Home » Rubriche »Very Important Planet » Ginny Vee: le mie passeggiate a Ecopark, lato verde di Hollywood:

Ginny Vee: le mie passeggiate a Ecopark, lato verde di Hollywood

ottobre 31, 2014 Rubriche, Very Important Planet

Dopo il passaggio dal cinema e il tour con Radio Italia, Virginia Conti, in arte Ginny Vee, sta preparando il suo primo disco. L’ispirazione è venuta dal Pop anni ’80, ma le canzoni toccano vari stili e temi, dall’amore alla passione per la musica, fino a un messaggio di incoraggiamento per chi ha un sogno e cerca di realizzarlo. L’uscita è prevista per la prossima estate, mentre il primo video, diretto da Edmondo Angelelli, è già in arrivo. 29 anni, una passione per la musica trasmessa dalla nonna cantante lirica, l’artista toscana racconta a Greenews.info il suo rapporto con l’ambiente e il suo amore per la natura.

D) Ginny, hai partecipato alla campagna a favore dei trapianti, con lo slogan “Forse non salverò l’Amazzonia. Una vita sì”. Raccontaci qualcosa in più sul progetto.

R) Il messaggio è che non importa essere un supereroe per salvare una vita. Per farlo a volte basta anche un impegno piccolo, ma concreto, rispetto a un’impresa molto più difficile come quella di fermare la deforestazione in Amazzonia…

D) Anche quella però è una missione importante. Che rapporto hai con l’ambiente?

R) Ho un interesse che mi viene innanzitutto dalla mia famiglia. Mio padre ha un’azienda di macchinari per la pulizia delle spiagge, con lo scopo di evitare che infezioni pericolose possano colpire gli animali che vivono sulla sabbia. La sua società sta per lanciare un prodotto completamente naturale in grado di disgregare le molecole inquinanti: può essere usato per purificare le acque, ma anche per ripulire facciate di monumenti dai graffiti. Non contiene sostanze chimiche e può essere usato senza mascherina.

D) E personalmente, hai un approccio sostenibile alla vita di tutti i giorni?

R) La sostenibilità è un tema che mi appassiona. Da poco ho ristrutturato casa con il mio compagno, e abbiamo scelto diverse soluzioni per renderla il più possibile ecologica, a partire dall’installazione di un impianto fotovoltaico.

D) Hai vissuto in diverse città: come hai trovato un contatto diretto con la natura?

R) Nella mia vita ho vissuto in Toscana, poi negli Stati Uniti e in Svizzera. Mi piace stare nella natura e in tutte le città in cui mi sono trasferita ho sempre cercato una casa con un giardino o almeno un angolo di verde. A Los Angeles vivevo a Ecopark, vicino alla collina di Hollywood, e questo mi permetteva di fare delle lunghe passeggiate nella natura. In Svizzera ho abitato vicino a Lugano, in un’area con molto verde.

D) Tu viaggi molto per lavoro. Ci sono dei luoghi che ti hanno particolarmente colpito per la loro sostenibilità?

R) Quest’estate sono stata in India: mi ha colpito molto l’atmosfera di grande semplicità che si respira a Goa. Lì le persone vivono di quello che coltivano, in grande armonia, con l’ambiente.

D) Tu conosci bene sia la cultura italiana che quella statunitense. Cosa distingue l’approccio all’ambiente di questi due Paesi?

R) Sotto certi punti di vista, gli americani sono più sensibili, ma bisogna dire che, di fatto, in Italia si fa di più. Negli Stati Uniti, per esempio, non ci sono incentivi per ristrutturare le abitazioni e le tecnologie green che ho installato nella mia casa in Italia sono molto costose in America. Quindi l’amministrazione in Italia su questi temi è più impegnata, anche se poi i cittadini in America sono più attenti ai temi ambientali.

Veronica Ulivieri

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Global Risks Report 2019: il commento del WWF

gennaio 17, 2019

Global Risks Report 2019: il commento del WWF

Secondo il Global Risks Report 2019, pubblicato ieri dal World Economic Forum, i rischi ambientali, come i fenomeni atmosferici estremi, la mancanza di azioni sul clima e la perdita di biodiversità, rappresentano le più grandi sfide, sempre crescenti, con cui l’umanità deve fare i conti. Proprio quelli di carattere ambientale rappresentano tre dei primi cinque rischi [...]

Bando Prism-E della Regione Piemonte: finanziamenti per PMI che innovano nelle “cleantech”

gennaio 16, 2019

Bando Prism-E della Regione Piemonte: finanziamenti per PMI che innovano nelle “cleantech”

Sono in arrivo nuove agevolazioni a sostegno delle clean technologies piemontesi, un settore sempre più strategico per il futuro del Paese. È infatti aperto il bando Prism-E della Regione Piemonte, che mette a disposizione 8,5 milioni di euro a piccole medie imprese – a cui si aggiungono grandi imprese che collaborano con le PMI – di Piemonte e [...]

“Worn Wear Tour”: Patagonia promuove la riparazione dell’abbigliamento da sci

gennaio 16, 2019

“Worn Wear Tour”: Patagonia promuove la riparazione dell’abbigliamento da sci

Il prossimo 24 gennaio a Innsbruck, in Austria, prenderà il via il “Worn Wear Tour” di Patagonia, lo storico brand di abbigliamento da montagna fondato da Yvon Chouinard, che farà tappa presso le destinazioni sciistiche più importanti di tutta Europa riparando cerniere, bottoni, strappi e anche abbigliamento tecnico in GORE-TEX. Ideata nel 2013, l’iniziativa Worn Wear [...]

Il turismo minerario dell’Isola d’Elba. Alla scoperta delle pietre e degli storici giacimenti ferrosi

gennaio 10, 2019

Il turismo minerario dell’Isola d’Elba. Alla scoperta delle pietre e degli storici giacimenti ferrosi

Il rosso del ferro, l’oro della pirite e l’argento dell’ematite, fino alle mille sfumature del granito. Quello dell’Isola d’Elba è un viaggio tra i colori delle pietre, custodite da sempre nel ventre dell’isola e scavate, a partire dagli Etruschi fino a una manciata di anni fa, con giacimenti apparentemente inesauribili. Chiuse nel 1981 dopo quasi [...]

Agricoltura biologica: il testo unificato riconosce “il ruolo ambientale” e prevede un logo nazionale

dicembre 19, 2018

Agricoltura biologica: il testo unificato riconosce “il ruolo ambientale” e prevede un logo nazionale

La Camera dei Deputati ha approvato a grande maggioranza, nei giorni scorsi, il testo unificato delle proposte di legge “Disposizioni per la tutela, lo sviluppo e la competitività della produzione agricola, agroalimentare e dell’acquacoltura con metodo biologico”, che prevede l’introduzione di un logo nazionale e il riconoscimento del ruolo ambientale dell’agricoltura biologica, oltre a quello economico-sociale [...]

Reborn Ideas, il nuovo aggregatore di prodotti italiani da upcycling

dicembre 19, 2018

Reborn Ideas, il nuovo aggregatore di prodotti italiani da upcycling

Reborn Ideas è la nuova start up marchigiana nata con l’obiettivo di aggregare e vendere prodotti “ecochic”, 100% Made in Italy, ispirati all’upcycling, al recycling, o realizzati con nuovi materiali ecosostenibili, grazie alla riscoperta della sapiente manualità artigianale italiana. L’upcycling, in particolare, è il processo di conversione di materie prime di scarto o prodotti dismessi [...]

Con “Torino ti dà la carica” la colonnina elettrica arriva sotto casa

dicembre 14, 2018

Con “Torino ti dà la carica” la colonnina elettrica arriva sotto casa

Privati cittadini, operatori commerciali e liberi professionisti residenti o domiciliati a Torino potranno chiedere di disporre di una colonnina di ricarica elettrica sotto la propria abitazione o davanti al negozio o all’ufficio. Si tratta del nuovo progetto “Torino ti dà la carica“, presentato oggi dall’amministrazione comunale guidata da Chiara Appendino. Lo scorso 28 settembre la Città [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende