Home » Campioni d'Italia »Rubriche » Gruppo Marengo: la rivoluzione dell’”abito energetico sartoriale” passa da ASPEC:

Gruppo Marengo: la rivoluzione dell’”abito energetico sartoriale” passa da ASPEC

aprile 4, 2018 Campioni d'Italia, Rubriche

Fine inverno, casa vuota da riscaldare in attesa del rientro dei proprietari. La giornata è mite, il fotovoltaico crea energia che il sistema intelligente utilizza per scaldare, attraverso una pompa calore, due camere, altro non si può. Poi entra in scena la caldaia tradizionale ed inizia il riscaldamento con l’altra fonte di energia “complementare”, il gas. Infine, ancora con energia generata dal fotovoltaico si fa funzionare la lavastoviglie, nel momento giusto del “picco” di produzione. E’un semplice esempio che ci aiuta a introdurre la tecnologia di Alba SystemGruppo Marengo di Alba, in Piemonte – che sta acquisendo fette di mercato, sia in ambito industriale che civile, per la sua capacità di ottimizzare al meglio l’uso delle diverse fonti di energie generate in una casa o in uno stabilimento produttivo.

Merito dell’intelligenza artificiale applicata alla gestione dell’energia. In altri termini gli stessi principi che regolano la cosiddetta “industria 4.0″ – l’utilizzo della robotica e del digitale per ottimizzare i processi produttivi – vengono utilizzati per la gestione delle fonti energetiche e la loro integrazione anche in ambito domestico. Perché sul budget di una famiglia – anche se pochi ci pensano – la spesa energetica pesa percentualmente molto più che su un budget aziendale!

A farcelo notare è Massimo Marengo, figlio di Silvano, che nel 1960 ha fatto nascere l’azienda. E che si sofferma, nella nostra chiacchierata, anche sul ruolo attuale delle fonti rinnovabili: fondamentali, ma ancora bisognose di essere “ibridate”. L’amministratore delegato del gruppo albese, per spiegare meglio il concetto, utilizza il confronto tra auto elettrica e auto ibrida: la prima, ad oggi, non garantisce ancora di “tagliare tutti i traguardi” rispetto alla seconda, perché le manca autonomia. “Ma – prosegue Marengo -  più la tecnologia avanza più si utilizzerà il motore elettrico rispetto a quello termico“.

In attesa dei passaggi storici si deve intanto lavorare pragmaticamente per garantire il minor spreco energetico: “Il nostro core business è utilizzare tutte le tecnologie energetiche esistenti rendendole intelligenti”. Il Gruppo Marengo non è più da tempo un’impresa di impianti elettrici – né un mero installatore di impianti fotovoltaici (nonostante il marchio Albasolar sia molto conosciuto) – è un laboratorio di ricerca e innovazione nel quale gli ingegneri lavorano a fianco degli operai dell’officina e dove si sviluppano prodotti e brevetti a marchio proprio, come i rivoluzionari ASPEC IndustryASPEC Home.

Un esempio concreto: “Serve il cogeneratore? Lo costruiamo noi in officina e lo integriamo nel processo produttivo connettendo tutte le apparecchiature che producono energia con il nostro software” ovvero in tre parole: “Realizziamo abiti sartoriali energetici sulle esigenze dei clienti, che sono molto diversi: in ambito industriale spaziamo da chi fa panettoni alle mozzarelle. Noi ingegnerizziamo i processi, integriamo le diverse fonti di produzione. Siamo costruttori…”.

Il concetto di integrazione è basilare per Marengo, che ribadisce: “Leghiamo l’impianto fotovoltaico con il cogeneratore, li colleghiamo tutti al processo produttivo”. E qui entra in scena il software Aspec “che prende le decisioni economiche più convenienti. Il processo produttivo richiede la materia prima energetica, il sistema intelligente sceglie la fonte più economica. Il nostro punto di forza e che la decisione viene presa in tempo reale”. Ecco cosa si intende, concretamente, quando si parla di domotica energetica o industria 4.0.

E il sistema funziona, come hanno capito alcuni grandi brand nazionali. E’ di pochi giorni fa la notizia che la Elah-Dufour-Novi ha siglato un accordo con il Gruppo Marengo per costruire un nuovo impianto di cogenerazione di ultima generazione. Un progetto importante, ma non l’unico nel portafoglio del gruppo albese, che comprende nomi come GAI (leader delle macchine imbottigliatrici) o Ferrero Mangimi.

La strada per far comprendere i benefici agli imprenditori e alle famiglie non è però sempre in discesa: “C’è difficoltà in Italia a fare capire l’innovazione tecnologica. Si è molto avanti sul macchinario, mentre dal punto di vista dell’energia c’è ancora molto da fare. Molti imprenditori non sanno cosa sia la cogenerazione, c’è necessità di fare cultura e di informarli sui sistemi più innovativi. E’ necessario ottimizzare i processi dell’Industira 4.0. Noi all’interno dell’azienda continuiamo a far dialogare, sempre meglio, le diverse tecnologie: dalla caldaia al frigo.”

Gian Basilio Nieddu

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

LaF TV: una speciale programmazione “green” per l’Earth Day 2018

aprile 19, 2018

LaF TV: una speciale programmazione “green” per l’Earth Day 2018

laF, il canale satellitare del gruppo editoriale Feltrinelli (Sky 139) dedica all’Earth Day di domenica 22 aprile una speciale rassegna a tema “green”, che accompagnerà l’intero daytime di programmazione. Alle 10.55 il documentario “Spira Mirabilis” di Massimo D’Anolfi e Martina Parenti, vincitore del Green Drop Award alla 73ª Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, esplora i concetti di immortalità e rigenerazione [...]

Global Energy Prize Summit: al Politecnico di Torino il confronto sul mix energetico del futuro

aprile 17, 2018

Global Energy Prize Summit: al Politecnico di Torino il confronto sul mix energetico del futuro

Al Politecnico di Torino arriva la settima edizione del Global Energy Prize Summit. Il 18 aprile scienziati di importanza mondiale, politici ed esperti del settore di otto nazioni si incontreranno all’Energy Center, dalle 9.30 alle 13.00, per discutere delle più urgenti questioni riguardanti energia e clima nella conferenza “Modelisation & simulation of energy mix in [...]

Le tre anime “green” di Vinitaly 2018: Bio, Vivit e Fivi

aprile 14, 2018

Le tre anime “green” di Vinitaly 2018: Bio, Vivit e Fivi

Vini biologici, biodinamici, artigianali, a Vinitaly 2018 – in programma dal 15 al 18 aprile – ogni espressione dell’enologia “ecologica” trova il suo spazio espositivo e commerciale. Anche quest’anno saranno due gli spazi speciali nel Padiglione 8 (quello più “green” del Salone Internazionale del Vino e dei Distillati): VinitalyBio e Vivit – Vite Vignoioli Terroir. A [...]

Green Mobility: il presente dell’elettrico nella visione di Legambiente

aprile 10, 2018

Green Mobility: il presente dell’elettrico nella visione di Legambiente

Una mobilità a emissioni zero, capace di garantire qualità dell’aria e salute, controllo del cambiamento climatico e in grado di innescare meccanismi virtuosi di green economy. Infrastrutture efficienti e mezzi sicuri per cittadini liberi di muoversi, tutti, più di oggi, anche se sempre meno “proprietari” del mezzo. Non è uno scenario futuribile, ma il domani alle [...]

Morini Rent: ecco i primi van elettrici per la logistica “zero emission” di PMI e privati

aprile 4, 2018

Morini Rent: ecco i primi van elettrici per la logistica “zero emission” di PMI e privati

Morini Rent – il gruppo italiano fondato a Torino, che opera dal 1949 nel settore del noleggio di auto, veicoli commerciali e isotermici – arricchisce da oggi la propria offerta allargando la flotta di 2.600 mezzi con i Van Ɛ-Morini Full Electric. Morini Rent metterà dunque a disposizione dei propri clienti i Van Citroën Berlingo [...]

ANIE Rinnovabili: nei primi mesi 2018 crescono fotovoltaico e idroelettrico

aprile 3, 2018

ANIE Rinnovabili: nei primi mesi 2018 crescono fotovoltaico e idroelettrico

Secondo i dati diffusi da ANIE Rinnovabili – l’associazione di Confindustria che raggruppa le imprese costruttrici di componenti e impianti e quelle fornitrici di servizi di gestione e di manutenzione nei settori del fotovoltaico, eolico, biomasse, geotermoelettrico, idroelettrico e solare termodinamico – nei primi due mesi del 2018 le nuove installazioni di fotovoltaico, eolico e [...]

Banca Etica e FS Italiane insieme per riqualificare le stazioni ferroviarie dismesse

marzo 27, 2018

Banca Etica e FS Italiane insieme per riqualificare le stazioni ferroviarie dismesse

Il finanziamento e l’attuazione di progetti per la riqualificazione e il riuso sociale, ambientale e culturale di circa 450 stazioni abbandonate e delle linee ferroviarie dismesse del network di Rete Ferroviaria Italiana. Questi i temi del Protocollo d’intesa firmato ieri a Milano da Renato Mazzoncini, Amministratore Delegato e Direttore Generale di FS Italiane e da [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende