Home » Bollettino Europa »Rubriche » Il Parlamento Europeo verso veicoli commerciali più “leggeri”:

Il Parlamento Europeo verso veicoli commerciali più “leggeri”

ottobre 4, 2010 Bollettino Europa, Rubriche

Connie Hedegaard, Courtesy of TreehuggerLa Commissione Ambiente del Parlamento Europeo è impegnata, tra oggi e domani, nella discussione di in un ordine del giorno piuttosto ricco, che spazia dai conti economici ambientali europei, alla revisione del piano per l’efficienza energetica, all’approvazione di una bozza di risoluzione in vista della Conferenza sul Clima di Cancun del 29 novembre.

Ma in agenda era anche previsto, per il 4 ottobre, uno scambio di opinioni con il Commissario al Clima Connie Hedegaard, sul programma di lavoro della Commissione per il 2011, da approvare nella prossima seduta del 27 ottobre. A quanto riferisce l’Ansa durante questo incontro si sarebbe raggiunto un primo accordo sulle nuove regole per disciplinare i veicoli commerciali “verdi“.

La proposta approvata dalla Commissione Ambiente prevede infatti che i mezzi commerciali leggeri, costruiti da oggi al 2020, debbano inquinare meno. Un risultato che pare abbia soddisfatto il commissario Hedegaard, anche se, di fronte all’impatto della crisi economica sul settore auto, gli eurodeputati hanno spinto per ammorbidire la bozza della Commissione, abbassando le possibili multe per i costruttori rispetto alla bozza iniziale.

La maggioranza degli eurodeputati della commissione ha optato per fissare il target medio di emissioni per i veicoli commerciali leggeri (quelli con un peso inferiore ai 2.160 kg) a 140 grammi di CO2 per chilometro al 2020, leggermente più elevato rispetto alla proposta di 135 grammi di CO2 per chilometro della Commissione e di altri europarlamentari.

Tutti d’accordo invece sulla necessità di incentivi, come i “supercrediti” per i veicoli più efficienti, che possano incoraggiare le case automobilistiche a raggiungere i target di riduzione delle emissioni. La multa per chi non si adeguerà ai nuovi limiti entro il 2019, di contro, sarà fissata, secondo la proposta, a 95 euro a veicolo per ciascun grammo di CO2 oltre la soglia.

“Il risultato del voto della Commissione Ambiente del Parlamento europeo – ha commentato il commissario UE al Clima al termine dell’incontro - mostra che gli eurodeputati sostengono un obiettivo ambizioso per il 2020 e che tempi e livelli del target a breve termine non sono in questione“. Secondo Connie Hedegaard, questo tipo di provvedimenti “é infatti necessario per dare all’industria automobilistica una certezza nella pianificazione e assicurare che le riduzioni di CO2 e una migliore efficienza del carburante per i veicoli commerciali leggeri non vengano rinviate”.

Nella sessione plenaria di Bruxelles del 6 e 7 ottobre saranno invece affrontati altri urgenti temi all’ordine del giorno, ovvero la strategia dell’Unione Europea sulla biodiversità, in vista della conferenza del 18 e 19 ottobreNagoya, in Giappone, e la la possibilità di una moratoria sulle trivellazioni petrolifere in alto mare, in considerazione di quanto avvenuto nei mesi scorsi nel Golfo del Messico.

Benedetta Musso

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Obiettivo Alluminio: 10 giovani reporter per il Giffoni Film Festival

febbraio 21, 2017

Obiettivo Alluminio: 10 giovani reporter per il Giffoni Film Festival

Obiettivo Alluminio giunge alla sua decima edizione e anche quest’anno si appresta a coinvolgere migliaia di studenti in oltre 5.000 scuole superiori italiane. Il progetto didattico organizzato dal CIAL (Consorzio Nazionale per la raccolta, il recupero e il riciclo dell’Alluminio), in collaborazione con il Giffoni Film Festival e il Patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela [...]

Biogas Italy: la nuova rivoluzione agricola parte dal “biogasfattobene”

febbraio 21, 2017

Biogas Italy: la nuova rivoluzione agricola parte dal “biogasfattobene”

L’«alba di una nuova rivoluzione agricola»  è  lo slogan scelto dalla terza edizione di Biogas Italy, l’evento annuale del CIB, Consorzio Italiano Biogas, che si terrà a Roma il prossimo 24 febbraio allo Spazio Nazionale Eventi del Rome Life Hotel. L’evento, promosso in collaborazione con Ecomondo Key Energy, ospiterà gli “Stati Generali del Biogas e [...]

Tisana 2017, torna a Locarno la fiera del benessere olistico

febbraio 20, 2017

Tisana 2017, torna a Locarno la fiera del benessere olistico

Dopo il successo della prima edizione a Locarno, nel 2016, con circa 10.000 visitatori, Tisana, la ventennale fiera svizzera del benessere olistico, del vivere etico e della medicina naturale, torna al Palexpo Fevi dal 3 al 5 marzo 2017. In mostra le eccellenze del mercato internazionale in un percorso ispirato a 9 aree tematiche: Armonia, [...]

Fondazione Unipolis: un bando da 400.000 euro per rigenerare edifici abbandonati

febbraio 17, 2017

Fondazione Unipolis: un bando da 400.000 euro per rigenerare edifici abbandonati

Prende il via la quarta edizione del bando “culturability” promosso dalla Fondazione Unipolis: 400 mila euro per  progetti culturali innovativi ad alto impatto sociale che rigenerino e diano nuova vita a spazi, edifici, ex siti industriali, abbandonati o in fase di transizione. Cultura, innovazione e coesione sociale, collaborazione, sostenibilità, occupazione giovanile: questi gli ingredienti richiesti [...]

Le novità del Ciclopi di Pisa, laboratorio nazionale di bike sharing

febbraio 16, 2017

Le novità del Ciclopi di Pisa, laboratorio nazionale di bike sharing

24  nuove stazioni, tutte  attivate  (l’ultima  in  ordine  cronologico  quella di  Piazza  dei Cavalieri) e per  altre  10 c’è  la  domanda  di  finanziamento al Ministero  dell’Ambiente. Con 5.300  abbonamenti, 170 bici (di cui 30 nuove) e 1.000 viaggi al giorno, Pisa si conferma, tra le città italiane di medie dimensioni, una buona pratica per il bike [...]

Il Parlamento UE firma il CETA. Slow Food: “si innesca una guerra al ribasso che distruggerà i piccoli produttori”

febbraio 15, 2017

Il Parlamento UE firma il CETA. Slow Food: “si innesca una guerra al ribasso che distruggerà i piccoli produttori”

Con 408 voti a favore e 254 contrari, il Parlamento Europeo apre le porte al CETA l’accordo economico e commerciale globale tra l’UE e il Canada: «Ancora una volta siamo di fronte a un trattato che intende affermare gli interessi della grande industria, a scapito sia dei cittadini che dei produttori di piccola scala. Ciò [...]

Fiper e il mistero dei prezzi dei Titoli di Efficienza Energetica. Un’analisi per capire i rialzi anomali

febbraio 14, 2017

Fiper e il mistero dei prezzi dei Titoli di Efficienza Energetica. Un’analisi per capire i rialzi anomali

Fiper, la Federazione dei Produttori da Energia Rinnovabile, ha presentato ai propri associati la ricerca “Analisi sul mercato dei Titoli di Efficienza Energetica (TEE)” allo scopo di fare chiarezza sull’andamento a dir poco anomalo sul mercato dell’energia proprio dei TEE.  Nel corso del 2016, infatti, si sono registrati scambi a prezzi particolarmente alti rispetto alla [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende