Home » Rubriche »Very Important Planet » Inquinamento vs. Donna. La denuncia ambientale nelle suggestive fotografie di Giampaolo Flamini:

Inquinamento vs. Donna. La denuncia ambientale nelle suggestive fotografie di Giampaolo Flamini

ottobre 7, 2016 Rubriche, Very Important Planet

Fotografo, grafico, artista e amante della natura. Giampaolo Flamini, classe 1991, nato a Bracciano, il pane se lo guadagna in uno studio di pubblicità. Ha studiato allo IED (Istituto Europeo di Design)  di Roma e  poi gavetta in un archivio privato di immagini, ma può già contare interessanti esperienze nel cinema, dove ha lavorato come assistente di scena del regista Gianni Amelio nel film “Felice chi è diverso”. Ma il suo grande amore è la fotografia che nel suo ultimo lavoro, “Galla muta”, ha coniugato in versione green e al femminile. Un progetto di denuncia eco-sociale che rivela la sensibilità ai temi ambientali di questo giovane artista emergente.

D) Giampaolo, sei un giovane artista ricco di iniziativa, ci racconti del tuo lavoro e dei tuoi progetti?

R) Oltre al cinema ho presentato dei lavori a Tolfarte il Festival Internazionale dell’Arte di Strada e dell’ Artigianato Artistico dove ho esposto delle foto giganti, 6 metri per 4, che raccontano storie di migranti, i problemi di vita di alcuni rifugiati politici.  Loro ci hanno messo la faccia senza aver paura di essere giudicati per la loro religione e cultura. Un altro lavoro è Divided sempre con delle foto giganti – 4 metri per 2 – ma divise a metà e questo mi ha permesso di unire volti diversi. L’idea è di rappresentare la divisione razziale, la divisione virtuale, la divisione delle persone. Io ho cercato di unire per superare questa divisione…

D) Come sei arrivato a “Galla muta“, galleria di immagini di donna  a forte impatto ambientale…

R) L’ispirazione è la Terra Madre. Le donne sono il simbolo della nascita, dell’ambiente, della vita e ho cercato di unire noi come specie umana con la natura. Tecnicamente ho proiettato delle immagini sulle ragazze che fotografavo. Si vedono donne spaventate, donne su città invase dallo smog o con la foresta distrutta dalle opere dell’uomo; in una c’è una ragazza stesa sul letto e ricoperta da un manto di schifezze, sono le immagini dell’inquinamento di un lago cinese.

D) …Poi il corpo femminile quasi come sospeso in acqua, ma con un fondale disseminato da copertoni usati e in disfacimento. In quest’opera che storia racconti?

R) Quella di un’associazione di pescatori della Florida, negli Stati Uniti,  che buttarono  700 mila copertoni sott’acqua con l’obiettivo di creare una sorta di vivaio artificiale! Volevano riprodurre lo stesso effetto dei relitti sottomarini che si animano di vita, ma in realtà hanno provocato un gravissimo disastro naturale.

D) Quale pensi sia oggi l’emergenza ambientale più importante per il nostro pianeta?

R) Purtroppo sono tante, ma mi preoccupa soprattutto quella dei mari. Penso ai disastri creati dalla petrolchimica, alla plastica abbandonata negli Oceani come nel Pacifico dove si è creata un’isola grandissima e pericolosissima. Poi l’inquinamento atmosferico e il riscaldamento  globale. Aria e acqua sono elementi vitali per l’esistenza umana, per la sopravvivenza dell’uomo.

D) Nella vita quotidiana cosa fai per preservare l’ambiente? La tua produzione eco-artistica ha una ricaduta concreta anche sulle tue abitudini?

R) Io, nel mio piccolo, cerco sempre di dare un contributo, non mi limito a me stesso ma cerco di coinvolgere gli altri. Faccio un piccolo esempio: aiuto mia madre a fare la raccolta differenziata nel modo giusto, non è semplice perché ci vuole impegno e conoscenza. Serve tanta informazione. Poi punto al consumo delle risorse locali, un metodo utile per ridimensionare lo spreco. Le nostre comunità potrebbero soddisfare molti bisogni evitando tanti dispendi energetici… Puntiamo sulla filiera corta!

Gian Basilio Nieddu

 


 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

E-commerce: la rinascita dei piccoli comuni passa anche dal digitale

febbraio 15, 2019

E-commerce: la rinascita dei piccoli comuni passa anche dal digitale

Secondi dati di Ebay diffusi nei giorni scorsi, nel 2018 il 65% delle nuove aziende che si sono aperte allo shopping online provengono da città medio-piccole. Approfittano di un nuovo canale di vendita che offre ampie possibilità di espansione e di ritorno economico. L’e-commerce può essere un antidoto all’abbandono del commercio e delle imprese nei [...]

Air Liquide: investimento da 20 milioni di dollari per produrre idrogeno “pulito” da elettrolisi

gennaio 29, 2019

Air Liquide: investimento da 20 milioni di dollari per produrre idrogeno “pulito” da elettrolisi

Il gruppo francese Air Liquide ha annunciato ieri di aver acquisito una quota del 18,6% del capitale della società canadese Hydrogenics Corporation, specializzata in impianti di produzione di idrogeno per elettrolisi e celle a combustibile. Questa operazione strategica, che rappresenta un investimento di 20,5 milioni di dollari (circa 18 milioni di euro), consente al Gruppo [...]

“Non c’è più spazio per fregarsene”. La nuova campagna di Marevivo

gennaio 25, 2019

“Non c’è più spazio per fregarsene”. La nuova campagna di Marevivo

“Non c’è più spazio per fregarsene” è l’allarme lanciato dall’Associazione Marevivo con la campagna di sensibilizzazione contro l’utilizzo delle plastiche monouso #StopSingleUsePlastic e la realizzazione di un video che mostra come ormai siamo invasi dalla plastica. A dimostrare quanto sia importante cambiare rotta i dati diffusi dal programma per l’ambiente delle Nazioni Unite (Unep) sull’inquinamento da plastica. [...]

Global Risks Report 2019: il commento del WWF

gennaio 17, 2019

Global Risks Report 2019: il commento del WWF

Secondo il Global Risks Report 2019, pubblicato ieri dal World Economic Forum, i rischi ambientali, come i fenomeni atmosferici estremi, la mancanza di azioni sul clima e la perdita di biodiversità, rappresentano le più grandi sfide, sempre crescenti, con cui l’umanità deve fare i conti. Proprio quelli di carattere ambientale rappresentano tre dei primi cinque rischi [...]

Bando Prism-E della Regione Piemonte: finanziamenti per PMI che innovano nelle “cleantech”

gennaio 16, 2019

Bando Prism-E della Regione Piemonte: finanziamenti per PMI che innovano nelle “cleantech”

Sono in arrivo nuove agevolazioni a sostegno delle clean technologies piemontesi, un settore sempre più strategico per il futuro del Paese. È infatti aperto il bando Prism-E della Regione Piemonte, che mette a disposizione 8,5 milioni di euro a piccole medie imprese – a cui si aggiungono grandi imprese che collaborano con le PMI – di Piemonte e [...]

“Worn Wear Tour”: Patagonia promuove la riparazione dell’abbigliamento da sci

gennaio 16, 2019

“Worn Wear Tour”: Patagonia promuove la riparazione dell’abbigliamento da sci

Il prossimo 24 gennaio a Innsbruck, in Austria, prenderà il via il “Worn Wear Tour” di Patagonia, lo storico brand di abbigliamento da montagna fondato da Yvon Chouinard, che farà tappa presso le destinazioni sciistiche più importanti di tutta Europa riparando cerniere, bottoni, strappi e anche abbigliamento tecnico in GORE-TEX. Ideata nel 2013, l’iniziativa Worn Wear [...]

Il turismo minerario dell’Isola d’Elba. Alla scoperta delle pietre e degli storici giacimenti ferrosi

gennaio 10, 2019

Il turismo minerario dell’Isola d’Elba. Alla scoperta delle pietre e degli storici giacimenti ferrosi

Il rosso del ferro, l’oro della pirite e l’argento dell’ematite, fino alle mille sfumature del granito. Quello dell’Isola d’Elba è un viaggio tra i colori delle pietre, custodite da sempre nel ventre dell’isola e scavate, a partire dagli Etruschi fino a una manciata di anni fa, con giacimenti apparentemente inesauribili. Chiuse nel 1981 dopo quasi [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende