Home » Bollettino Europa »Rubriche » L’Europa e la lotta agli incendi boschivi:

L’Europa e la lotta agli incendi boschivi

agosto 1, 2011 Bollettino Europa, Rubriche

L’Europa contro gli incendi. Una mappatura conto le fiamme e un emendamento proposto dell’eurodeputato Idv Giommaria Uggias, alla commissione ambiente, sul bisogno di elaborare strategie mirate “per contrastare la piaga degli incendi”, sono le formule magiche per combattere questa piaga. Monitorare in Europa il rischio di possibili fuochi boschivi da oggi è possibile  grazie all’utilizzo di internet. In rete è infatti possibile trovare un apposito sito, denominato EFFIS (European Forest Fire Information System). Su questo portale si possono ottenere informazioni dettagliate e previsioni in continuo aggiornamento per ciò che concerne la situazione a tal proposito su tutto il territorio europeo.

In un’apposita sezione del sito dell’EFFIS, è infatti presente una mappa dell’Europa intera, comprensiva anche del bacino del Mediterraneo, sulla quale vengono “segnalate” le situazioni più a rischio per quanto riguarda possibili incendi ai boschi. Nel portale si può notare come le varie “aree” del territorio europeo, siano state contrassegnate con delle particolari colorazioni, in modo da scorgere, anche a una prima occhiata, quali siano le aree “più esposte” al propagarsi di eventuali incendi boschivi.

Nello specifico, tutte le zone dell’Europa vengono suddivise (e aggiornate) in base a un “colore”, e uno dei parametri utilizzati per tale mappatura, è quello delle “previsioni meteo”. Si va dal verde al rosso scuro, passando per le varie “sfumature” intermedie (tra i due estremi, rappresentati appunto da verde e rosso). Il verde corrisponde a un rischio “molto basso” per eventuali incendi, mentre le varie tonalità di “giallo” indicano un rischio “intermedio”.

Le zone “rosse” sono invece relative alle aree con “alte probabilità” di incendi. Analizzando la situazione attuale, è possibile notare come l’intera area del bacino del Mediterraneo, sia stata contrassegnata in prevalenza dal colore rosso, quello che indica appunto un alto tasso di rischio. Turchia e Spagna, al momento, risultano quasi completamente segnalate con tale colorazione. Per quanto concerne invece la nostra Penisola, le zone dell’Italia ad alto rischio sono quelle delle isole maggiori (Sardegna e Sicilia), il Sud, e una larga fascia della costa tirrenica.

Altro allarme le catastrofi naturali. Negli ultimi vent’anni in Europa hanno colpito circa 29 milioni di persone, causando 90mila vittime e danni economici per 211 miliardi di euro. I dati, secondo il Parlamento europeo, dimostrano la necessità di una risposta più rapida dell’Ue ai disastri. E’ per questo che la commissione Ambiente ha approvato il 17 luglio scorso all’unanimità una risoluzione, preparata dall’eurodeputata Pdl Elisabetta Gardini, sul ruolo della protezione civile e dell’assistenza umanitaria in caso di calamità naturali. Il testo chiede di sviluppare politiche di prevenzione e di risposta efficienti ai disastri. Gardini ha sottolineato, in particolare, la necessità di passare “a un sistema in cui s’individuino preventivamente i mezzi che i paesi membri possono mettere a disposizione per un’adeguata programmazione degli interventi“. La risoluzione, compreso l’emendamento di Uggias,  dovrà passare all’esame della sessione plenaria del Parlamento Ue a settembre.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Greening the Islands Net: il nuovo laboratorio online di buone pratiche per le isole del mondo

dicembre 5, 2016

Greening the Islands Net: il nuovo laboratorio online di buone pratiche per le isole del mondo

Il tempo è scaduto, le isole rischiano di sparire a causa degli effetti dei cambiamenti climatici. Le istituzioni a livello internazionale dovrebbero prenderne atto e agire velocemente per contrastare il fenomeno e supportare l’innovazione tecnologica nelle isole. È l’appello che arriva dalle istituzioni e popolazioni delle isole che oggi sono in prima linea ad affrontare, [...]

Giornata Mondiale del Suolo: People4Soil chiede principi e regole vincolanti

dicembre 5, 2016

Giornata Mondiale del Suolo: People4Soil chiede principi e regole vincolanti

Immaginate una nazione di medie dimensioni, come l’Ungheria, il Portogallo o la Repubblica Ceca. Ora immaginate l’intera area di quella nazione ricoperta da cemento e asfalto: è grossomodo la superficie di suoli agricoli che negli ultimi 50 anni è stata “consumata” da insediamenti e infrastrutture nei 28 paesi dell’Unione Europea. Il suolo continua ad essere [...]

Treedom, alberi di Natale inconsueti per un regalo da coltivare

novembre 29, 2016

Treedom, alberi di Natale inconsueti per un regalo da coltivare

Treedom, la piattaforma web nata nel 2010 a Firenze, che permette a persone e aziende di finanziare la piantumazione di alberi a livello globale, ha lanciato la campagna 2016 per un regalo di Natale insolito quanto utile: da oggi è on-line “We make it real”, un servizio che permetterà agli utenti di regalare a parenti e [...]

Federparchi apre ai privati. A Roma la presentazione della nuova Convenzione

novembre 29, 2016

Federparchi apre ai privati. A Roma la presentazione della nuova Convenzione

Lunedi 5 dicembre 2016 presso la Sede romana di Intesa Sanpaolo, in via Del Corso, verrà firmata la Convenzione tra Federparchi, FITS! (Fondazione per l’Innovazione del Terzo Settore) e Rinnovabili.it. I tre partner si faranno promotori di un nuovo progetto dedicato al supporto di iniziative di conservazione, sviluppo e tutela del patrimonio ambientale e territoriale. L’obiettivo della Convenzione [...]

A 30 anni dalla Carta di Ottawa: il convegno di ISDE sulla “salute globale”

novembre 28, 2016

A 30 anni dalla Carta di Ottawa: il convegno di ISDE sulla “salute globale”

In occasione della ricorrenza dei 30 anni dalla Carta di Ottawa, ISDE Italia, l’Associazione Medici per l’Ambiente, ASL Sud Est Toscana e Regione Toscana organizzano il 29 novembre, nel contesto del 11° Forum Risk Management alla Fortezza da Basso di Firenze, la 6° Conferenza Nazionale sulla Salute Globale, dal titolo “Costruire una politica pubblica per la [...]

A Viareggio un laboratorio sul compost, per ridurre i rifiuti domestici

novembre 25, 2016

A Viareggio un laboratorio sul compost, per ridurre i rifiuti domestici

“Il cerchio del compost: riciclare per la Terra”. Si terrà sabato 26 novembre dalle 9 alle 12 a Villa Argentina a Viareggio il convegno di approfondimento di RicicLAB, il ciclo di laboratori creativi sul riuso a ingresso libero realizzato da Sea Risorse e Sea Ambiente e organizzato dallo spazio smartCO2 COworking+Community insieme ad una rete di associazioni [...]

Black Friday? No, “Buy Nothing Day” contro la deriva del consumismo selvaggio

novembre 25, 2016

Black Friday? No, “Buy Nothing Day” contro la deriva del consumismo selvaggio

Una nuova ricerca pubblicata ieri da Greenpeace Germania, alla vigilia del “Black Friday”, la giornata che negli Stati Uniti segna l’inizio dello shopping natalizio e che sta diventando popolare anche in Italia – con sconti selvaggi e istigazione all’acquisto compulsivo – evidenzia le gravi conseguenze sull’ambiente dell’eccessivo consumo, in particolare di capi d’abbigliamento. “Difficile resistere [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende