Home » Rubriche »Very Important Planet » La Padania degli Afterhours, più grigia che verde:

La Padania degli Afterhours, più grigia che verde

aprile 26, 2013 Rubriche, Very Important Planet

Metropolitani per feeling, intimisti. “La città ti dà stimoli diversi, rapidi, ti incita a una risposta attiva. La campagna ti fa pensare. E a volte il vuoto suona ancora più forte del rumore”. Gli Afterhours sono autori di un nuovo disco, “Padania”, di recente inciso anche su vinile, in tour da circa un anno (ultime date Rimini, Perugia e Colle Val D’Elsa a Siena, fino all’11 maggio), che ha collezionato numerosi premi tra cui la Targa Tenco. Sono i protagonisti della rubrica V.I.P. – Very Important Planet di questa settimana, per raccontare la genesi di un disco che affonda nel grigiore nostalgico e inquieto di una pianura che “non esiste”, la Padania. Che ci condiziona, col suo clima, con la politica, con la crisi dell’economia che ha fatto perdere la speranza. Ne abbiamo parlato con il nuovo violinista degli “After”, Rodrigo D’Erasmo.

D) Rodrigo, un disco cupo, difficile, molto metropolitano. Tanti i riferimenti a un ambiente “superantropizzato”. I pochi accenni al paesaggio naturale descrivono una natura ostile, matrigna, in sintonia con la disperazione del momento. E’ un caso?

R) No. Devo dire che non ci siamo concentrati tanto sulla natura, quanto su atmosfere crepuscolari cittadine. Manuel voleva affrontare da tempo la sfiducia, la depressione, lo sconforto della situazione che ci circonda. E anche la superantropizzazione dei luoghi in cui viviamo. Il disco è del 2012, ma direi che è attualissimo, non è cambiato molto da un anno a questa parte.

D) L’impressione all’ascolto è che sia un disco catartico, che vuole esorcizzare i sentimenti negativi. Confermi?

R) Sono contento che sia arrivato anche a voi, perché sì, questa era la nostra intenzione. Quando ho finito di mixare mi sono messo a riascoltare canzone per canzone, tentando di guardarmi dall’esterno. E’ un album denso, intenso, forse più impegnativo di tanti altri, chiediamo uno sforzo al pubblico, ce ne rendiamo conto. Un album introspettivo, che muove dagli stimoli della città, anche se io e Manuel viviamo in provincia, poco fuori Milano. Quando scrivi, la metropoli ti dà risposte più rapide. Fuori pensi meglio, all’aria della natura la musica respira, la ragione si muove più lenta, a un ritmo diverso. Ciascuno di noi ha scritto da sé, a casa propria. In fase di assemblaggio abbiamo registrato fuori città, in un posto desolato, mentre gli arrangiamenti sono stati fatti nello studio dei Muse, sul Lago di Como, ma anche in quell’occasione c’era brutto tempo, pioggerella grigia.

D) Non avete mai nascosto il vostro attivismo sociale, politico. Avete mai pensato di dedicare un disco o di fare da testimonial a una campagna in favore dell’ambiente?

R) Non vorrei sbagliare, ma in passato è stato fatto. Cinque anni fa, a Torino, abbiamo partecipato al concertone No Nuke contro il  nucleare al Palaisozaki, sul palco di Terra Madre. Non escludo che lo faremo presto, perché sentiamo la causa del verde come pulsante.

Letizia Tortello

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Il “grand tour” di Goethe 231 anni dopo, nelle gambe di una donna

agosto 10, 2017

Il “grand tour” di Goethe 231 anni dopo, nelle gambe di una donna

“Il 25 Agosto 2017 lascerò l’Italia per raggiungere Karlovy Vary, in Repubblica Ceca, da dove il 28 Agosto partirò a piedi per ripercorrere, ben 231 anni dopo, il viaggio di Wolfgang Goethe del 1786. Il viaggio di Goethe  ha avuto una grande importanza nella cultura europea e sicuramente potrebbe coincidere con l’inizio del mito del [...]

RÖFIX lancia CalceClima, intonaci e finiture a base canapa per la bioedilizia

agosto 4, 2017

RÖFIX lancia CalceClima, intonaci e finiture a base canapa per la bioedilizia

RÖFIX, azienda austriaca presente in Italia dal 1980, ha lanciato una nuova linea di prodotti industriali per la bioedilizia a base di canapa a marchio “CalceClima Canapa“. I prodotti CalceClima – intonaco e finitura a base di canapulo e calce idraulica naturale – hanno già ottenuto il marchio di qualità Natureplus, che certifica la loro [...]

CRESCO Award: candidature aperte fino al 7 settembre per i progetti di sostenibilità dei Comuni

agosto 4, 2017

CRESCO Award: candidature aperte fino al 7 settembre per i progetti di sostenibilità dei Comuni

E’ stato prorogato fino al 7 settembre alle ore 13.00 il termine per la presentazione delle candidature per il CRESCO Award – Città sostenibili, il premio promosso da Fondazione Sodalitas e ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), in partnership con alcune aziende impegnate sul fronte della sostenibilità, per valorizzare la spinta innovativa dei Comuni italiani nel mettere [...]

Mister Lavaggio: la pulizia dell’auto arriva a casa con un’App. E senza acqua

agosto 3, 2017

Mister Lavaggio: la pulizia dell’auto arriva a casa con un’App. E senza acqua

Anche il lavaggio dell’automobile, in tempi di siccità, finisce sotto accusa per l’eccessivo  e inutile spreco di acqua. Un’ordinanza diffusa in alcune città italiane vieta infatti ai cittadini  l’utilizzo improprio  di  acqua destinata ad azioni quotidiane, come irrigare superfici private adibite ad attività sportive, riempire piscine private, alimentare impianti di condizionamento, pulizia e lavaggio della fossa  biologica o “lavare [...]

Mobilità come servizio: a Torino parte il progetto “IMove” con altre tre città europee

agosto 3, 2017

Mobilità come servizio: a Torino parte il progetto “IMove” con altre tre città europee

Torino sarà una delle città, con Berlino, Manchester e Göteborg, dove si testerà il servizio MaaS (acronimo di Mobility as a Service). La Città, insieme alla società partecipata 5T, è infatti tra i partner di IMove,  progetto del programma europeo Horizon 2020 che ha tra i suoi obiettivi la realizzazione di un servizio MaaS, che [...]

Earth Overshoot Day: nel 2017 le risorse naturali annuali si esauriscono il 2 agosto

agosto 1, 2017

Earth Overshoot Day: nel 2017 le risorse naturali annuali si esauriscono il 2 agosto

Mancano poche ore ormai al 2 agosto, il cosiddetto Earth Overshoot Day 2017 (o Giorno del superamento delle risorse della Terra), la giornata in cui l’umanità avrà usato l’intero “budget” annuale di risorse naturali. Stando ai dati a disposizione, il Global Footprint Network ha stimato che per soddisfare il nostro fabbisogno attuale di risorse naturali [...]

Rural Festival, un presidio di biodiversità tra Emilia e Toscana

luglio 31, 2017

Rural Festival, un presidio di biodiversità tra Emilia e Toscana

Sabato 2 e domenica 3 settembre 2017 a Rivalta di Lesignano De’ Bagni, in provincia di Parma, torna per il quarto anno l’appuntamento del “Rural Festival“, dedicato alla varietà di produzioni artigianali locali di agricoltori e allevatori: un invito alla scoperta e all’assaggio di prodotti di antiche razze animali e varietà vegetali. L’area protetta di biodiversità [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende