Home » Campioni d'Italia »Rubriche » Il pastificio “glocale” della famiglia Mainardi, tutto bio e salute:

Il pastificio “glocale” della famiglia Mainardi, tutto bio e salute

settembre 27, 2018 Campioni d'Italia, Rubriche

I fondatori di Pasta d’Alba - solo pasta biologica con farine integrali e varietà antiche - si chiamano Dario e Rosangela Mainardi. Il primo con esperienza diretta in un’azienda agricola, la seconda come naturopata. E’ il figlio Marco Mainardi a illustrarci l’organigramma di questo pastificio artigianale a base famigliare di Diano d’Alba, nelle Langhe, dove lavorano anche le sorelle Luisa e Laura.

“L’artigiano è mio padre, che ha iniziato con la pasta fresca, poi siamo passati a quella secca. La scelta delle materie prime (filiera corta e molti ingredienti del territorio, NdR) rispecchia gli interessi di un consumatore salutista, attento ad un prodotto genuino“, spiega Marco, che aggiunge: “Le conoscenze di nostra madre – che continua anche a fare la naturopata – ci danno un vantaggio competitivo perché ci permettono di anticipare le tendenze che poi arrivano sul mercato”.

Massima attenzione anche al mondo delle intolleranze: “Dal 2013 il laboratorio, in uno spazio protetto dalla contaminazione, produce anche pasta gluten free. Utilizziamo materie prime prive di glutine e senza nessun additivo. Scegliamo solo ingredienti naturali con una forte varietà, per esempio i legumi. Poi naturalmente le farine e le uova biologiche“. Nel catalogo scopriamo infatti penne di piselli, fusilli di fagioli bianchi e lenticchie rosse, gnocchetti di ceci, ma pure tagliolini alla curcuma, all’ortica, al farro integrale.

Un’altra linea è legata alla valorizzazione dei gusti del territorio: i classici tajarin all’uovo della tradizione piemontese e le tagliatelle annidate a mano, con Tartufo bianco d’Alba o Nocciola del Piemonte. Prodotti secondo una filosofia che privilegia quanto più possibile il “chilometro zero” lungo la filiera.”Abbiamo una serie di fornitori locali con cui negli anni abbiamo sviluppato una forte collaborazione e che sono per noi importanti anche per lo sviluppo di nuovi prodotti. E’ fondamentale coltivare queste relazioni”, sottolinea Marco.

Recupero delle relazioni e delle tradizioni locali, ma sguardo al mercato globale e ad alcuni ingredienti esotici, per non appiattirsi solo sulla dimensione domestica. Un approccio glocale, quindi. “Valorizziamo i tanti prodotti di origine italiana, valorizziamo la filiera, poi inseriamo anche alcune specialità che arrivano da altre parti del mondo, come quinoa ed amaranto, oppure una varietà di riso thai che ha un buon gusto ed è molto profumata”.

I Mainardi, da sempre, amano la sperimentazione e le nuove sfide. Già negli anni ’80 conducevano, da pionieri, una grande azienda agricola in regime biologico, che è stata successivamente venduta, per dare vita al pastificio. “Tutti i nostri prodotti sono certificati biologici, abbiamo anche la certificazione, in alcuni casi, per l’agricoltura biodinamica, perché dà garanzie sulla qualità del prodotto”, precisa Marco. “Vendiamo nei negozi specializzati, soprattutto in quelli bio, sia negozi indipendenti che nella rete Natura Si e da poco anche su piattaforme e-commerce specializzate come Greeneria. Esportiamo inoltre all’estero, in tutta Europa e in altri continenti, ma sempre nelle catene dello specializzato bio o del senza glutine”.

Per assicurare il controllo diretto sulla massima qualità dei prodotti aziendali, è ora allo studio anche “un passo indietro”, ovvero il ritorno alle origini contadine della famiglia, confessa Marco: “Stiamo pensando all’acquisizione di un’azienda agricola per realizzare una filiera nostra di legumi e cereali…“. Instancabili e visionari.

Gian Basilio Nieddu

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

E-commerce: la rinascita dei piccoli comuni passa anche dal digitale

febbraio 15, 2019

E-commerce: la rinascita dei piccoli comuni passa anche dal digitale

Secondi dati di Ebay diffusi nei giorni scorsi, nel 2018 il 65% delle nuove aziende che si sono aperte allo shopping online provengono da città medio-piccole. Approfittano di un nuovo canale di vendita che offre ampie possibilità di espansione e di ritorno economico. L’e-commerce può essere un antidoto all’abbandono del commercio e delle imprese nei [...]

Air Liquide: investimento da 20 milioni di dollari per produrre idrogeno “pulito” da elettrolisi

gennaio 29, 2019

Air Liquide: investimento da 20 milioni di dollari per produrre idrogeno “pulito” da elettrolisi

Il gruppo francese Air Liquide ha annunciato ieri di aver acquisito una quota del 18,6% del capitale della società canadese Hydrogenics Corporation, specializzata in impianti di produzione di idrogeno per elettrolisi e celle a combustibile. Questa operazione strategica, che rappresenta un investimento di 20,5 milioni di dollari (circa 18 milioni di euro), consente al Gruppo [...]

“Non c’è più spazio per fregarsene”. La nuova campagna di Marevivo

gennaio 25, 2019

“Non c’è più spazio per fregarsene”. La nuova campagna di Marevivo

“Non c’è più spazio per fregarsene” è l’allarme lanciato dall’Associazione Marevivo con la campagna di sensibilizzazione contro l’utilizzo delle plastiche monouso #StopSingleUsePlastic e la realizzazione di un video che mostra come ormai siamo invasi dalla plastica. A dimostrare quanto sia importante cambiare rotta i dati diffusi dal programma per l’ambiente delle Nazioni Unite (Unep) sull’inquinamento da plastica. [...]

Global Risks Report 2019: il commento del WWF

gennaio 17, 2019

Global Risks Report 2019: il commento del WWF

Secondo il Global Risks Report 2019, pubblicato ieri dal World Economic Forum, i rischi ambientali, come i fenomeni atmosferici estremi, la mancanza di azioni sul clima e la perdita di biodiversità, rappresentano le più grandi sfide, sempre crescenti, con cui l’umanità deve fare i conti. Proprio quelli di carattere ambientale rappresentano tre dei primi cinque rischi [...]

Bando Prism-E della Regione Piemonte: finanziamenti per PMI che innovano nelle “cleantech”

gennaio 16, 2019

Bando Prism-E della Regione Piemonte: finanziamenti per PMI che innovano nelle “cleantech”

Sono in arrivo nuove agevolazioni a sostegno delle clean technologies piemontesi, un settore sempre più strategico per il futuro del Paese. È infatti aperto il bando Prism-E della Regione Piemonte, che mette a disposizione 8,5 milioni di euro a piccole medie imprese – a cui si aggiungono grandi imprese che collaborano con le PMI – di Piemonte e [...]

“Worn Wear Tour”: Patagonia promuove la riparazione dell’abbigliamento da sci

gennaio 16, 2019

“Worn Wear Tour”: Patagonia promuove la riparazione dell’abbigliamento da sci

Il prossimo 24 gennaio a Innsbruck, in Austria, prenderà il via il “Worn Wear Tour” di Patagonia, lo storico brand di abbigliamento da montagna fondato da Yvon Chouinard, che farà tappa presso le destinazioni sciistiche più importanti di tutta Europa riparando cerniere, bottoni, strappi e anche abbigliamento tecnico in GORE-TEX. Ideata nel 2013, l’iniziativa Worn Wear [...]

Il turismo minerario dell’Isola d’Elba. Alla scoperta delle pietre e degli storici giacimenti ferrosi

gennaio 10, 2019

Il turismo minerario dell’Isola d’Elba. Alla scoperta delle pietre e degli storici giacimenti ferrosi

Il rosso del ferro, l’oro della pirite e l’argento dell’ematite, fino alle mille sfumature del granito. Quello dell’Isola d’Elba è un viaggio tra i colori delle pietre, custodite da sempre nel ventre dell’isola e scavate, a partire dagli Etruschi fino a una manciata di anni fa, con giacimenti apparentemente inesauribili. Chiuse nel 1981 dopo quasi [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende