Home » Campioni d'Italia »Rubriche » Illuminazione a basso consumo, innovativa e Made in Italy: il caso di AEC:

Illuminazione a basso consumo, innovativa e Made in Italy: il caso di AEC

agosto 6, 2014 Campioni d'Italia, Rubriche

Oggi gran parte delle lampade a LED viene prodotta all’estero. E’ la solita storia: minori costi, margini più ampi, meno tasse e burocrazia. Ma, anche in questo settore, rimanere in Italia si può e da qui esportare corpi luminosi a basso consumo in tutto il mondo.

E’ il caso di AEC Illuminazione, azienda fondata nel 1957 che ha deciso di mantenere tutta la sua produzione a Subbiano, in provincia di Arezzo. I suoi LED, al contrario, hanno raggiunto varie parti del mondo, da Oslo alla Nuova Zelanda, e l’impresa parteciperà anche con 84.000 apparecchi, alla riqualificazione energetica delle strade milanesi in vista di Expo.

Ma torniamo indietro di qualche decennio, alla nascita dell’azienda, che oggi ha un fatturato di 30 milioni (dato 2013) e 125 dipendenti, con età media 35 anni. “La nostra azienda inizialmente si dedicava all’illuminazione indoor ad uso industriale e commerciale e outdoor per giardini pubblici e privati. Nel 1966, a seguito della devastante alluvione che colpì Firenze, AEC venne scelta per fornire la nuova illuminazione decorativa della città. Da quel momento, iniziammo a dedicare importantissimi investimenti alla nuova produzione di apparecchi per l’illuminazione stradale addentrandosi con un grandioso successo nel mercato della pubblica illuminazione”, spiega il general manager Sandro Cini.

Poi, otto anni fa, sono arrivati i LED: “La nostra divisione Ricerca e sviluppo ha iniziato ad intraprendere i primi studi sulla progettazione di apparecchi di illuminazione a tecnologia LED nel 2006. Realizzammo le prime forniture per la società Autostrade per l’Italia Spa sostituendo parte degli apparecchi al sodio esistenti con quelli, più efficienti, della nuova gamma a tecnologia LED”. Tra il 2010 e il 2012 viene ampliata la gamma degli apparecchi a LED, mentre nel 2013 arriva Italo, una serie di apparecchi per l’illuminazione stradale curata nella tecnologia e nel design.

Una crescita che è stata possibile mantenendo la produzione nel nostro Paese: una scelta che “deriva dalla nostra filosofia aziendale, che prevede la concentrazione nella sede italiana di tutte le fasi produttive. L’azienda segue infatti lo sviluppo del prodotto in ogni sua fase attraverso il controllo totale dei processi: dalla progettazione e industrializzazione fino alla distribuzione del prodotto finito. E’ innegabile che un prodotto Made in Italy si distingua per la sua eccellenza qualitativa”.

E si allunga la lista delle installazioni all’estero: “Fra i tanti progetti a LED che annoveriamo nel mondo figurano ad esempio il prestigioso ponte “Ensjøbyen gang” ad Oslo, numerosi tunnel in Norvegia e Svezia, la baia di Hannah’s Bay in Nuova Zelanda, l’illuminazione esterna dell’Aeroporto di Manchester, l’area esterna della National Assembly for Wales a Cardiff, la Griffith University di Brisbane in Australia, la città di Ville de Frontignan Shiraz in Francia, il Vodafone Village di Milano, Ravenna”. E se la produzione rimane in Italia, si prevede un aumento dell’export, che oggi vale il 38% del fatturato,  “per renderlo equiparabile al mercato interno, in termini di percentuale. Il nostro mercato oggi si concentra in tutta Europa – principalmente quella del Nord –, nel Medio Oriente – Emirati Arabi, Qatar, Bahrain –, nel Sud-Est Asiatico – Singapore, Hong Kong, Filippine, Korea del Sud –, in Australia e Nuova Zelanda”.

Entro febbraio, AEC installerà a Milano più di 80.000 lampade a LED Italo a Milano, ed è coinvolta in diversi altri progetti di ottimizzazione energetica dell’illuminazione pubblica: “Tante altre città italiane ed estere stanno provvedendo all’efficientamento dei propri impianti. Come Torino, Brescia, Roma”. Intanto, il reparto Ricerca e sviluppo sta lavorando a nuovi apparecchi di illuminazione a basso consumo: “Nel 2015 entreremo nel mercato con una nuova ed ampia gamma di prodotti a tecnologia LED, anche per capannoni industriali, offrendo apparecchi più efficienti e performanti”.

Veronica Ulivieri

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Ricerca UniBZ sul Gewürztraminer: l’uso del glifosato può alterare il mosto

giugno 26, 2017

Ricerca UniBZ sul Gewürztraminer: l’uso del glifosato può alterare il mosto

Cattive notizie per i viticoltori che usano glifosato. Il principio attivo, molto usato per il controllo delle malerbe sulle file, potrebbe alterare la qualità del mosto prodotto. È la conclusione a cui sono giunti ricercatori della Libera Università di Bolzano dopo uno studio sulla fermentabilità di uve di Gewürztraminer. La ricerca è stata effettuata dal gruppo [...]

Siccità e deserficazione: l’allarme dei Geologi sulla gestione delle risorse idriche

giugno 26, 2017

Siccità e deserficazione: l’allarme dei Geologi sulla gestione delle risorse idriche

“La perdurante scarsezza delle precipitazioni, nella primavera appena trascorsa, ha causato un abbassamento dei livelli d’acqua in fiumi, negli invasi e nelle falde sotterranee”. Lo afferma Fabio Tortorici, Presidente della Fondazione Centro Studi del Consiglio Nazionale dei Geologi. “A grande scala – continua Tortorici – stiamo assistendo a cambiamenti climatici che ci stanno portando verso [...]

Premio per lo Sviluppo Sostenibile: fino al 30 giugno per le candidature

giugno 19, 2017

Premio per lo Sviluppo Sostenibile: fino al 30 giugno per le candidature

La Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, in collaborazione con Ecomondo, organizza anche per il 2017 il “Premio per lo Sviluppo Sostenibile“, che ha avuto nelle otto edizioni precedenti l’adesione del Presidente della Repubblica, richiesta anche per quest’anno. Il Premio ha lo scopo di promuovere le buone pratiche e le migliori tecniche delle imprese italiane che [...]

Intesa Sanpaolo emette il primo “green bond” da 500 milioni di euro

giugno 19, 2017

Intesa Sanpaolo emette il primo “green bond” da 500 milioni di euro

Intesa Sanpaolo ha collocato con successo un green bond da 500 milioni di euro, titolo legato a progetti di sostenibilità ambientale e climatica, raccogliendo ordini per circa 2 miliardi di euro e acquisendo il primato, ad oggi, di unica banca italiana a debuttare quale emittente “green”. L’importo raccolto tramite il green bond verrà utilizzato per il [...]

Aruba apre il “Global Cloud Data Center”, il campus informatico ad altissima efficienza energetica

giugno 14, 2017

Aruba apre il “Global Cloud Data Center”, il campus informatico ad altissima efficienza energetica

Aruba S.p.A., leader nei servizi di web hosting e tra le prime aziende al mondo per la crescita dei servizi di data center e cloud, ha annunciato la pre-apertura del più grande data center campus d’Italia, a Ponte San Pietro (Bergamo). Il Global Cloud Data Center, è stato concepito per andare incontro alle esigenze di colocation [...]

Roadmap per la mobilità sostenibile. Il Ministero presenta il documento di analisi

giugno 5, 2017

Roadmap per la mobilità sostenibile. Il Ministero presenta il documento di analisi

E’ stato presentato il 30 maggio a Roma, in un evento alla presenza del ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti e del viceministro ai Trasporti Riccardo Nencini, il documento “Elementi per una Road map della mobilità”, redatto con il supporto scientifico di RSE – Ricerca Sistema Energetico. Il testo è frutto dei contributi forniti dai partecipanti al [...]

Con il packaging “Attivo” di Bestack le fragole si conservano di più

giugno 5, 2017

Con il packaging “Attivo” di Bestack le fragole si conservano di più

Nell’aspetto sembra una cassetta qualunque, ma grazie a un innovativo brevetto, frutto di cinque anni di studi universitari, è uno strumento intelligente contro lo spreco alimentare: consente infatti di ridurlo in modo significativo. È il packaging “Attivo” che Bestack – il consorzio non profit dei produttori italiani di imballaggi in cartone ondulato per ortofrutta – ha messo [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende