Home » Rubriche »Very Important Planet » La piccola campionessa del green che ama la natura. Intervista a Antonia Frisia:

La piccola campionessa del green che ama la natura. Intervista a Antonia Frisia

Rincorre un futuro pieno di medaglie, sogna i successi dei Molinari, di Rory McLlroy e Tiger Woods, ma non può fare a meno della sua adorata montagna. Antonia Frisia, segni particolari: tredici anni e tanta grinta.

La giovanissima golfista torinese si allena con dedizione, ma la sua preoccupazione più grande è cercare di perdere meno lezioni possibili a scuola e finire i compiti. Portacolori dell’esclusivo Royal Park I Roveri, Antonia ha iniziato la sua carriera bambina ed è già una campionessa: brevetto giovanile da tre anni, terza nel ranking italiano di categoria, ha da poco conquistato la finale Kinder alla prima gara del circuito a SanRemo e al Trofeo Cacciapuoti, la gara che apre ufficialmente la stagione agonistica nazionale, ha guadagnato il quinto posto assoluto e conquisto il titolo Under 14.

D) Antonia, come è iniziata la tua passione per il golf?

R) Avevo cinque anni quando mia mamma mi portava sui campi, ero una semplice spettatrice. C’era mia nonna che giocava e sul green andavamo per lei. Così ho iniziato ad avere confidenza con quel mondo. Giocavo con le palline, osservavo i movimenti, iniziavo a imparare le regole.

D) Titoli e premi, come è diversa la tua vita rispetto alle coetanee?

R) E’ diversa solo un po’, ma simile a tutte le ragazzine che svolgono uno sport a livello agonistico. Ci vuole una grande dedizione, impegno e qualche rinuncia.

D) Quale, ad esempio?

R) Le feste, le uscite per fare shopping, Facebook. Devo rinunciare perché il tempo che mi avanza dal golf lo devo dedicare tutto alla scuola. Non voglio rimanere indietro con gli studi, ma soprattutto voglio mantenere la media alta di voti.

D) Il prossimo obiettivo?

R) Mi piacerebbe entrare in Nazionale, questo è il mio sogno.

D) Pratichi anche altri sport?

R) Lo sci, lo adoro. Ho fatto parte per anni dello Sci Club Courmayeur, dello sci amo il fondo e i fuoripista, mi piace il forte legame con la natura.

D) E il golf può insegnare il rispetto per l’ambiente?

R) Certo, perché nel golf c’è molta disciplina, le regole sono tante e insegnano il rispetto. E poi nel mio club, il Royal Park, alla sera si vedono anche i cervi e i leprotti, è un’emozione che toglie il respiro.

D) Cosa non sopporti invece?

R) Il fumo e chi butta i mozzicconi in strada. Mi piacerebbe notare intorno a me meno menefreghismo nei confronti della nostra terra.

Francesca Fradelloni

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Nella nuova “Legge di Bilancio” il riconoscimento del valore della finanza etica

dicembre 8, 2016

Nella nuova “Legge di Bilancio” il riconoscimento del valore della finanza etica

Banca Etica, la prima e tutt’ora unica banca italiana interamente dedita alla finanza etica, ha espresso apprezzamento per l’articolo dedicato alla finanza etica all’interno della Legge di Bilancio, appena approvata ​dal Senato in via definitiva​. “È importante che vi sia il riconoscimento legislativo del valore sociale e ambientale, oltre che economico e finanziario, della finanza [...]

Greening the Islands Net: il nuovo laboratorio online di buone pratiche per le isole del mondo

dicembre 5, 2016

Greening the Islands Net: il nuovo laboratorio online di buone pratiche per le isole del mondo

Il tempo è scaduto, le isole rischiano di sparire a causa degli effetti dei cambiamenti climatici. Le istituzioni a livello internazionale dovrebbero prenderne atto e agire velocemente per contrastare il fenomeno e supportare l’innovazione tecnologica nelle isole. È l’appello che arriva dalle istituzioni e popolazioni delle isole che oggi sono in prima linea ad affrontare, [...]

Giornata Mondiale del Suolo: People4Soil chiede principi e regole vincolanti

dicembre 5, 2016

Giornata Mondiale del Suolo: People4Soil chiede principi e regole vincolanti

Immaginate una nazione di medie dimensioni, come l’Ungheria, il Portogallo o la Repubblica Ceca. Ora immaginate l’intera area di quella nazione ricoperta da cemento e asfalto: è grossomodo la superficie di suoli agricoli che negli ultimi 50 anni è stata “consumata” da insediamenti e infrastrutture nei 28 paesi dell’Unione Europea. Il suolo continua ad essere [...]

Treedom, alberi di Natale inconsueti per un regalo da coltivare

novembre 29, 2016

Treedom, alberi di Natale inconsueti per un regalo da coltivare

Treedom, la piattaforma web nata nel 2010 a Firenze, che permette a persone e aziende di finanziare la piantumazione di alberi a livello globale, ha lanciato la campagna 2016 per un regalo di Natale insolito quanto utile: da oggi è on-line “We make it real”, un servizio che permetterà agli utenti di regalare a parenti e [...]

Federparchi apre ai privati. A Roma la presentazione della nuova Convenzione

novembre 29, 2016

Federparchi apre ai privati. A Roma la presentazione della nuova Convenzione

Lunedi 5 dicembre 2016 presso la Sede romana di Intesa Sanpaolo, in via Del Corso, verrà firmata la Convenzione tra Federparchi, FITS! (Fondazione per l’Innovazione del Terzo Settore) e Rinnovabili.it. I tre partner si faranno promotori di un nuovo progetto dedicato al supporto di iniziative di conservazione, sviluppo e tutela del patrimonio ambientale e territoriale. L’obiettivo della Convenzione [...]

A 30 anni dalla Carta di Ottawa: il convegno di ISDE sulla “salute globale”

novembre 28, 2016

A 30 anni dalla Carta di Ottawa: il convegno di ISDE sulla “salute globale”

In occasione della ricorrenza dei 30 anni dalla Carta di Ottawa, ISDE Italia, l’Associazione Medici per l’Ambiente, ASL Sud Est Toscana e Regione Toscana organizzano il 29 novembre, nel contesto del 11° Forum Risk Management alla Fortezza da Basso di Firenze, la 6° Conferenza Nazionale sulla Salute Globale, dal titolo “Costruire una politica pubblica per la [...]

A Viareggio un laboratorio sul compost, per ridurre i rifiuti domestici

novembre 25, 2016

A Viareggio un laboratorio sul compost, per ridurre i rifiuti domestici

“Il cerchio del compost: riciclare per la Terra”. Si terrà sabato 26 novembre dalle 9 alle 12 a Villa Argentina a Viareggio il convegno di approfondimento di RicicLAB, il ciclo di laboratori creativi sul riuso a ingresso libero realizzato da Sea Risorse e Sea Ambiente e organizzato dallo spazio smartCO2 COworking+Community insieme ad una rete di associazioni [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende