Home » Rubriche »Very Important Planet » La Padania degli Afterhours, più grigia che verde:

La Padania degli Afterhours, più grigia che verde

aprile 26, 2013 Rubriche, Very Important Planet

Metropolitani per feeling, intimisti. “La città ti dà stimoli diversi, rapidi, ti incita a una risposta attiva. La campagna ti fa pensare. E a volte il vuoto suona ancora più forte del rumore”. Gli Afterhours sono autori di un nuovo disco, “Padania”, di recente inciso anche su vinile, in tour da circa un anno (ultime date Rimini, Perugia e Colle Val D’Elsa a Siena, fino all’11 maggio), che ha collezionato numerosi premi tra cui la Targa Tenco. Sono i protagonisti della rubrica V.I.P. – Very Important Planet di questa settimana, per raccontare la genesi di un disco che affonda nel grigiore nostalgico e inquieto di una pianura che “non esiste”, la Padania. Che ci condiziona, col suo clima, con la politica, con la crisi dell’economia che ha fatto perdere la speranza. Ne abbiamo parlato con il nuovo violinista degli “After”, Rodrigo D’Erasmo.

D) Rodrigo, un disco cupo, difficile, molto metropolitano. Tanti i riferimenti a un ambiente “superantropizzato”. I pochi accenni al paesaggio naturale descrivono una natura ostile, matrigna, in sintonia con la disperazione del momento. E’ un caso?

R) No. Devo dire che non ci siamo concentrati tanto sulla natura, quanto su atmosfere crepuscolari cittadine. Manuel voleva affrontare da tempo la sfiducia, la depressione, lo sconforto della situazione che ci circonda. E anche la superantropizzazione dei luoghi in cui viviamo. Il disco è del 2012, ma direi che è attualissimo, non è cambiato molto da un anno a questa parte.

D) L’impressione all’ascolto è che sia un disco catartico, che vuole esorcizzare i sentimenti negativi. Confermi?

R) Sono contento che sia arrivato anche a voi, perché sì, questa era la nostra intenzione. Quando ho finito di mixare mi sono messo a riascoltare canzone per canzone, tentando di guardarmi dall’esterno. E’ un album denso, intenso, forse più impegnativo di tanti altri, chiediamo uno sforzo al pubblico, ce ne rendiamo conto. Un album introspettivo, che muove dagli stimoli della città, anche se io e Manuel viviamo in provincia, poco fuori Milano. Quando scrivi, la metropoli ti dà risposte più rapide. Fuori pensi meglio, all’aria della natura la musica respira, la ragione si muove più lenta, a un ritmo diverso. Ciascuno di noi ha scritto da sé, a casa propria. In fase di assemblaggio abbiamo registrato fuori città, in un posto desolato, mentre gli arrangiamenti sono stati fatti nello studio dei Muse, sul Lago di Como, ma anche in quell’occasione c’era brutto tempo, pioggerella grigia.

D) Non avete mai nascosto il vostro attivismo sociale, politico. Avete mai pensato di dedicare un disco o di fare da testimonial a una campagna in favore dell’ambiente?

R) Non vorrei sbagliare, ma in passato è stato fatto. Cinque anni fa, a Torino, abbiamo partecipato al concertone No Nuke contro il  nucleare al Palaisozaki, sul palco di Terra Madre. Non escludo che lo faremo presto, perché sentiamo la causa del verde come pulsante.

Letizia Tortello

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Botanica: musica e scienza per raccontare la vita delle piante

febbraio 27, 2017

Botanica: musica e scienza per raccontare la vita delle piante

Aboca, Stefano Mancuso e i DeProducers tornano insieme con lo spettacolo Botanica per continuare ad unire musica e scienza e raccontare le meraviglie del mondo vegetale. Un progetto innovativo e coinvolgente che vede la consulenza scientifica di uno dei più importanti ricercatori botanici internazionali, il Prof. Mancuso, tra le massime autorità mondiali nel campo della neurobiologia [...]

Progetto EVE: 325 colonnine di ricarica elettrica per la Toscana

febbraio 27, 2017

Progetto EVE: 325 colonnine di ricarica elettrica per la Toscana

EVE – Electric Vehicle Energy è un progetto che nasce dalla collaborazione tra tre grandi realtà toscane, come Enegan, trader di luce e gas che opera a livello nazionale, il Polo Tecnologico di Navacchio (Pisa) – realtà composta da 60 imprese hi-tech – e Dielectrik, che lavora alla progettazione e alla produzione di prototipi di generi [...]

Officinae Verdi e Manni Group lanciano GMH4.0, soluzione per il “green social housing”

febbraio 24, 2017

Officinae Verdi e Manni Group lanciano GMH4.0, soluzione per il “green social housing”

In Italia oltre la metà del patrimonio di edilizia residenziale pubblica, circa 500.000 alloggi, è classificato ad elevato consumo energetico (classi E, F e G): per questo motivo le famiglie che vi abitano spendono oltre il 10% del loro reddito per elettricità e gas, a causa della bassa efficienza e di uno dei costi energetici [...]

Ristorante Solidale: al via la prima consegna (in bicicletta) anti-spreco

febbraio 23, 2017

Ristorante Solidale: al via la prima consegna (in bicicletta) anti-spreco

Just eat, azienda leader nel mercato dei servizi per ordinare pranzo e cena a domicilio, ha dato il via ieri, nella sede istituzionale di Palazzo Marino a Milano, alla prima consegna di Ristorante Solidale, il progetto di food delivery solidale patrocinato dal Comune di Milano e sviluppato in collaborazione con Caritas Ambrosiana, l’organismo pastorale della Diocesi di [...]

GSVC: a Milano la sfida tra start up a impatto sociale e ambientale

febbraio 23, 2017

GSVC: a Milano la sfida tra start up a impatto sociale e ambientale

Tecnologie e progetti innovativi a forte impatto sociale o ambientale. Queste le soluzioni social venture per un’economia sostenibile, presentate in occasione della nona edizione italiana della Global Social Venture Competition (GSVC), premio internazionale ideato dall’Università di Berkeley (Usa) per favorire e sviluppare le idee imprenditoriali destinate a questo settore. L’evento, ospitato presso il Centro Convegni [...]

“Un caffè? No, un abbonamento, grazie”. L’iniziativa di Bicincittà per M’illumino di Meno 2017

febbraio 23, 2017

“Un caffè? No, un abbonamento, grazie”. L’iniziativa di Bicincittà per M’illumino di Meno 2017

Bicincittà, il più esteso network di bike sharing italiano (con oltre 110 comuni serviti) aderisce anche quest’anno alla campagna M’Illumino di Meno di Caterpillar-RAI Radio 2, in programma per venerdì 24 febbraio. BicinCittà, per questa edizione, ha  pensato  ad  un’originale  iniziativa  collaterale per sostenere in maniera più efficace la campagna: l’abbonamento sospeso. Così come a Napoli è [...]

Obiettivo Alluminio: 10 giovani reporter per il Giffoni Film Festival

febbraio 21, 2017

Obiettivo Alluminio: 10 giovani reporter per il Giffoni Film Festival

Obiettivo Alluminio giunge alla sua decima edizione e anche quest’anno si appresta a coinvolgere migliaia di studenti in oltre 5.000 scuole superiori italiane. Il progetto didattico organizzato dal CIAL (Consorzio Nazionale per la raccolta, il recupero e il riciclo dell’Alluminio), in collaborazione con il Giffoni Film Festival e il Patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende