che si terrà a Roma il prossimo 24 febbraio allo Spazio Nazionale Eventi del Rome Life Hotel. L’evento, promosso in collaborazione con Ecomondo Key Energy, ospiterà gli “Stati Generali del Biogas e [...]

Tisana 2017, torna a Locarno la fiera del benessere olistico

febbraio 20, 2017

Tisana 2017, torna a Locarno la fiera del benessere olistico

Dopo il successo della prima edizione a Locarno, nel 2016, con circa 10.000 visitatori, Tisana, la ventennale fiera svizzera del benessere olistico, del vivere etico e della medicina naturale, torna al Palexpo Fevi dal 3 al 5 marzo 2017. In mostra le eccellenze del mercato internazionale in un percorso ispirato a 9 aree tematiche: Armonia, [...]

Fondazione Unipolis: un bando da 400.000 euro per rigenerare edifici abbandonati

febbraio 17, 2017

Fondazione Unipolis: un bando da 400.000 euro per rigenerare edifici abbandonati

Prende il via la quarta edizione del bando “culturability” promosso dalla Fondazione Unipolis: 400 mila euro per  progetti culturali innovativi ad alto impatto sociale che rigenerino e diano nuova vita a spazi, edifici, ex siti industriali, abbandonati o in fase di transizione. Cultura, innovazione e coesione sociale, collaborazione, sostenibilità, occupazione giovanile: questi gli ingredienti richiesti [...]

Le novità del Ciclopi di Pisa, laboratorio nazionale di bike sharing

febbraio 16, 2017

Le novità del Ciclopi di Pisa, laboratorio nazionale di bike sharing

24  nuove stazioni, tutte  attivate  (l’ultima  in  ordine  cronologico  quella di  Piazza  dei Cavalieri) e per  altre  10 c’è  la  domanda  di  finanziamento al Ministero  dell’Ambiente. Con 5.300  abbonamenti, 170 bici (di cui 30 nuove) e 1.000 viaggi al giorno, Pisa si conferma, tra le città italiane di medie dimensioni, una buona pratica per il bike [...]

Il Parlamento UE firma il CETA. Slow Food: “si innesca una guerra al ribasso che distruggerà i piccoli produttori”

febbraio 15, 2017

Il Parlamento UE firma il CETA. Slow Food: “si innesca una guerra al ribasso che distruggerà i piccoli produttori”

Con 408 voti a favore e 254 contrari, il Parlamento Europeo apre le porte al CETA l’accordo economico e commerciale globale tra l’UE e il Canada: «Ancora una volta siamo di fronte a un trattato che intende affermare gli interessi della grande industria, a scapito sia dei cittadini che dei produttori di piccola scala. Ciò [...]

Fiper e il mistero dei prezzi dei Titoli di Efficienza Energetica. Un’analisi per capire i rialzi anomali

febbraio 14, 2017

Fiper e il mistero dei prezzi dei Titoli di Efficienza Energetica. Un’analisi per capire i rialzi anomali

Fiper, la Federazione dei Produttori da Energia Rinnovabile, ha presentato ai propri associati la ricerca “Analisi sul mercato dei Titoli di Efficienza Energetica (TEE)” allo scopo di fare chiarezza sull’andamento a dir poco anomalo sul mercato dell’energia proprio dei TEE.  Nel corso del 2016, infatti, si sono registrati scambi a prezzi particolarmente alti rispetto alla [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende