Home » Rubriche »Very Important Planet » Giovanni De Gennaro: “scivolare sull’acqua è leggerezza e libertà. I love Mella!”:

Giovanni De Gennaro: “scivolare sull’acqua è leggerezza e libertà. I love Mella!”

giugno 22, 2018 Rubriche, Very Important Planet

Giovanni De Gennaro sta stabilmente in acqua da quando ha 8 anni. Culla a Brescia, classe 1992, fa il canoista e già da adolescente vince svariati titoli italiani e nel 2010, a soli 18 anni, si laurea Campione del Mondo Junior. Poi le ottime posizioni agli Europei e in Coppa del Mondo sale sul podio più alto nel 2016 ad Ivrea. Vola in Brasile e partecipa alle Olimpiadi di Rio dove chiude al settimo posto. Dal 2017 fa parte del gruppo sportivo dei Carabinieri. Ha un grande passione ambientale e il 22 marzo scorso, Giornata Mondiale dell’Acqua, ha disceso il fiume Mella, nel bresciano, per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza di preservare i corsi d’acqua…

D) Giovanni, un fiume da salvare, il Mella di Brescia, anche pagaiando. Come e quando ti è venuta questa idea?

R) E’ nata molto tempo fa, quando andavo a scuola e dicevo ai miei compagni di classe, ai miei amici che andavo a fare questo fiume. Ed era una sfida, il traguardo da tagliare e raggiungere. E tutti mi prendevano in giro e dicevano “ma come, vai a fare il fiume che è la fogna di Brescia”... Io ho voluto svelare ai cittadini il Mella, mostrare la sua bellezza, illuminare un’altra faccia di questo sito naturale. (L’iniziativa è stata possibile anche grazie a Fondazione ASM, Provincia e Comune di Brescia, Comunità Montana Valle Trompia, Azienda Servizi Valle Trompia, Canoa Club di Brescia, Beretta SpA, Trafilerie Ghidini SpA e l’agenzia Joydis, NdR).

D) Pensi che iniziative sportive come la tua possano sensibilizzare e stimolare cambiamenti nelle comunità interessate? Almeno quelle locali?

R) Non penso, in realtà, che le imprese sportive possano cambiare la mentalità dei cittadini e delle grandi industrie, credo però che anche se si tratta di poche persone qualcuno potrebbe recepire il messaggio orientato a non sprecare e farsi qualche domanda in più sulla propria relazione con l’ambiente. Con la mia discesa del fiume non ho mai pensato di cambiare il mondo, ma di mettere in luce e sotto i riflettori le sue condizioni di fragilità, provando ad incidere sulla realtà…

D) C’è l’imbarazzo della scelta nell’indicare i problemi ambientali, ma ce n’è uno su tutti che senti più urgente?

R) La siccità senza dubbio. Negli ultimi anni ho notato come la portata dei fiumi in Italia e nel mondo è calata. Ormai abbiamo quasi abbandonato anche i fiumi dove ci si poteva allenare tutto l’anno. Questo è un fenomeno che mi tocca molto da sportivo. Come dite voi, ci sono tanti altri problemi ambientali, sia chiaro, ma questo l’ho proprio vissuto sulla mia pelle, personalmente. Senza dimenticare l’inquinamento dei fiumi: ti assicuro che vedere le condizioni di certi corsi d’acqua italiani è davvero sconvolgente!

D) La tua attività agonistica è, in tutta evidenza, orientata anche al discorso di tutela ambientale, ma tu cosa fai ogni giorno per l’ambiente?

R) Io nel mio piccolo, nel quotidiano, cerco di evitare gli sprechi, in particolare l’ acqua, poi faccio la raccolta differenziata. Cerco di avere il minor impatto possibile sull’ambiente e lasciare qualcosa di positivo per le generazioni future, oppure di meno peggio di quello a cui, purtroppo, sembra che stiamo andando incontro…

D) Andare in canoa oltre ad un’attività sportiva sarebbe anche un modello di mobilità sostenibile (già abbondantemente usato nel passato)… Lo consiglieresti ai lettori di Greenews.info?

R) Certo! Io lo consiglio a tutti perché mette strettamente a contatto con la natura e l’ambiente. Se si ama l’outdoor e se si vogliono visitare e conoscere dei luoghi non raggiungibili con altri mezzi è fortemente consigliato praticare la canoa ed il kayak. Per chi ama invece l’aspetto sportivo è una di quelle attività che ripaga molto. Si ha una sensazione di scivolamento, di leggerezza davvero invidiabile e difficile da riscontrare in altri sport…

Gian Basilio Nieddu

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live


PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

giugno 18, 2021

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

“L’Adieu des glaciers: ricerca fotografica e scientifica” è un progetto prodotto dal Forte di Bard, che intende proporre un viaggio iconografico e scientifico progressivo tra i ghiacciai dei principali Quattromila della Valle d’Aosta per raccontare, anno dopo anno, la storia delle loro trasformazioni. L’iniziativa, che ha un orizzonte temporale di quattro anni, ha iniziato la sua [...]

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

aprile 19, 2021

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

Ormai è noto che la cavalcata delle rinnovabili è inarrestabile, ma questa è una vera e propria “conquista militare”: BayWa r.e., player globale nel settore delle energie rinnovabili, ha annunciato di aver trasformato due basi aeree inutilizzate e dismesse in Francia in parchi solari e terreni agricoli per l’allevamento di pecore. La società del Gruppo [...]

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

aprile 15, 2021

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

Un concerto in presenza, immersi in una foresta, per riavvicinare l’uomo alla natura attraverso la musica del violoncellista Mario Brunello e di Stefano Mancuso, con una differenza rispetto a qualsiasi altro concerto al mondo: l’accesso si paga in alberi, con il TreeTicket. L’esperimento si terrà a Malga Costa in Val di Sella, in Trentino, nella cornice della [...]

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

aprile 13, 2021

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

Secondo quanto emerge da una nuova ricerca di Mastercard incentrata sulla sostenibilità, a seguito della pandemia da Covid-19 sarebbe cresciuto in modo significativo il desiderio da parte di italiani ed europei di salvaguardare l’ambiente e miliardi di consumatori nel mondo sarebbero disposti ad adottare comportamenti “più responsabili“. Oltre la metà dei nostri connazionali (64% contro il [...]

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

aprile 1, 2021

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

Sono decine di milioni le mascherine fasulle che girano per l’Italia. Molti sono infatti i truffatori che hanno approfittato della situazione di emergenza e del fatto che molte aziende hanno deciso di avviare procedure di importazione. Le norme, troppo spesso, non vengono rispettate e nelle ultime settimane le cronache hanno evidenziato casi di vere e [...]

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

marzo 15, 2021

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

Gli studiosi del gruppo di ricerca “River Basin Group” della Facoltà di Scienze e Tecnologie dell’Università di Bolzano, in collaborazione con l’Istituto di Geoscienze dell’Università di Potsdam in Germania, hanno osservato come il riscaldamento delle temperature e lo scioglimento del permafrost a causa dei cambiamenti climatici stiano determinando un aumento dell’instabilità dei pendii e della [...]

Su Infinity arriva “Green Storytellers”, storie di ambiente e sostenibilità

febbraio 26, 2021

Su Infinity arriva “Green Storytellers”, storie di ambiente e sostenibilità

Arriva sulla piattaforma Infinity di Mediaset “Green Storytellers”, il primo programma TV su sostenibilità e ambiente voluto e finanziato interamente grazie ad una campagna di crowdfunding di successo su Produzioni dal Basso, prima piattaforma italiana di crowdfunding e social innovation. Il progetto “green” dei due autori, registi e conduttori, Marco Cortesi e Mara Moschini, ha incontrato il sostegno e l’entusiasmo di [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende