Home » Rubriche »Very Important Planet » José Bencosme: una corsa senza ostacoli verso Londra:

José Bencosme: una corsa senza ostacoli verso Londra

luglio 27, 2012 Rubriche, Very Important Planet

José Bencosme è in partenza per le Olimpiadi di Londra, dove gareggerà con la maglia azzurra nei 400 metri ostacoli. Nome spagnolo (è originario della Repubblica Dominicana), cuneese d’azione, Josè è dal 2011 campione italiano assoluto, e ha raggiunto nel 2012 il record personale di 49”33, insieme a due medaglie di bronzo in manifestazioni giovanili internazionali di atletica leggera. Da sempre amante degli sport all’aria aperta, ha iniziato a dedicarsi alla sua specialità a 15 anni, nel 2007. Ai Giochi gareggerà il 3 agosto con le batterie, mentre il 4 è prevista la semifinale e il 6 la finale. “Le Olimpiadi erano l’obiettivo dell’anno. Sapevo di valere un buon tempo, e anche se in certe gare non sono riuscito a esprimermi come volevo, alla fine è andata. Vado con l’idea di arrivare almeno in semifinale”, racconta.

D) José, quanto è importante fare sport all’aria aperta per un atleta ai tuoi livelli?

R) A me piace moltissimo. Prima di dedicarmi ai 400 metri ostacoli, in Repubblica Dominicana ho fatto basket, baseball, pallavolo, equitazione. Tutt’ora preferisco allenarmi all’aperto, piuttosto che chiuso in un capannone di 100 metri, che è deprimente! E quando vado nella mia terra, parto sempre in inverno: così mentre qui fa freddo, lì trovo la bella stagione e posso correre fuori. Fare sport all’aperto mi dà molta tranquillità: a prescindere dal risultato, mi piace fare le cose in modo tranquillo e piacevole.

D) A proposito della tua terra di origine. Lì la natura è molto diversa. Che ricordi hai?

R) Lì c’è tanta natura, è molto bello. Quando vivevo in Repubblica Dominicana, facevo una vita molto attiva, ero sempre in giro nei campi. Mio zio ha una grande tenuta, con tanti animali e molti terreni. Quando uscivo da scuola, andavo nei campi in mezzo agli animali, e poi andavo a cavallo fino alla sera. Adesso a Cuneo é più difficile, non ho più tempo per l’equitazione, ma quando torno in Repubblica Dominicana ne approfitto sempre anche per cavalcare.

D) Anche a scuola hai fatto studi che hanno a che fare con l’agricoltura e l’ambiente…

R) Sì, è un argomento che mi piace molto. Mi sono diplomato quest’anno e ora sto pensando all’università. Probabilmente mi iscriverò alla facoltà di Economia a Cuneo.

D) E a Cuneo come ti trovi? Ti piace la montagna?

R) Qua tra le Alpi mi trovo benissimo. La montagna mi piace molto, ho già provato a sciare e a pattinare, mi piace andare sulla neve con gli amici. Quest’anno però niente sci: in vista delle Olimpiadi, non volevo rischiare di farmi male!

D) Immagino tu debba seguire uno stile di vita sano. È un po’ faticoso a vent’anni?

R) Il mio stile di vita è regolare. Bevo poco alcol, anche perché sono stato abituato così in famiglia e il vino non mi piace. E poi evito i cibi pesanti e fritti, perché so che non mi fanno bene. Per il resto, non seguo un regime alimentare specifico: penso che la migliore dieta sia mangiare di tutto.

Veronica Ulivieri

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Global Risks Report 2019: il commento del WWF

gennaio 17, 2019

Global Risks Report 2019: il commento del WWF

Secondo il Global Risks Report 2019, pubblicato ieri dal World Economic Forum, i rischi ambientali, come i fenomeni atmosferici estremi, la mancanza di azioni sul clima e la perdita di biodiversità, rappresentano le più grandi sfide, sempre crescenti, con cui l’umanità deve fare i conti. Proprio quelli di carattere ambientale rappresentano tre dei primi cinque rischi [...]

Bando Prism-E della Regione Piemonte: finanziamenti per PMI che innovano nelle “cleantech”

gennaio 16, 2019

Bando Prism-E della Regione Piemonte: finanziamenti per PMI che innovano nelle “cleantech”

Sono in arrivo nuove agevolazioni a sostegno delle clean technologies piemontesi, un settore sempre più strategico per il futuro del Paese. È infatti aperto il bando Prism-E della Regione Piemonte, che mette a disposizione 8,5 milioni di euro a piccole medie imprese – a cui si aggiungono grandi imprese che collaborano con le PMI – di Piemonte e [...]

“Worn Wear Tour”: Patagonia promuove la riparazione dell’abbigliamento da sci

gennaio 16, 2019

“Worn Wear Tour”: Patagonia promuove la riparazione dell’abbigliamento da sci

Il prossimo 24 gennaio a Innsbruck, in Austria, prenderà il via il “Worn Wear Tour” di Patagonia, lo storico brand di abbigliamento da montagna fondato da Yvon Chouinard, che farà tappa presso le destinazioni sciistiche più importanti di tutta Europa riparando cerniere, bottoni, strappi e anche abbigliamento tecnico in GORE-TEX. Ideata nel 2013, l’iniziativa Worn Wear [...]

Il turismo minerario dell’Isola d’Elba. Alla scoperta delle pietre e degli storici giacimenti ferrosi

gennaio 10, 2019

Il turismo minerario dell’Isola d’Elba. Alla scoperta delle pietre e degli storici giacimenti ferrosi

Il rosso del ferro, l’oro della pirite e l’argento dell’ematite, fino alle mille sfumature del granito. Quello dell’Isola d’Elba è un viaggio tra i colori delle pietre, custodite da sempre nel ventre dell’isola e scavate, a partire dagli Etruschi fino a una manciata di anni fa, con giacimenti apparentemente inesauribili. Chiuse nel 1981 dopo quasi [...]

Agricoltura biologica: il testo unificato riconosce “il ruolo ambientale” e prevede un logo nazionale

dicembre 19, 2018

Agricoltura biologica: il testo unificato riconosce “il ruolo ambientale” e prevede un logo nazionale

La Camera dei Deputati ha approvato a grande maggioranza, nei giorni scorsi, il testo unificato delle proposte di legge “Disposizioni per la tutela, lo sviluppo e la competitività della produzione agricola, agroalimentare e dell’acquacoltura con metodo biologico”, che prevede l’introduzione di un logo nazionale e il riconoscimento del ruolo ambientale dell’agricoltura biologica, oltre a quello economico-sociale [...]

Reborn Ideas, il nuovo aggregatore di prodotti italiani da upcycling

dicembre 19, 2018

Reborn Ideas, il nuovo aggregatore di prodotti italiani da upcycling

Reborn Ideas è la nuova start up marchigiana nata con l’obiettivo di aggregare e vendere prodotti “ecochic”, 100% Made in Italy, ispirati all’upcycling, al recycling, o realizzati con nuovi materiali ecosostenibili, grazie alla riscoperta della sapiente manualità artigianale italiana. L’upcycling, in particolare, è il processo di conversione di materie prime di scarto o prodotti dismessi [...]

Con “Torino ti dà la carica” la colonnina elettrica arriva sotto casa

dicembre 14, 2018

Con “Torino ti dà la carica” la colonnina elettrica arriva sotto casa

Privati cittadini, operatori commerciali e liberi professionisti residenti o domiciliati a Torino potranno chiedere di disporre di una colonnina di ricarica elettrica sotto la propria abitazione o davanti al negozio o all’ufficio. Si tratta del nuovo progetto “Torino ti dà la carica“, presentato oggi dall’amministrazione comunale guidata da Chiara Appendino. Lo scorso 28 settembre la Città [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende