Home » Bollettino Europa »Rubriche » In Europa il 2014 inizia sotto la stella della green economy:

In Europa il 2014 inizia sotto la stella della green economy

gennaio 7, 2014 Bollettino Europa, Rubriche

Il 2014 in Europa sembra iniziare sotto una buona stella. Voglio che l’economia sia il tema della Settimana Verde dell’anno prossimo e dedicheremo tutto il 2014 alla green economy, per rendere la nostra un’economia circolare, che vive in armonia con la natura”, queste le parole del Commissario UE all’ambiente, Janez Potocnik, qualche mese fa.

L’obiettivo che l’UE si pone di realizzare nei prossimi 12 mesi dell’anno – in cui, tra l’altro, il nostro Paese avrà il semestre di turno della presidenza del Consiglio dell’Unione – è quello di aumentare i 20 milioni di posti di lavoro legati all’ambiente, che già esistono sul territorio del Vecchio Continente. Un risultato chiave della strategia Europa 2020, il piano UE per la crescita e l’occupazione, dedicato alla necessità di uno sviluppo sostenibile e inclusivo attraverso la promozione di un’economia competitiva e più verde. Una priorità sarà sostenere le imprese nella transizione, aiutandole ad acquisire le competenze e la formazione necessarie per lavorare nella green economy, permettendo loro di competere a livello globale.

Anche alla luce dei dati dellEurobarometro 2013 su “PMI, efficienza delle risorse e mercati verdi”, dai quali emerge quanto le Piccole e Medie Imprese europee si stiano realmente impegnando a traghettare l’intero settore verso la green economy. 9 imprese su 10 hanno adottato almeno una misura di miglioramento della propria efficienza energetica o delle risorse ottenendo anche una notevole riduzione dei rifiuti (67%), risparmio energetico (67%) e dei materiali (59%). Da aggiungere, poi, come la metà delle PMI sostengano il riciclo ed il risparmio di acqua per una percentuale che in entrambi i casi si aggira intorno al 51%. Inoltre, la metà offre prodotti e servizi “green” come l’etichettatura ecologica, la progettazione ecocompatibile e la produzione biologica, mentre oltre un terzo di esse si occupa di materiali riciclati, un 6% in più rispetto al 2012.

Per ottenere questi risultati il 34% delle PMI si affida ai contributi e alle sovvenzioni per sostenere gli investimenti sull’efficienza delle risorse. Contributi che, nell’anno a venire, la Commissione Europea intende implementare attraverso, per esempio, il programma Cosme che, nel periodo 2014-2020 e con un budget di 2,3 miliardi di Euro, sosterrà lo sviluppo competitivo e la cultura imprenditoriale delle PMI europee.

Il Pacchetto Clima ed Energia dell’UE riflette, inoltre, il riconoscimento della creazione di posti di lavoro attraverso le sfide climatiche ed energetiche. Gli impieghi verdi si applicano, infatti, a una vasta gamma di settori, dall’edilizia, ai trasporti; dall’approvvigionamento energetico, all’ingegneria, fino alle scienze. A questo proposito, l’iniziativa EU “New Skills for New Jobs” (Nuove competenze per nuovi lavori), dovrebbe contribuire a sostenere il passaggio ad un’economia a basse emissioni di carbonio, consentendo agli Stati Membri di anticipare le future esigenze del mercato del lavoro in questo settore, rendendo la crescita verde una possibile soluzione alla crisi disoccupazione attuale.

Per comprendere meglio il futuro della crescita verde in Europa, concentrandosi sui suoi aspetti economici, sociali e finanziari, segnaliamo la conferenza che si terrà a Bruxelles il 29 gennaio dal titolo “Green growth, green jobs: Integrating employment and environmental policies across Europe. Una prima occasione per valutare, concretamente, l’impatto della crescita verde sul mercato del lavoro e la creazione di nuovi posti di lavoro in linea con le tecnologie verdi, analizzare gli investimenti e le opportunità di finanziamento e condividere le migliori pratiche.

Beatrice Credi

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Mais OGM? No, grazie. La risposta di Greenpeace allo studio dell’Università di Pisa

febbraio 16, 2018

Mais OGM? No, grazie. La risposta di Greenpeace allo studio dell’Università di Pisa

Commentando lo studio scientifico sul mais OGM reso noto ieri dalle Università di Pisa e Scuola Superiore Sant’Anna, l’associazione ambientalista Greenpeace sottolinea come le colture OGM, considerate “una panacea per la produzione di cibo”, costituiscano in realtà un freno per l’innovazione ecologica in agricoltura. Sottopongono l’agricoltura al controllo e ai brevetti di poche aziende agrochimiche e [...]

In diretta Facebook da un’auto elettrica: Margot Robbie online grazie alla batteria di una Nissan Leaf

febbraio 15, 2018

In diretta Facebook da un’auto elettrica: Margot Robbie online grazie alla batteria di una Nissan Leaf

Margot Robbie, attrice e produttrice australiana, di recente candidata al Premio Oscar 2018 come “Miglior attrice protagonista” per la sua interpretazione di Tonya Harding nel film “I, Tonya” (2017) è stata protagonista, in qualità di ambasciatrice dei veicoli elettrici Nissan, della sua prima diretta streaming su Facebook. Una diretta molto speciale perché alimentata per la prima [...]

“Sulle tracce dei ghiacciai”: stessa prospettiva ma cent’anni dopo. I cambiamenti climatici in due foto gemelle

febbraio 9, 2018

“Sulle tracce dei ghiacciai”: stessa prospettiva ma cent’anni dopo. I cambiamenti climatici in due foto gemelle

ll clima continua a cambiare e i ghiacciai proseguono nel loro inesorabile arretramento. Per aumentare la consapevolezza pubblica su questo devastante fenomeno il fotografo ambientalista Fabiano Ventura ha avviato, a partire dal 2009, un progetto internazionale fotografico-scientifico decennale, articolato su sei spedizioni, che documenta gli effetti dei cambiamenti climatici sulle più importanti catene montuose della Terra [...]

Guida ecologica: il Ministero dell’Ambiente propone una certificazione per le autoscuole

febbraio 5, 2018

Guida ecologica: il Ministero dell’Ambiente propone una certificazione per le autoscuole

Una certificazione per la guida ecologica. È quanto annunciato sabato 3 febbraio dal Ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, per ridurre le emissioni di inquinanti nell’aria attraverso un nuovo approccio alla guida delle auto. Lo smog è infatti una vera e propria “spada di Damocle” che pende sulle grandi città italiane, in particolare del Nord Italia, [...]

Giornata Nazionale contro lo Spreco Alimentare: ogni famiglia butta via 85 kg. di cibo all’anno

febbraio 5, 2018

Giornata Nazionale contro lo Spreco Alimentare: ogni famiglia butta via 85 kg. di cibo all’anno

Il 2018 sarà l’anno zero per le rilevazioni sullo spreco del cibo in Italia: perché per la prima volta arrivano i dati reali sullo spreco alimentare nelle nostre case, integrati da rilevazioni nella grande distribuzione e nelle mense scolastiche. Gli innovativi monitoraggi, su campione statistico di 400 famiglie di tutta Italia e su campioni significativi [...]

Ricerca Schneider Electric: le grandi aziende fanno progressi sulla sostenibilità ma non sono ancora “smart”

febbraio 1, 2018

Ricerca Schneider Electric: le grandi aziende fanno progressi sulla sostenibilità ma non sono ancora “smart”

Una nuova ricerca resa nota da Schneider Electric, leader mondiale dell’automazione e trasformazione digitale dell’energia, rivela che benché la gran parte delle grandi aziende si sentano pronte per affrontare un futuro decentralizzato, decarbonizzato e digitalizzato, molte, in realtà, non stanno ancora prendendo le necessarie misure per integrare e fare evolvere i loro programmi energetici e [...]

Greenpeace: “è criminale non agire contro lo smog”. Azione dimostrativa a Bruxelles

gennaio 30, 2018

Greenpeace: “è criminale non agire contro lo smog”. Azione dimostrativa a Bruxelles

Attivisti di Greenpeace sono entrati in azione stamattina a Bruxelles, scoprendo il loro petto e mostrando un lavoro di body art che ritrae i loro polmoni, per chiedere aria pulita e provvedimenti contro lo smog ai Paesi convocati d’urgenza oggi dal Commissario europeo per l’ambiente Karmenu Vella. Nel 2017 la Commissione europea aveva già messo [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende