Home » Impressioni di viaggio »Rubriche » In parapendio sopra Porto Empedocle: “Non è sempre il momento giusto per volare”:

In parapendio sopra Porto Empedocle: “Non è sempre il momento giusto per volare”

aprile 18, 2013 Impressioni di viaggio, Rubriche

Per la rubrica Impressioni di viaggio, pubblichiamo il secondo intervento del nostro contributor Francesco Tognola, 26 anni, partito sabato scorso da San Vito Lo Capo, in provincia di Trapani, per un giro d’Italia decisamente inconsueto. Dopo aver vissuto a Milano e aver fatto lavori diversi – dal liutaio all’assistente in un centro di immersioni – pochi mesi fa Francesco è tornato in Sicilia per realizzare il suo sogno: un viaggio lungo la penisola a piedi, in parapendio o facendo l’autostop. Greenews.info racconterà, ogni settimana, le sue avventure.

Sabato sera in qualche modo ho montato la tenda al buio sotto un capanno di bamboo in mezzo alla spiaggia, a Porto Empedocle, in provincia di Agrigento. Dovevo andare a est, invece sono tornato a ovest, e l’ho fatto perché poche ore dopo la sabbia dove ero sdraiato sarebbe diventata una pista di decollo per appassionati di deltaplano a motore. Dovevo esserci, dovevo conoscerli.

Ho avuto la possibilità di conoscere tanti ragazzi con i quali siamo diventati buoni amici. Ognuno con una storia, ognuno con una passione. Chi pratica climbing, chi surf, chi vela: tutti con un limite da superare. Alcuni mi chiedono se voglio provare, ma io ho una cosa da fare: volare.

Ma procediamo con ordine, vi ho già raccontato di Michele? Questo incontro è stato talmente intenso per me, che sebbene conosca Michele da pochissimo, mi sembra già faccia parte della mia vita da sempre. Una persona che rimarrà impressa nel viaggio e che ringrazio per tutto ciò che è stato capace di trasmettermi oltre che per la sua grande ospitalità. E’ come se questo contatto fosse caduto dal cielo per venirmi a prendere a Porto Empedocle e condurmi per mano a volare. Mi ha permesso di staccare i piedi da terra ma contemporaneamente è stato capace di farmi tornare con i piedi per terra! Mi ha insegnato che non è sempre il tempo giusto per volare solo perché decido di farlo. Prima devo rendermi conto di ciò che mi circonda. Sotto la sua ala, come si fa durante una staffetta, ha poi lasciato il testimone ad Andrea, che mi ha condotto dentro un altro volo, dentro un altra storia.

Michele, uomo impegnato nel suo lavoro e dentro la sua vita, ogni giorno posa la sua 24 ore, si veste di piume e prende il volo! Chiacchieriamo molto in macchina per andare a volare e mi regala una cartina con i tutti i decolli ufficiali italiani, un pezzo di carta importante che terrò con cura durante il mio cammino.

Nel frattempo sono sempre nell’agrigentino, anzi per la precisione sono tornato indietro di un paio di chilometri, ma non sempre tornare indietro significa retrocedere…al contrario, in questa distanza in meno di due chilometri ho vissuto altri voli, ho scoperto una natura nuova intorno a me e ho fatto conoscenze ed esperienze significative. Sono felice di avere potuto anche immortalare questi miei momenti attraverso le fotografie, perché sanno raccontare la “magicità” di quanto ho visto e provato. E ora so anche che “c’è un prima di volare e un dopo aver volato…così come c’è una sottile differenza tra il temporale in arrivo o in dissolvimento!”. C’è sempre una considerazione nuova, una percezione da scoprire, una sensazione da cogliere dentro ogni nuovo volo, ogni nuovo amico, ogni nuova storia.

Ora vado nel ragusano, dove devo incontrare Bernard, tedesco, trasferitosi a Ispica da 25 anni. Lo aspetto al bar: arriva con una Citroen 2 cavalli bianca e rossa con la scritta dolly. Il colore è lo stesso della mia Vela, lui ha un simpatico pizzetto alla D’Artagnan. Mi aspettano giorni ancora da scrivere.

Francesco Tognola

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

settembre 23, 2016

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

«Le malvagità degli uomini vivono nel bronzo, le loro virtù le scriviamo sulle acque», diceva William Shakespeare. Ed è sulle orme delle virtù che si snoda «Le Vie dell’Acqua», il progetto patrocinato dal Comune di Bergamo e sostenuto e finanziato da UniAcque che celebra così i suoi primi 10 anni di attività, per far riscoprire [...]

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

settembre 20, 2016

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

La ricarica artificiale degli acquiferi come soluzione per conservare l’acqua nei paesi aridi e a rischio desertificazione, rendendola così disponibile per l’agricoltura e gli altri settori. E’questa la tecnica sviluppata grazie a Wadis-Mar (Water harvesting and Agricultural techniques in Dry lands: an Integrated and Sustainable model in MAghreb Regions), un progetto che negli ultimi quattro [...]

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

settembre 20, 2016

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

Al Liceo Scientifico Keplero di Roma il verde pensile ha trasformato il lastrico solare in un’aula di sperimentazione dove i ragazzi coltivano piante e ortaggi. Ma non solo: lezioni di microbiologia, sperimentazioni agronomiche ma anche approfondimenti pratici su idraulica e capacità termica dei tetti verdi. Il tutto, in quest’aula davvero speciale, un grande giardino pensile [...]

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

settembre 19, 2016

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

Il Consiglio dei Ministri ha approvato nei giorni scorsi, in esame preliminare, il decreto legislativo di attuazione della direttiva 2014/94/UE, del Parlamento Europeo e del Consiglio, del 22 ottobre 2014, sulla realizzazione di un’infrastruttura per i combustibili alternativi. La finalità della direttiva è di ridurre la dipendenza dal petrolio e attenuare l’impatto ambientale nel settore [...]

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

settembre 16, 2016

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

MACFRUT 2016 si chiude con un accordo per la prossima edizione di maggio 2017: l’ente di certificazione CCPB sarà partner per i contenuti di MACFRUT Bio, area dedicata all’ortofrutta biologica.  “Il  biologico  cresce  enormemente”  commenta  Fabrizio  Piva amministratore  delegato CCPB “solo nei primi sei mesi del 2016 ci sono 12.000 nuove aziende bio, +20% rispetto al 2015. Perché [...]

Mai provata un’auto a emissioni zero? A Milano il “Battesimo elettrico” di Share’ngo

settembre 15, 2016

Mai provata un’auto a emissioni zero? A Milano il “Battesimo elettrico” di Share’ngo

Mai provata un’auto a emissioni zero? Come ha scritto il direttore editoriale di Greenews.info, Andrea Gandiglio, al rientro dalla 7° ECOdolomites, “è un’esperienza assolutamente da provare e suggerire a chiunque”. Il giorno del Battesimo Elettrico, per molti milanesi, potrebbe essere Sabato 17 settembre all’appuntamento che Share’ngo ha organizzato dalle 9.30 alle 13.00  presso l’Isola Digitale [...]

Accordo ENEA e Ministero della Difesa per l’efficientamento degli edifici militari

settembre 15, 2016

Accordo ENEA e Ministero della Difesa per l’efficientamento degli edifici militari

L’efficientamento energetico del Policlicnico militare del Celio a Roma, uno dei maggiori ospedali italiani, sarà il primo atto dell’accordo di collaborazione fra ENEA e Ministero della Difesa. Il protocollo d’intesa firmato l’altro ieri a Roma dal Presidente ENEA Federico Testa e dal Sottosegretario alla Difesa Gioacchino Alfano prevede la riqualificazione e l’efficientamento energetico di edifici [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende