Home » Bollettino Europa »Rubriche » Il risparmio energetico focus dei nuovi bandi “Horizon 2020″:

Il risparmio energetico focus dei nuovi bandi “Horizon 2020″

ottobre 26, 2015 Bollettino Europa, Rubriche

Quello 2016-2017 sarà un biennio interamente dedicato al risparmio energetico nel programma di finanziamento dell’Unione Europea Horizon 2020.

In particolare, si tratta di bandi strettamente legati all’edilizia e agli interventi che, in questo campo, possono essere messi in atto nel settore della riqualificazione energetica degli edifici esistenti ed inefficienti rendendo fattibile la ristrutturazione energetica su vasta scala, dalla realizzazione e diffusione di edifici ad energia quasi zero, all’attivazione di sistemi efficienti di gestione dell’energia e in tema di qualificazione di personale del settore energetico. Come designer, architetti, ingegneri, amministratori di condominio, tecnici, operai compresi gli apprendisti, e altri professionisti dell’edilizia.

Nel caso della riqualificazione energetica degli edifici esistenti il focus sarà particolarmente incentrato sulla diffusione su larga scala di metodologie veloci ed economiche e sui sistemi integrati di gestione dell’energia. Relativamente ai bandi focalizzati sugli edifici ad energia quasi zero, la Commissione mira, invece, alla riduzione dei costi di progettazione e costruzione al fine di aumentare la loro diffusione sul mercato. Le proposte dovrebbero, infatti, concentrarsi sul miglioramento delle prestazioni dando particolare attenzione alle spese.

Per le proposte relative ai sistemi di gestione dell’energia, i bandi favoriranno poi strumenti di controllo, automazione e monitoraggio integrati il più possibile nell’edificio e in grado di fornire il controllo della costruzione rispetto a riscaldamento efficiente. I bandi dedicati alla formazione della forza lavoro si concentreranno, infine, sulla possibilità di coordinamento, tra i vari Stati membri, dei sistemi volontari di certificazione e accreditamento. Per avere probabilità di essere finanziate, le proposte dovranno concentrarsi su riqualificazioni energetiche “economiche” che promuovano processi innovativi più convenienti e meno impattanti per i residenti, includendo soluzioni specifiche per gli edifici storici.

I principali beneficiari dei finanziamenti sono aziende, piccole e medie imprese, associazioni, enti pubblici, organizzazioni, università e centri ricerca per progetti relativi ad edifici pubblici e privati, residenziali e non residenziali. Mentre la dotazione economica è di quasi 200 milioni di euro in due anni. Per quanto riguarda la pubblicazione, i primi bandi sono partiti il 15 ottobre 2015, la seconda tranche partirà il 15 marzo 2016, altri ancora a giugno 2016 e un ultimo gruppo il 19 gennaio 2017.

La scelta di dedicare a questo tema gran parte dello stanziamento di fondi UE per i prossimi anni è senza dubbio in linea con gli obiettivi europei legati all’efficienza energetica. L’Unione Europea, infatti, si è presa l’impegno di coprire, entro il 2030, almeno il 27% dei consumi totali finali di energia con energia verde. Un target che passa inevitabilmente dal miglioramento energetico dell’esistente e da un approccio “green” per quanto riguarda le costruzioni del futuro. Visto che il ruolo dell’efficienza energetica dovrebbe garantire, secondo le analisi di impatto effettuate dalla Commissione, consumi energetici inferiori  fino al 15% rispetto a quelli del 2010. Una domanda di energia più contenuta faciliterà, infatti, la progressiva sostituzione dei fossili con le rinnovabili.

Beatrice Credi

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Sofidel lancia il car sharing aziendale elettrico con Nissan

luglio 28, 2017

Sofidel lancia il car sharing aziendale elettrico con Nissan

Attraverso un accordo sulla mobilità elettrica sottoscritto con Nissan e l’acquisto di quattro veicoli 100% elettrici LEAF- attraverso il concessionario Nissan CFL di Lucca – Sofidel, società produttrice di carta per uso igienico e domestico (nota per il brand “Regina“), ha introdotto un importante novità nella gestione del proprio parco auto. Sofidel è infatti la prima azienda [...]

Tere Group progetta MEMO, il camion dimostrativo alimentato con biometano da alghe

luglio 27, 2017

Tere Group progetta MEMO, il camion dimostrativo alimentato con biometano da alghe

Con la collaborazione diretta della casa madre italiana Tere Group Srl, detentrice della tecnologia e insieme ad UNIMORE (Università di Modena e Reggio Emilia), L.I.S.T. (Luxembourg Institute of Science and Technology) e altri partner lussemburghesi, la nuova società Tere Group Lux S.A avvierà un innovativo progetto rivolto alla costruzione di MEMO (Mezzo Operativo Mobile), un [...]

Wow! Anche i sex toys diventano naturali

luglio 26, 2017

Wow! Anche i sex toys diventano naturali

E’ una delle tendenze di questa estate, ma è in crescita da diversi mesi a giudicare dai dati Google e social: gli italiani amano sempre di più utilizzare prodotti “per il benessere sessuale della coppia”. Solo nelle ultime settimane le ricerche sul web per i sex toys hanno registrato un aumento del 300%. Tendenza che riguarda [...]

Cocoons, le ciambelle di cartone con tecnologia “plant & forget” per riforestare i terreni degradati

luglio 25, 2017

Cocoons, le ciambelle di cartone con tecnologia “plant & forget” per riforestare i terreni degradati

Cocoon, incubatrice biodegradabile brevettata dall’azienda olandese Land Life Company, potrebbe aiutare a riforestare i territori italiani colpiti da siccità e incendi rivitalizzando ecosistemi degradati e comunità, come sta già succedendo in 24 Paesi nel mondo. Sono infatti due miliardi gli ettari di terreno degradati nel mondo, un’area più grande di quella dell’intero Sudamerica. Tanto che [...]

Test in Emilia Romagna per EFLAME, il sistema per monitorare i principi di incendio

luglio 25, 2017

Test in Emilia Romagna per EFLAME, il sistema per monitorare i principi di incendio

Reti wireless, fibra ottica e tecnologie di visione digitale in campo per prevenire e contrastare gli incendi estivi che stanno causando ingenti danni in molte regioni italiane. E’ la Regione Emilia Romagna, con il supporto della Protezione Civile, a lanciare  un progetto pilota che interessa due siti dell’Appennino tra Modena e Ferrara. Qui sono state installate stazioni di monitoraggio composte da [...]

“Basta con l’emergenza! Si usi il sottosuolo come banca dell’acqua”: il Consiglio dei Geologi interviene sul problema siccità

luglio 25, 2017

“Basta con l’emergenza! Si usi il sottosuolo come banca dell’acqua”: il Consiglio dei Geologi interviene sul problema siccità

“È necessario uscire dalla logica dell’emergenza per la mancanza di risorse idriche poiché l’intervento emergenziale, in una fase di grave siccità come quella che stiamo attraversando, rischia di portare al nulla”. Lo afferma Arcangelo Francesco Violo, segretario nazionale e coordinatore della Commissione Risorse idriche del Consiglio Nazionale dei Geologi. Il binomio caldo-siccità, in questa torrida estate [...]

Panasonic mette il fotovoltaico sul tetto della Toyota Prius PHV

luglio 24, 2017

Panasonic mette il fotovoltaico sul tetto della Toyota Prius PHV

Un’autovettura a energia solare? E’ già in circolazione sulle nostre strade, si tratta della Toyota Prius PHV, lanciata sul mercato a febbraio 2017, è dotata dei “Moduli Fotovoltaici HIT per Automobile” di produzione Panasonic. Il modello è definito un plug-in hybrid (PHV) perché rappresenta l’evoluzione dal sistema hybrid verso un veicolo sempre più elettrico. La [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende