Home » Campioni d'Italia »Rubriche » Leggerezza e semplicità per XAM, l’auto con la carrozzeria in lino:

Leggerezza e semplicità per XAM, l’auto con la carrozzeria in lino

giugno 15, 2011 Campioni d'Italia, Rubriche

Tutto nasce nel 2007, quando un gruppo di studenti del Politecnico di Torino, a dire il vero pochi all’epoca, si mette a lavorare a IDRA, un veicolo alimentato a idrogeno, con il quale partecipare alla Shell Eco Marathon, una competizione che prevede il coinvolgimento di team studenteschi di tutta Europa.

Grandi riconoscimenti; l’entusiasmo cresce e la voglia di andare avanti anche. “XAM, Extreme Automotive Mobility, nasce in continuità con il lavoro svolto per la progettazione del prototipo IDRA”, spiega Andrea Airale, uno dei 25 studenti del team H2PolitO che ha avuto l’opportunità di seguire le due progettazioni. “Nel settembre del 2010 abbiamo accettato la sfida di partecipare ad una nuova edizione della Shell Eco Marathon, dedicata alla mobilità urbana, e di pensare a un nuovo stile di city vehicle, innovativo e ecosostenibile”.

Ripensare una macchina, in tutte le sue “espressioni”, dal consumo, ai materiali, fino quasi a volerle dare voce per comunicare. “In XAM abbiamo applicato contenuti fortemente innovativi – continua Andrea – per ottenere bassi consumi, garantiti dall’alimentazione ibrida a benzina commutabile ad etanolo, e per progettare una nuova carrozzeria naturale, realizzata in fibra di lino. Terza importante caratteristica è l’interfaccia uomo-macchina touch screen, che grazie alla tecnologia E-Call permette di ricevere immediata assistenza in caso di collisione in una qualsiasi località dell’Unione Europea”.

Semplice e leggera, la XAM pesa circa 190 chilogrammi, è lunga 2,8 metri e alta quasi 1,3; ha una potenza di 2 kilowatt per un voltaggio di 48 volt, e soprattutto consuma poco: 100 chilometri con un litro, per una velocità media, calcolata su circuito urbano, di 30 Km/h.

Pensato per due persone, con interno confortevole e ergonomico, il veicolo si è aggiudicato il prestigioso Design Award della Shell Eco Marathon.

Costo del prototipo? Il progetto ha previsto un investimento di 500 mila euro, il 60% dei quali provenienti dagli sponsor, che gli stessi studenti del team hanno provveduto a cercare.

Questo risultato è importate a livello di innovazione e progresso - prosegue Andrea, 26enne e prossimo alla laurea – ma soprattutto a livello formativo. Grazie a questi progetti, alle sperimentazioni, gli studenti hanno la possibilità di andare oltre la teoria e fare esperienza pratica. Studiare i contenuti, ma con lo stimolo di doverli poi applicare per costruire un’automobile vera. È l’entusiasmo la prima vera motivazione dei lavori di un team”.

E se domandiamo una previsione per il futuro della ricerca all’interno dell’università: “Io vedo una grande crescita rispetto agli scorsi anni. Il Politecnico di Torino appoggia i team e la ricerca, riconosce crediti formativi agli studenti che ci lavorano, ma soprattutto offre una grande esperienza, davvero impagabile”. Ai ragazzi che partecipano a questi progetti vengono riconosciuti, nel momento in cui entrano in azienda, da 3 a 5 anni di anzianità (anche a livello retributivo), pur essendo al primo lavoro.

La consapevolezza della crescita professionale e del valore dell’esperienza pratica si sta diffondendo, forse, anche in Italia. Insieme alla volontà di investire sui giovani e sulla formazione. Intanto 25 studenti del Politecnico hanno lavorato giorno e notte, si sono appassionati e hanno realizzato una gran bella macchina, semplice, leggera e incredibilmente ecosostenibile.

Alfonsa Sabatino

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Cambiano come Montmartre”, artisti del riuso

settembre 15, 2018

“Cambiano come Montmartre”, artisti del riuso

Per il trentunesimo anno consecutivo, domenica 16 settembre torna a Cambiano, in provincia di Torino, la manifestazione “Cambiano come Montmartre“, un evento per stimolare la creatività dei cittadini con una serie di iniziative che quest’anno ruoteranno intorno al tema “Riuso, Riciclo Creativo e Sostenibilità”. Gli artisti, le associazioni del territorio, le scuole e i diversi attori [...]

Repower presenta la nuova barca “full electric” al Salone Nautico di Genova

settembre 4, 2018

Repower presenta la nuova barca “full electric” al Salone Nautico di Genova

Repower presenterà alla 58° edizione del Salone Nautico di Genova, dal 20 al 25 settembre prossimi, la sua nuova creazione, una delle prime barche nate “full electric”, ricaricabile anche attraverso sistemi di ricarica veloce del mondo e-cars. Con RepowerE, evoluzione cabinata della Reboat, una imbarcazione aperta attiva dal 2016 sul Lago di Garda, l’azienda svizzera – [...]

“Urbanpromo Green”: a Venezia la seconda edizione del convegno sull’urbanistica sostenibile

agosto 30, 2018

“Urbanpromo Green”: a Venezia la seconda edizione del convegno sull’urbanistica sostenibile

Due giorni incentrati sulle innovazioni che le politiche di sostenibilità generano nella pianificazione urbanistica e territoriale, nella progettazione urbana e architettonica, nelle tecniche costruttive e nella erogazione dei servizi urbani. Per il secondo anno consecutivo, il 20 e 21 settembre, si terrà a Palazzo Badoer, sede della Scuola di Dottorato dell’Università Iuav di Venezia, Urbanpromo [...]

Il valore dei fiumi: un report del WWF evidenzia i benefici nascosti

agosto 27, 2018

Il valore dei fiumi: un report del WWF evidenzia i benefici nascosti

In un periodo in cui inondazioni e siccità devastano comunità e paesi in tutto il mondo, il nuovo rapporto del WWF internazionale “Valuing Rivers” sottolinea la capacità che hanno i fiumi, quando sono in buono stato di salute, di mitigare i disastri naturali: benefici che potremmo perdere se si continua a sottovalutare e trascurare il vero valore dei [...]

Le considerazioni dei geologi ad un anno dal terremoto: “alla fine la prevenzione rimane una chimera”

agosto 24, 2018

Le considerazioni dei geologi ad un anno dal terremoto: “alla fine la prevenzione rimane una chimera”

Oggi ricorre il secondo anniversario di quel 24 agosto 2016, quando un terribile terremoto colpì un’ampia fascia appenninica dell’Italia centrale portando con sé lutti e distruzione. A due anni di distanza il Consiglio Nazionale dei Geologi ha fatto quindi il punto, ricordando innanzitutto chi non c’è più e a chi ha perduto tutto – dai propri [...]

GSE: premio da 3.000 euro per tesi di laurea sulla bio-economia circolare

agosto 22, 2018

GSE: premio da 3.000 euro per tesi di laurea sulla bio-economia circolare

GSE, il Gestore Servizi Energetici conferma il suo impegno nell’iniziativa “Premi di Laurea” del Comitato Leonardo, giunta quest’anno alla XXI edizione, mettendo in palio una borsa di studio del valore di 3.000 euro per la migliore tesi di laurea in grado di presentare lo “Sviluppo di sistemi energetici in ambito agro-alimentare per promuovere nuovi modelli di bio-economia [...]

“Blue Heart”, il film di Patagonia contro l’idroelettrico selvaggio da oggi in streaming

agosto 21, 2018

“Blue Heart”, il film di Patagonia contro l’idroelettrico selvaggio da oggi in streaming

Il film documentario di Patagonia, “Blue Heart” – disponibile a partire da oggi, 21 agosto 2018, in tutto il mondo, su piattaforme di streaming come iTunes, Amazon Video, Google Play e Sony PlayStation – racconta della lotta per proteggere gli ultimi fiumi incontaminati d’Europa e concentra l’attenzione internazionale sul potenziale disastro ambientale che potrebbe colpire l’Europa [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende