Home » Bollettino Europa »Rubriche » Il Parlamento Europeo verso veicoli commerciali più “leggeri”:

Il Parlamento Europeo verso veicoli commerciali più “leggeri”

ottobre 4, 2010 Bollettino Europa, Rubriche

Connie Hedegaard, Courtesy of TreehuggerLa Commissione Ambiente del Parlamento Europeo è impegnata, tra oggi e domani, nella discussione di in un ordine del giorno piuttosto ricco, che spazia dai conti economici ambientali europei, alla revisione del piano per l’efficienza energetica, all’approvazione di una bozza di risoluzione in vista della Conferenza sul Clima di Cancun del 29 novembre.

Ma in agenda era anche previsto, per il 4 ottobre, uno scambio di opinioni con il Commissario al Clima Connie Hedegaard, sul programma di lavoro della Commissione per il 2011, da approvare nella prossima seduta del 27 ottobre. A quanto riferisce l’Ansa durante questo incontro si sarebbe raggiunto un primo accordo sulle nuove regole per disciplinare i veicoli commerciali “verdi“.

La proposta approvata dalla Commissione Ambiente prevede infatti che i mezzi commerciali leggeri, costruiti da oggi al 2020, debbano inquinare meno. Un risultato che pare abbia soddisfatto il commissario Hedegaard, anche se, di fronte all’impatto della crisi economica sul settore auto, gli eurodeputati hanno spinto per ammorbidire la bozza della Commissione, abbassando le possibili multe per i costruttori rispetto alla bozza iniziale.

La maggioranza degli eurodeputati della commissione ha optato per fissare il target medio di emissioni per i veicoli commerciali leggeri (quelli con un peso inferiore ai 2.160 kg) a 140 grammi di CO2 per chilometro al 2020, leggermente più elevato rispetto alla proposta di 135 grammi di CO2 per chilometro della Commissione e di altri europarlamentari.

Tutti d’accordo invece sulla necessità di incentivi, come i “supercrediti” per i veicoli più efficienti, che possano incoraggiare le case automobilistiche a raggiungere i target di riduzione delle emissioni. La multa per chi non si adeguerà ai nuovi limiti entro il 2019, di contro, sarà fissata, secondo la proposta, a 95 euro a veicolo per ciascun grammo di CO2 oltre la soglia.

“Il risultato del voto della Commissione Ambiente del Parlamento europeo – ha commentato il commissario UE al Clima al termine dell’incontro - mostra che gli eurodeputati sostengono un obiettivo ambizioso per il 2020 e che tempi e livelli del target a breve termine non sono in questione“. Secondo Connie Hedegaard, questo tipo di provvedimenti “é infatti necessario per dare all’industria automobilistica una certezza nella pianificazione e assicurare che le riduzioni di CO2 e una migliore efficienza del carburante per i veicoli commerciali leggeri non vengano rinviate”.

Nella sessione plenaria di Bruxelles del 6 e 7 ottobre saranno invece affrontati altri urgenti temi all’ordine del giorno, ovvero la strategia dell’Unione Europea sulla biodiversità, in vista della conferenza del 18 e 19 ottobreNagoya, in Giappone, e la la possibilità di una moratoria sulle trivellazioni petrolifere in alto mare, in considerazione di quanto avvenuto nei mesi scorsi nel Golfo del Messico.

Benedetta Musso

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

gennaio 16, 2017

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

Venerdì 20 gennaio, in concomitanza con l’insediamento alla Casa Bianca del nuovo presidente eletto degli Stati Uniti, Donald Trump, i presidenti di alcune associazioni ambientaliste italiane si ritroveranno in Piazza Barberini a Roma, per presentare la campagna “Surprise us, President Trump!”. La Campagna nasce, come azione “preventiva”, a seguito delle preoccupazioni destate, tra gli ambientalisti di [...]

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

gennaio 13, 2017

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

La normativa c’è ma non è applicabile. Questa è oggi la situazione nel settore delle energie rinnovabili in Italia. Risultato? Se ne parla tanto, i politici si riempono la bocca di “green”, ma lo stallo rischia di danneggiare gravemente l’intero comparto delle rinnovabili e dell’efficienza energetica. Le regole, spiega Assorinnovabili, dunque ci sono, ma mancano [...]

A Klimahouse 2017 tornano gli Enertour e arriva il modulo Biosphera 2.0

gennaio 12, 2017

A Klimahouse 2017 tornano gli Enertour e arriva il modulo Biosphera 2.0

Un’edizione “ad alto grado di innovazione” per Klimahouse 2017, fiera di riferimento internazionale per l’efficienza energetica e il risanamento in edilizia, in programma a Fiera Bolzano dal 26 al 29 gennaio. Formula vincente di Klimahouse è l’ormai calibrato mix tra uno spazio espositivo, dedicato alle novità di prodotto proposte da 450 selezionate aziende di settore [...]

Artico, Inuit e cambiamenti climatici. Una mostra fotografica a Venezia

gennaio 12, 2017

Artico, Inuit e cambiamenti climatici. Una mostra fotografica a Venezia

La difesa di uno degli ultimi ambienti naturali non ancora sfruttati dall’uomo, il pericolo imminente del riscaldamento globale, la sensibilizzazione verso i temi della sostenibilità ambientale e del cambiamento climatico, la dialettica tra natura e civiltà. Sono questi gli argomenti attorno cui ruota la mostra “Artico. Ultima frontiera” in programma dal 15 gennaio al 2 aprile 2017 [...]

Energia 100% pulita per le società pubbliche del servizio idrico lombardo

gennaio 11, 2017

Energia 100% pulita per le società pubbliche del servizio idrico lombardo

Dal 1° gennaio 2017 le aziende pubbliche del servizio idrico lombardo, che nei mesi scorsi avevano emesso una gara congiunta per la fornitura di energia elettrica, si riforniscono solo più con energia prodotta da fonti rinnovabili. L’opzione “verde”, che impegna il fornitore a consegnare energia al 100% ottenuta da fonti rinnovabili certificate, consentirà di evitare l’immissione [...]

Dallas, la città dei petrolieri progetta un futuro “green”

gennaio 10, 2017

Dallas, la città dei petrolieri progetta un futuro “green”

“Big things happen here” è il motto con cui la città americana di Dallas punta ad attrarre i turisti internazionali, compresi gli Italiani, ai quali è stato riservato anche l’hashtag #DallasValeUnViaggio. E in questo caso la grandezza degli investimenti in campo tiene sicuramente fede al claim: si parla infatti di progetti mirati ad una rivitalizzazione della [...]

Noxamet: una campagna di equity crowdfunding per abbattere i pesticidi

gennaio 10, 2017

Noxamet: una campagna di equity crowdfunding per abbattere i pesticidi

E’partita il 9 gennaio la campagna nazionale “Fitofarmaci? No grazie” sul portale di equity crowdfunding WeAreStarting, promossa dalla PMI Innovativa Noxamet, spin-off  nata dalla collaborazione tra i team di ricerca delle Università degli Studi di Pavia e di Siena sul progetto “Biotechnology” promosso dal Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR). I due team universitari, il primo [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende