Home » Bollettino Europa »Rubriche » La UE dice no ai fosfati nei detersivi per lavatrice:

La UE dice no ai fosfati nei detersivi per lavatrice

dicembre 19, 2011 Bollettino Europa, Rubriche

Dal 2013 lavare abiti e biancheria diventerà un gesto meno impattante sull’ambiente. Il ParlamentoEuropeo ha infatti vietato l’uso e limitato l’utilizzo dei composti a base di fosforo nei detersivi destinati ai consumatori.

Il 14 dicembre, gli eurodeputati hanno approvato, a larga maggioranza (631 voti a favore, 18 contrari e 4 astensioni), una proposta avanzata dalla Commissione Europea, su cui il mese scorso era già stato raggiunto un accordo di principio con il Consiglio Ue. I detergenti per bucato e lavastoviglie, nell’Unione Europea, dovranno dunque essere senza fosfati.

Secondo il nuovo regolamento queste regole dovrebbero aiutera a migliorare la qualità dell’acqua, danneggiata dalle sostanze sotto accusa, presenti nelle acque di scarico. I fosfati sono utilizzati nei detersivi per contrastare la durezza dell’acqua e per ottenere una pulizia efficace, ma una volta scaricati nelle acque di fiumi o laghi favoriscono la proliferazione di alghe che a loro volta uccidono pesci e altre specie marine, privandoli dell’ossigeno necessario.

Per questo dal 2013 i composti del fosforo nei detergenti per bucato saranno permessi solo se non supereranno gli 0,5 grammi in un carico standard della lavatrice. Le regole saranno estese ai detergenti per stoviglie ad uso familiare dal 2015. “Rispetto al mercato dei detersivi per bucato, poco è stato fatto per i detersivi da stoviglie. Nonostante ciò, sono ormai disponibili formule prive di fosfato e i produttori si stanno rinnovando rapidamente”, ha dichiarato il liberale britannico Bill Newton Dunn, che ha guidato la normativa al Parlamento.

I saponi per bucato sono la terza fonte di scarico di fosfati nelle acque superficiali, dopo l’agricoltura e le fognature. In testa alla categoria dei detergenti ci sono gli scarichi delle lavatrici. Esistono, per altro, sostanze alternative ai fosfati, ma gli effetti sono variabili. Alcuni paesi dell’Unione europea hanno già delle restrizioni nazionali, mentre altri fanno affidamento all’azione volontaria dei produttori di detergenti. Questo ha portato a peggiorare la qualità dell’acqua in alcune regioni, come il Danubio e il Mar Baltico.

Come anticipa il portale europeo d’informazione: “restrizioni analoghe si applicheranno ai detersivi destinati ai consumatori per lavastoviglie automatiche a partire dal 1° gennaio 2017”. La Commissione terrà sotto controllo i progressi dell’industria verso l’innovazione e lo sviluppo di alternative ai fosfati, tecnicamente ed economicamente realizzabili.

Il vicepresidente della Commissione europea, Antonio Tajani, Commissario per l’Industria e l’Imprenditorialità, ha espresso “soddisfazione per l’accordo tra il Parlamento europeo e il Consiglio”. “Esso – ha detto Tajani – contribuirà a garantire la libertà del mercato interno dal momento che le regolamentazioni nazionali ostacolano oggi il commercio di questi prodotti. Allo stesso tempo aumenterà in tutta l’UE la qualità dell’acqua e la tutela dell’ambiente”.

Francesca Fradelloni

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Premio per lo Sviluppo Sostenibile: fino al 30 giugno per le candidature

giugno 19, 2017

Premio per lo Sviluppo Sostenibile: fino al 30 giugno per le candidature

La Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, in collaborazione con Ecomondo, organizza anche per il 2017 il “Premio per lo Sviluppo Sostenibile“, che ha avuto nelle otto edizioni precedenti l’adesione del Presidente della Repubblica, richiesta anche per quest’anno. Il Premio ha lo scopo di promuovere le buone pratiche e le migliori tecniche delle imprese italiane che [...]

Intesa Sanpaolo emette il primo “green bond” da 500 milioni di euro

giugno 19, 2017

Intesa Sanpaolo emette il primo “green bond” da 500 milioni di euro

Intesa Sanpaolo ha collocato con successo un green bond da 500 milioni di euro, titolo legato a progetti di sostenibilità ambientale e climatica, raccogliendo ordini per circa 2 miliardi di euro e acquisendo il primato, ad oggi, di unica banca italiana a debuttare quale emittente “green”. L’importo raccolto tramite il green bond verrà utilizzato per il [...]

Aruba apre il “Global Cloud Data Center”, il campus informatico ad altissima efficienza energetica

giugno 14, 2017

Aruba apre il “Global Cloud Data Center”, il campus informatico ad altissima efficienza energetica

Aruba S.p.A., leader nei servizi di web hosting e tra le prime aziende al mondo per la crescita dei servizi di data center e cloud, ha annunciato la pre-apertura del più grande data center campus d’Italia, a Ponte San Pietro (Bergamo). Il Global Cloud Data Center, è stato concepito per andare incontro alle esigenze di colocation [...]

Roadmap per la mobilità sostenibile. Il Ministero presenta il documento di analisi

giugno 5, 2017

Roadmap per la mobilità sostenibile. Il Ministero presenta il documento di analisi

E’ stato presentato il 30 maggio a Roma, in un evento alla presenza del ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti e del viceministro ai Trasporti Riccardo Nencini, il documento “Elementi per una Road map della mobilità”, redatto con il supporto scientifico di RSE – Ricerca Sistema Energetico. Il testo è frutto dei contributi forniti dai partecipanti al [...]

Con il packaging “Attivo” di Bestack le fragole si conservano di più

giugno 5, 2017

Con il packaging “Attivo” di Bestack le fragole si conservano di più

Nell’aspetto sembra una cassetta qualunque, ma grazie a un innovativo brevetto, frutto di cinque anni di studi universitari, è uno strumento intelligente contro lo spreco alimentare: consente infatti di ridurlo in modo significativo. È il packaging “Attivo” che Bestack – il consorzio non profit dei produttori italiani di imballaggi in cartone ondulato per ortofrutta – ha messo [...]

TOBike: una caccia al tesoro urbana per festeggiare i 7 anni

giugno 1, 2017

TOBike: una caccia al tesoro urbana per festeggiare i 7 anni

Dopo i 20 anni di Cinemambiente, nella Torino “green” si celebra un altro compleanno: [TO]BIKE, il servizio di bike sharing cittadino, compie sette anni. Inaugurato nel 2010, dalla sua attivazione ad oggi ha registrato 27.500 abbonati annuali, che ogni anno percorrono sulle oltre 1.100 biciclette gialle circolanti in città circa 3.700.000 chilometri. Come già lo scorso anno l’intento [...]

Buon compleanno Cinemambiente! A Torino apre l’edizione n. 20

maggio 31, 2017

Buon compleanno Cinemambiente! A Torino apre l’edizione n. 20

La 20° edizione del Festival Cinemambiente è la prima che si tiene nell’Antropocene, la nuova epoca geologica segnata dalle attività umane, da poco formalmente riconosciuta dalla società scientifica internazionale. La coincidenza temporale sarà lo spunto ideale per “Il punto” di Luca Mercalli, che apre ufficialmente il cartellone degli appuntamenti (alle ore 21 di stasera al [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende