Home » Campioni d'Italia »Rubriche » Fresh-App: dalle bucce di mele e arance nasce a Napoli una bevanda innovativa:

Fresh-App: dalle bucce di mele e arance nasce a Napoli una bevanda innovativa

novembre 11, 2015 Campioni d'Italia, Rubriche

Bucce di mele e arance, creatività partenopea e una tecnologia che permette di estrarre in poche ore oli essenziali e sostanze benefiche dai vegetali, mantenendone inalterata la qualità. Fresh-App, la bevanda creata all’Università Federico II di Napoli e vincitrice un mese fa della medaglia d’argento al concorso europeo di eco-innovazione alimentare Ecotrophelia, nasce dalla combinazione sapiente di pochi ingredienti.

Ora, mentre nel capoluogo campano è in fase di costituzione lo spin-off che dovrà occuparsi della produzione e distribuzione, Fresh-App si prepara ad arrivare sul mercato. “E’ una bevanda dissetante, leggermente gassata, a bassa gradazione alcolica, adatta anche per gli aperitivi, sia da sola, sia miscelata con altre per ottenere cocktail”, spiega il docente Daniele Naviglio, che ha lavorato al progetto insieme ai colleghi Pierpaolo Scarano, Carla Manfredi e Monica Gallo e a un team di neolaureati e ricercatori (Emmanuele Parisi, Davide Luglio, Simona Giacobbe, Laura Le Grottaglie, Manuela Vitulano, Mario Raiola, Lorenzo Aletta, Christian Pepe, Ilaria Sorrentino, Fulvio Ventuno, Sabato Volino).

Tutto è cominciato nei laboratori di Chimica analitica del Dipartimento di Chimica di Monte Sant’Angelo, dove si lavora molto sul recupero di scarti alimentari da produzioni industriali. “Quando siamo venuti a conoscenza del concorso, avevamo già iniziato a mettere a punto questa bevanda partendo da scarti di lavorazione che prima erano considerati rifiuti”.

Decisiva è stata la tecnologia brevettata nel 1998 dallo stesso Naviglio e già utilizzato anche nel settore dell’erboristeria e nella produzione di liquori: “E’ un sistema che, attraverso l’alternanza di cicli di pressione e depressione, consente l’estrazione dei composti colorati e aromatici dalla matrice alimentare senza alterare le caratteristiche chimiche. Rispetto ai normali processi di macerazione, che durano settimane, tutto avviene in poche ore: grazie al ridotto contatto tra parte solida e parte liquida, i composti si mantengono integri, senza ossidazioni o degradazioni. Per utilizzare le bucce di mela questo era l’unico metodo possibile, perché nella macerazione tendono a ossidarsi facilmente”.

Oltre al sapore gradevole e al carattere ecologico, ad attirare l’attenzione sul prodotto è stato anche il contenuto di sostanze benefiche: “Gli oli essenziali degli agrumi hanno molte proprietà, tra cui quelle espettoranti, mentre dalle bucce di mela vengono polifenoli, antociani e antiossidanti, utili nel contrasto allo stress e ai radicali liberi conseguenza dell’invecchiamento”. Per il packaging, il team ha scelto di utilizzare delle bottiglie di alluminio che, spiegano dall’università, “uniscono un aspetto giovane e gradevole a caratteristiche tecnologiche interessanti. Infatti, oltre a preservare il prodotto dalla luce e dai gas esterni, l’alluminio è riciclabile all’infinito e facile da compattare”.

Fresh-App ha ottenuto la medaglia d’argento nella competizione europea dopo essersi classificata al primo posto a livello nazionale, davanti ad altre cinque idee imprenditoriali presentate dall’università di Parma, dall’università di Modena e Reggio Emilia e dalla Seconda Università degli Studi di Napoli, che hanno proposto una pasta a base di canapa (Canapella), una pasta a base di farina di grillo (CrickEat), uno snack a base di gocce di miele (Honey Drops), un biscotto a base di quinoa (Quindì) e uno snack legato alle tipicità agronomiche territoriali delle diverse regioni italiane (Vorticella). Nella finale europea, il team napoletano ha dovuto competere con quelli di altri 15 Paesi europei.

Dopo il buon risultato ottenuto, continua Naviglio, “sono già arrivate diverse manifestazioni di interesse da parte di aziende alimentari e nei primi taste panel abbiamo ottenuto percentuali di gradimento che superano l’80%”. Per poter bere Fresh-App all’ora dell’aperitivo non bisognerà aspettare molto: “Il prodotto sarebbe già pronto per la commercializzazione. Adesso stiamo lavorando alla costituzione della società, che per i primi anni avrà la forma di uno spin-off universitario”.

Veronica Ulivieri

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“IODP Expedition 374″: una nuova missione oceanografica all’Antartide per indagare i cambiamenti climatici

gennaio 18, 2018

“IODP Expedition 374″: una nuova missione oceanografica all’Antartide per indagare i cambiamenti climatici

L’Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale – OGS torna a indagare l’Antartide e i cambiamenti climatici a un anno di distanza dalla missione che aveva portato al largo del Mare di Ross l’OGS Explora, l’unica nave da ricerca di capacità oceanica con classe artica di proprietà di un ente italiano. Laura De Santis, [...]

Una geniale “pausa caffè” all’Università di Bolzano. Ecco come riciclare le cialde

gennaio 18, 2018

Una geniale “pausa caffè” all’Università di Bolzano. Ecco come riciclare le cialde

“Mai una pausa caffè fu tanto proficua. Mentre tra colleghi sorseggiavamo il nostro espresso ottenuto con una macchinetta come quelle che ora vanno di moda, sia negli uffici che nelle case, abbiamo scherzato sul senso di colpa indotto dalla mole di packaging che, caffè dopo caffè, occorre smaltire”, afferma il Prof. Matteo Scampicchio della Libera [...]

Klimahouse Startup Award 2018: 10 finaliste del “costruire secondo natura”

gennaio 16, 2018

Klimahouse Startup Award 2018: 10 finaliste del “costruire secondo natura”

Dai Concentratori Solari Luminescenti che trasformano comuni finestre in pannelli solari semitrasparenti  in grado di soddisfare  il  fabbisogno energetico di un edificio, al sistema robotizzato che velocizza il montaggio di ponteggi nei cantieri, inventato da una startup di Monaco di Baviera, fino alle mattonelle fatte di funghi sviluppate da una giovane azienda di Varese, perfette come materiale da costruzione [...]

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

gennaio 12, 2018

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

Lo studio Stefano Boeri Architetti prosegue nella progettazione di “boschi verticali” nel mondo: dopo i progetti di Milano, Nanjing, Utrecht, Tirana, Losanna, Parigi – e  dopo  la  diffusione  globale  del  videoappello per  la  Forestazione  Urbana in vista del World Forum on Urban Forests di Mantova 2018 -  è arrivato nei giorni scorsi l’annuncio  del nuovo [...]

“Mi abbatto e sono felice”. L’ecomonologo di Daniele Ronco in scena a Roma

gennaio 11, 2018

“Mi abbatto e sono felice”. L’ecomonologo di Daniele Ronco in scena a Roma

Fino al 14 gennaio, al Teatro Belli di Roma, torna in scena, con la regia di Marco Cavicchioli, “Mi abbatto e sono felice“, l’ecomonologo di Daniele Ronco prodotto da Mulino ad Arte, vincitore di numerosi premi e ispirato al concetto di “decrescita felice” di Maurizio Pallante. “Mi abbatto e sono felice” è un monologo a [...]

“Out of Fashion”: un percorso formativo nella moda sostenibile

gennaio 8, 2018

“Out of Fashion”: un percorso formativo nella moda sostenibile

Riprenderà venerdì 12 gennaio 2018 alla Fondazione Ferrè di Milano il percorso formativo di “Out of Fashion“ nell’ambito della moda sostenibile, etica e consapevole. Ideato nel 2014 da Connecting Cultures con l’ambizioso obiettivo di promuovere una nuova cultura della moda attraverso un pensiero originale e indipendente, il progetto Out of Fashion si è sviluppato attraverso l’offerta [...]

Ujet lancia lo scooter elettrico “di lusso”

gennaio 8, 2018

Ujet lancia lo scooter elettrico “di lusso”

La lussemburghese Ujet ha presentato ieri, al Consumer Electronics Show di Las Vegas, il suo primo scooter elettrico, che punta sulla “nuova mobilità urbana” attraverso un mix di praticità, design, divertimento e facilità d’uso. Progettato da zero in Germania, lo scooter “bandiera” di Ujet combina connettività intelligente e materiali ad alte prestazioni – tipici del settore [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende