Home » Bollettino Europa »Rubriche » Il 2015 è l’anno di una nuova Macroregione UE, quella alpina:

Il 2015 è l’anno di una nuova Macroregione UE, quella alpina

agosto 3, 2015 Bollettino Europa, Rubriche

Con la fine di luglio è arrivato anche il varo ufficiale da parte dell’Unione Europea della Macroregione alpina (Eusalp), che oltre all’Italia coinvolge altri 4 Paesi UE: Austria, Francia, Germania e Slovenia; e due Paesi terzi: Liechtenstein e Svizzera. Per un totale di 48 Regioni dislocate intorno alla catena alpina di cui 8 italiane, con la Lombardia capofila e più di 70 milioni di persone su una superficie complessiva di 450 mila chilometri quadrati.

Si tratta della quarta strategia macroregionale, dopo quelle per il Mar Baltico (Eusbsr), il Danubio (Eusdr) e quella adriatico-ionica (Eusair) lanciata nel 2014. Tutte hanno il fine di individuare aree transnazionali con identità comuni e risorse ma, al tempo stesso, fragili e bisognose di essere valorizzate e protette grazie all’aiuto di strategie comuni che forniscono, inoltre, anche la possibilità di dare voce ai cittadini che le abitano.

Nel 2013 il Consiglio europeo aveva invitato la Commissione, con i Paesi membri, a elaborare una strategia relativa all’area per la metà del 2015. Ecco quindi il piano di azione che deve, entro l’anno, ottenere l’approvazione del Consiglio.

Come negli altri casi, si tratta di lavorare in sinergia in alcuni settori piuttosto prioritari come la mobilità, la gestione delle risorse energetiche, il sostegno alle piccole e medie imprese, la tutela ambientale.

La messa in comune di risorse e idee dovrebbe generare un impatto concreto che conduce alla ricerca di prodotti e servizi specifici della regione alpina; a un miglioramento della rete stradale e ferroviaria nel contesto della mobilità e all’espansione dell’accesso a alle nuove tecnologie nelle aree più isolate.

Tuttavia, pur trattandosi di uno tra i contesti più innovativi e competitivi dell’intera area continentale, le sfide non mancano:  si va dalle disparità significative tra le zone geografiche, alle tendenze demografiche che vedono invecchiamento e nuovi modelli di migrazione; non meno importanti, poi, gli impatti del cambiamento climatico sulla biodiversità e sulle condizioni di vita delle persone e le sfide sul fronte energetico.

Nell’ambito della creazione della nuova Macroregione sono già stati approvati alcuni progetti inerenti ai temi più caldi. Come, per esempio, “Efficienza energetica e tutela climatica nell’arco alpino”. Dedicato a un’analisi comparativa sulle misure di efficienza energetica allo scopo di incoraggiarne la promozione. O quello che ha come tema il dissesto idrogeologico per approfondire i temi della previsione, prevenzione e gestione dell’emergenza. Sono, inoltre, già attive azioni che si prefiggono l’obiettivo della rinaturalizzazione dei fiumi valorizzando, anche dal punto di vista didattico, le attività svolte su corsi d’acqua e laghi della regione alpina.

In terra tutta italiana, poi, un primo passo di coordinamento territoriale è stato appena compiuto con la firma tra la Regione Lombardia e la Provincia autonoma di Bolzano, di un Protocollo per la valorizzazione dell’area del Passo dello Stelvio e per avviare uno studio di fattibilità per la realizzazione di un collegamento permanente fra l’Alta Valtellina e la Val Venosta. Tra i punti affrontati nel documento c’è, infatti, anche lo studio di fattibilità per il traforo e la valutazione di quale tipo di infrastruttura sia più adatta, se quella  di tipo ferroviario o stradale o entrambe.

La vera novità è, però, rappresentata dalle modalità di finanziamento delle attività legate a questa porzione di territorio. La Macroregione Alpina potrà, infatti, contrattare direttamente con Bruxelles senza passare dai governi centrali dei vari stati coinvolti. Una novità assoluta in Europa, nell’ottica della territorializzazione degli investimenti, di cui non godevano le realtà già attive.

Beatrice Credi

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

marzo 23, 2017

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

Fino al 24 marzo 2017 torna, nella sede di Ferrara Fiere, il “Salone del Restauro”, rinominato, nella sua XXIV edizione, Restauro-Musei, Salone dell’Economia, della Conservazione, delle Tecnologie e della Valorizzazione dei Beni Culturali e Ambientali. Tre giornate di esposizioni, convegni, eventi e mostre, con l’intento di promuovere il patrimonio culturale e ambientale sotto tutti gli aspetti. L’edizione [...]

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

marzo 23, 2017

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

  Venerdì 31 marzo Aboca presenterà alla quinta edizione di “Biennale Democrazia”, a Torino, l’edizione italiana del libro “The Ecology of Law” (“Ecologia del Diritto”), del fisico e teorico dei sistemi Fritjof Capra (direttore e fondatore del Centro per l’Ecoalfabetizzazione di Berkeley in California e membro del Consiglio della Carta Internazionale della Terra) e dello [...]

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

marzo 22, 2017

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

Con l’hashtag #WORLDWATERDAY anche quest’anno si celebra la Giornata Mondiale dell’Acqua, istituita nel 1993 dalle Nazioni Unite come momento per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla questione delle risorse idriche, evidenziare l’importanza dell’acqua e la necessità di preservarla e renderla accessibile a tutti. Il tema proposto di questo anno è infatti “Waste Water” (le acque di scarico): [...]

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

marzo 21, 2017

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

Coprono una superficie di circa 4 miliardi di ettari, quasi il 31% delle terre emerse. Sono le foreste, aree che svolgono un ruolo insostituibile per il Pianeta e di cui oggi si celebra la Giornata Internazionale. Le foreste conservano la biodiversità e l’integrità del suolo, danno cibo a miliardi di persone e assorbono gran parte del [...]

InSinkErator presenta il rubinetto antispreco 3N1: dall’acqua fresca filtrata alla bollente per cucinare

marzo 20, 2017

InSinkErator presenta il rubinetto antispreco 3N1: dall’acqua fresca filtrata alla bollente per cucinare

In occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua del 22 marzo, InSinkErator, multinazionale americana leader mondiale nel settore dei dissipatori alimentari, presenta sul mercato italiano il nuovo erogatore antispreco 3N1, in grado di far risparmiare una risorsa sempre più preziosa come l’acqua. L’utilizzo casalingo, con cucina e bagno in testa, è infatti tra le principali cause dello spreco di [...]

Verso il Testo Unico sull’Agricoltura Biologica. La soddisfazione di Federbio

marzo 20, 2017

Verso il Testo Unico sull’Agricoltura Biologica. La soddisfazione di Federbio

La Commissione Agricoltura della Camera ha approvato, il 16 marzo, il testo unico sull’agricoltura biologica, da anni atteso dall’intero comparto. Il testo, che sarà trasmesso alle commissioni competenti in sede consultiva per l’espressione del parere di competenza, ha l’obiettivo di mettere ordine e dare valore a un settore in costante crescita e sempre più in [...]

Salva la Goccia! L’iniziativa di Green Cross per la Giornata Mondiale dell’Acqua

marzo 20, 2017

Salva la Goccia! L’iniziativa di Green Cross per la Giornata Mondiale dell’Acqua

“Salva la goccia” 2017 inaugura un nuovo sport: le Olimpiadi della Sostenibilità. Per la Giornata Mondiale dell’Acqua, che si celebra il 22 marzo, la quinta edizione della campagna per il risparmio idrico realizzata da Green Cross Italia chiede a bambini e studenti, insegnanti e cittadini di aderire alla gara anti-spreco. Obiettivo: ridurre i litri che [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende