Home » Rubriche »Very Important Planet » Guethy Sini, il rapper che ripara le bici e canta il rispetto (per l’ambiente e la legalità):

Guethy Sini, il rapper che ripara le bici e canta il rispetto (per l’ambiente e la legalità)

E nato in Congo (classe 1990), è arrivato  in Italia nel 2007 con il padre per trovare un futuro migliore. Guethy Sini lo ha trovato nelle bici – le ripara al punto dedicato della Coop a Reggio Emilia – e nella musica. E’ salito alla ribalta nazionale per la polemica con il collega Bello Figo su “Io non pago l’affitto”. Guelthy al contrario: “io lo pago e non rubo”. Messaggio di legalità, mentre con il gruppo Hakuna Matata diffonde note di pace. Il loro ultimo lavoro s’intitola “No Stress“, il manifesto di una filosofia di vita basata sull’armonia, sulla visione positiva, sulla necessità di cambiare le cose attraverso l’impegno. Ne abbiamo parlato con lui…

D) Guethy, il vostro ultimo lavoro è “No stress” quasi un manifesto new age. C’è un messaggio che volete trasmettere…

R) Vogliamo che la gente torni a casa sollevata, vogliamo che la nostra musica faccia ridere, sognare, stare bene. Ci sono tante difficoltà nella vita e nel lavoro, ma la vita è bella e bisogna andare avanti. Quindi No Stress, perché lo stress  porta solo problemi. E’  una rovina. Abbiamo necessità di una vita sana e bisogna crearla, non complicarla. Dobbiamo essere veramente ottimisti fino alla fine anche quando non vediamo la via d’uscita. Ma questa ci sarà sempre.

D) Proponete delle novità rispetto al passato?

R) In questo lavoro offriamo diversi ritmi: tango, rumba, reggae. Così ognuno ritrova dentro il suo pezzo, il suo ritmo. Vogliamo comunicare con la nostra musica l’ottimismo, la voglia di fare e che i protagonisti e gli artefici di questo cambiamento dobbiamo essere noi. Se aspettiamo gli altri non cambia niente. Dal 6 aprile – prima tappa al BluJ di Reggio Emilia – inizia il nostro tour che definiamo un tour della cura inteso come terapia positiva per chi viene ad ascoltarci. Vogliamo che la gente torni a casa felice e lasciare un segno positivo nella loro anima…

D) La sera suoni, durante il giorno ripari bici. Pensi che le due ruote portino felicità? Pedalare – come suonare – è una terapia?

R) Io vedo l’armonia, ho gioia in questo lavoro come la sera quando vado a suonare. Le persone non hanno capito l’importanza della bici, pedalare ti aiuta fisicamente e moralmente perché vedi le cose meglio, riesci a godere della natura. Ringrazio Dio di avermi portato in questo settore che paragono a quello musicale. Quando sistemo bene una bici e posso dire ho fatto veramente un bel lavoro allora è come trasmettere l’allegria con le canzoni. Andare in bici è vivere il mondo vero, ma la gente si butta sulle auto…

D) Hai appena citato la natura, che rapporto hai con l’ambiente?

R) Rispettare la natura è rispettare l’ambiente. Non c’è regola che valga di più di questa. Se rispetti la natura non inquini. La natura è la vita, non possiamo vivere senza. Mi fa male quando vedo persone che vanno contro questa legge, bisogna spingere perché rispettino la natura.

D) E tu cosa fai per rispettarla?

R) Nel mio piccolo canto questo messaggio di rispetto: abbiamo una Terra sola…

D) Sei balzato nella cronaca nazionale per la polemica con il tuo collega rapper Bello Figo che ha cantato “Io non pago l’affito”, quasi un manifesto del vivere alle spalle degli altri. Tu gli hai fatto il controcanto…

R) Quando l’ho ascoltato ho subito capito come una persona può rovinare l’immagine di migliaia e migliaia di altre che lavorano, che sudano, che fanno sacrifici, che pagano l’affitto. Per questo ho risposto, anche per difendere  tantissime altre persone. Noi andiamo oltre, vogliamo il vero amore e l’armonia.

Gian Basilio Nieddu

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live


PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

giugno 18, 2021

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

“L’Adieu des glaciers: ricerca fotografica e scientifica” è un progetto prodotto dal Forte di Bard, che intende proporre un viaggio iconografico e scientifico progressivo tra i ghiacciai dei principali Quattromila della Valle d’Aosta per raccontare, anno dopo anno, la storia delle loro trasformazioni. L’iniziativa, che ha un orizzonte temporale di quattro anni, ha iniziato la sua [...]

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

aprile 19, 2021

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

Ormai è noto che la cavalcata delle rinnovabili è inarrestabile, ma questa è una vera e propria “conquista militare”: BayWa r.e., player globale nel settore delle energie rinnovabili, ha annunciato di aver trasformato due basi aeree inutilizzate e dismesse in Francia in parchi solari e terreni agricoli per l’allevamento di pecore. La società del Gruppo [...]

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

aprile 15, 2021

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

Un concerto in presenza, immersi in una foresta, per riavvicinare l’uomo alla natura attraverso la musica del violoncellista Mario Brunello e di Stefano Mancuso, con una differenza rispetto a qualsiasi altro concerto al mondo: l’accesso si paga in alberi, con il TreeTicket. L’esperimento si terrà a Malga Costa in Val di Sella, in Trentino, nella cornice della [...]

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

aprile 13, 2021

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

Secondo quanto emerge da una nuova ricerca di Mastercard incentrata sulla sostenibilità, a seguito della pandemia da Covid-19 sarebbe cresciuto in modo significativo il desiderio da parte di italiani ed europei di salvaguardare l’ambiente e miliardi di consumatori nel mondo sarebbero disposti ad adottare comportamenti “più responsabili“. Oltre la metà dei nostri connazionali (64% contro il [...]

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

aprile 1, 2021

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

Sono decine di milioni le mascherine fasulle che girano per l’Italia. Molti sono infatti i truffatori che hanno approfittato della situazione di emergenza e del fatto che molte aziende hanno deciso di avviare procedure di importazione. Le norme, troppo spesso, non vengono rispettate e nelle ultime settimane le cronache hanno evidenziato casi di vere e [...]

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

marzo 15, 2021

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

Gli studiosi del gruppo di ricerca “River Basin Group” della Facoltà di Scienze e Tecnologie dell’Università di Bolzano, in collaborazione con l’Istituto di Geoscienze dell’Università di Potsdam in Germania, hanno osservato come il riscaldamento delle temperature e lo scioglimento del permafrost a causa dei cambiamenti climatici stiano determinando un aumento dell’instabilità dei pendii e della [...]

Su Infinity arriva “Green Storytellers”, storie di ambiente e sostenibilità

febbraio 26, 2021

Su Infinity arriva “Green Storytellers”, storie di ambiente e sostenibilità

Arriva sulla piattaforma Infinity di Mediaset “Green Storytellers”, il primo programma TV su sostenibilità e ambiente voluto e finanziato interamente grazie ad una campagna di crowdfunding di successo su Produzioni dal Basso, prima piattaforma italiana di crowdfunding e social innovation. Il progetto “green” dei due autori, registi e conduttori, Marco Cortesi e Mara Moschini, ha incontrato il sostegno e l’entusiasmo di [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende