Home » Rubriche »Very Important Planet » Gianrico Carofiglio: dai reati ambientali al “bordo vertiginoso delle cose”:

Gianrico Carofiglio: dai reati ambientali al “bordo vertiginoso delle cose”

novembre 15, 2013 Rubriche, Very Important Planet

Oltre che scrittore, Gianrico Carofiglio è stato a lungo un pubblico ministero, specializzato in indagini sulla criminalità organizzata. Ha poi esordito nella narrativa con “Testimone inconsapevole” (Sellerio, 2002), romanzo che ha aperto il filone del thriller legale italiano con il personaggio dell’avvocato Guido Guerrieri, protagonista di tre successivi romanzi di Carofiglio: “Ad occhi chiusi” (Sellerio, 2003), “Ragionevoli dubbi”  (Sellerio, 2006) e “Le perfezioni provvisorie” (Sellerio, 2010). Ora torna nelle librerie conIl bordo vertiginoso delle cose”, edito da Rizzoli.

D) Carofiglio, nella presentazione del suo ultimo libro si legge che «Il bordo vertiginoso delle cose può essere letto in molti modi». Ce li può descrivere?

R) Può essere letto come un romanzo di formazione in senso classico, come una storia di iniziazione alla violenza, come un romanzo d’amore e certamente come un romanzo di passione per le idee e per le parole. E sopratutto, conclusivamente, come una riflessione sul confine labile che esiste tra successo e fallimento.

D) Il suo ultimo libro può essere letto anche in chiave autobiografica?

R) È certamente autobiografico se intendiamo l’autobiografia delle emozioni. Non è autobiografico nel senso che racconti fatti realmente accaduti. Tuttavia può essere considerato come un’autografia generazionale.

D) Nel dicembre 2011 è intervenuto al congresso nazionale di Legambiente a Bari, come ricorda un post dell’associazione su Facebook: «Carofiglio al congresso: legge Camus, ci racconta che la bellezza è una categoria etica e politica, e rinnova la tessera di Legambiente!». Ha avuto modo di affrontare il tema della bellezza nel corso della sua attività di scrittore?

R) Questo è un tema di cui ho parlato in un libro uscito nel 2010 che si chiama “La manomissione delle parole” (un saggio che riflette sulle lingue del potere e della sopraffazione, e si dedica al recupero di cinque parole chiave del lessico civile: vergogna, giustizia, ribellione, bellezza e scelta NdR). Un intero capitolo de “La manomissione delle parole” è dedicato alla bellezza. Questo tema riguarda anche la bellezza dei luoghi e dell’ambiente e la dimensione etica della bellezza.

D) E il tema dell’ambiente compare nei suoi romanzi?

R) Non direttamente come tematica. Ovviamente è molto presente la collocazione dei luoghi nell’ambiente in cui appartengono. Penso in particolare a Bari, con il mare e tutto ciò che ruota intorno.

D) Oltre che scrittore, lei in passato è stato magistrato e anche senatore. Si è occupato di ambiente nel corso delle sue precedenti attività?

R) Mi sono occupato di ambiente quando facevo il pretore. In quel primo incarico da magistrato mi sono occupato esclusivamente di questioni ambientali: inquinamento delle acque, inquinamento dell’aria e discariche. Poi sono passato ad occuparmi di criminalità organizzata, toccando quindi anche temi legati in qualche modo alla questione delle ecomafie.

D) Ha mai pensato di scrivere in futuro qualcosa legato strettamente alle tematiche ambientali?

R) Sì, ho qualche spunto e delle idee. Può darsi che con il tempo maturino…

Giuseppe Iasparra

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Bikeconomy Forum 2018: ecco come far girare l’economia su due ruote

novembre 14, 2018

Bikeconomy Forum 2018: ecco come far girare l’economia su due ruote

Si svolgerà il 16 novembre, a Roma presso il Museo MAXXI, la terza edizione del Bikeconomy Forum, il più importante evento nazionale dedicato all’economia che ruota attorno alla bicicletta. Ideato dalla Fondazione Manlio Masi e Osservatorio Bikeconomy, con il Patrocinio della Regione Lazio, di Roma Capitale, del CONI e della Federazione Ciclistica Italiana, il Forum quest’anno si concentra su [...]

“Science and the Future” 2, torna al Politecnico di Torino il dibattito su cambiamenti climatici e sostenibilità

novembre 12, 2018

“Science and the Future” 2, torna al Politecnico di Torino il dibattito su cambiamenti climatici e sostenibilità

Sono trascorsi cinque anni dal convegno Internazionale “Science and the future. Impossible, likely, desirable. Economic growth and physical constraints”, che si tenne al Politecnico di Torino nell’ottobre del 2013. Quanto in questi cinque anni ci siamo avvicinati ai “futuri desiderabili” delineati allora? Oppure, al contrario, continuiamo a dirigerci a grandi passi verso quei “futuri impossibili” legati [...]

Il futuro del fotovoltaico al 2030, tra nuovi obiettivi e fine vita degli impianti

novembre 9, 2018

Il futuro del fotovoltaico al 2030, tra nuovi obiettivi e fine vita degli impianti

Nel mese di settembre 2018, con 2,35 miliardi di chilowattora prodotti (+14,4% rispetto a un anno fa), il fotovoltaico ha coperto l’8% della produzione elettrica nazionale con una potenza complessiva di circa 20 GW. Il parco italiano conta oggi 815.000 impianti, i quali ogni anno possono produrre circa 25 miliardi di chilowattora. Tuttavia, con la [...]

A Ecomondo 2018 gli Stati Generali della Green Economy parlano di “nuova occupazione”

novembre 6, 2018

A Ecomondo 2018 gli Stati Generali della Green Economy parlano di “nuova occupazione”

Torna a Ecomondo, dal 6 al 9 novembre 2018 alla Fiera di Rimini, l’appuntamento con gli Stati Generali della Green Economy, un incontro promosso dal Consiglio Nazionale della Green Economy in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e con il supporto tecnico della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile. Giunti alla settima edizione gli Stati Generali saranno [...]

“I quattro elementi”, uno spettacolo teatrale sul difficile rapporto tra uomo e natura

ottobre 18, 2018

“I quattro elementi”, uno spettacolo teatrale sul difficile rapporto tra uomo e natura

L’associazione Music Theatre International presenta il 26 ottobre 2018, in prima nazionale al Teatro Centrale Preneste di Roma, lo spettacolo “I 4 elementi“, idea artistica di Stefania Toscano, che ne cura la parte coreografica, con drammaturgia e regia di Paola Sarcina, progetto video di Federico Spirito. La teoria dei “4 elementi” della natura costituisce il “pretesto creativo” a cui s’ispira la [...]

ISDE: “A Medicina non si insegna la correlazione ambiente-salute”. Un convegno a Roma

ottobre 17, 2018

ISDE: “A Medicina non si insegna la correlazione ambiente-salute”. Un convegno a Roma

Si terrà a Roma, il 19 e il 20 ottobre prossimi, un convegno organizzato dall’Ordine dei Medici di Roma e da ISDE, l’Associazione Medici per l’Ambiente, sul delicato tema ambiente e salute. I “determinanti di salute” e, in particolare, il binomio ambiente-salute sono, infatti, secondo ISDE, scarsamente considerati nei programmi di studio delle facoltà universitarie di [...]

UNCEM e Confindustria portano a Roma la visione della montagna come “luogo di sviluppo sostenibile”

ottobre 16, 2018

UNCEM e Confindustria portano a Roma la visione della montagna come “luogo di sviluppo sostenibile”

Insieme per lo sviluppo delle “Terre Alte”. Oggi, agli Stati generali della Montagna, convocati a Roma dal Ministro delle Autonomie e degli Affari Regionali Erika Stefani, UNCEM e Confindustria Belluno Dolomiti (coordinatrice della rete nazionale di “Confindustria per la Montagna”), presenteranno un documento che evidenzia la necessità di attivare sui territori sinergie tra pubblico e privato per identificare strategie e politiche coerenti a [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende