Home » Bollettino Europa »Rubriche » L’Italia a rischio multa per la Xylella. Spunta il fantasma del “blocco alle esportazioni”:

L’Italia a rischio multa per la Xylella. Spunta il fantasma del “blocco alle esportazioni”

dicembre 28, 2015 Bollettino Europa, Rubriche

La Xylella fastidiosa torna a occupare l’agenda europea. Parlamento, Commissione e Consiglio UE hanno, infatti, raggiunto un accordo sulle nuove misure, per combattere parassiti delle piante come la Xylella, mirate soprattutto alla prevenzione. “Prevenire è meglio che curare” ha commentato il Commissario europeo alla Salute, Vytenis Andriukaitis, secondo cui questo principio “è più che mai valido a seguito delle gravi minacce per le piante, come la Xylella, che stiamo affrontando nell’Unione Europea”.

Le norme includono monitoraggi, notifica e eradicazione dei parassiti, piani di emergenza, campagne di sensibilizzazione, ‘passaporti’ delle piante e puntano sulla capacità di allerta degli Stati membri e sul loro coordinamento.

In concomitanza con queste decisioni si è riunito a Bruxelles il Comitato Fitosanitario proprio per fare il punto sulla Xylella. All’incontro sono stati esposti i risultati preliminari della missione dell’Ufficio Veterinario e Alimentare Europeo (Fvo) dello scorso novembre in Puglia, da cui è emerso quanto già attuato del piano previsto dall’Italia, ma anche le carenze, che hanno portato la Commissione Europea ad inviare la lettera di messa in mora, prima fase della procedura d’infrazione. Sul piano dei controlli, le autorità italiane hanno riferito di aver condotto 12mila analisi sull’intero territorio nazionale nel 2015, ad esclusione della Puglia, confermando l’assenza della ‘Xylella fastidiosa’ nel resto del Paese, in particolare in Basilicata, Campania e Sicilia.

Per quanto riguarda, invece, la procedura d’infrazione, il provvedimento europeo è la conseguenza del mancato rispetto degli obblighi previsti dal piano di eradicazione del batterio, in particolare per il ritardo accumulato nell’attuazione delle misure contenute. In particolare, secondo il rapporto dell’Fvo, risultano “carenze significative” nella lotta contro la diffusione della Xylella.

Queste riguardano, da una parte i test per l’individuazione di piante colpite dal batterio in altre aree della zona infetta (la provincia di Lecce) e nella zona di sorveglianza confinante (la fascia di Nord Ovest entro il confine della provincia di Lecce e i nuovi focolai in provincia di Brindisi); e dall’altra il mancato espianto degli alberi infetti e delle potenziali piante “ospiti” in un raggio di 100 metri attorno a questi, nella zona di sorveglianza. Il documento ufficiale è stato inviato alle autorità italiane pochi giorni fa. L a parola, ora, spetta al governo italiano, che entro 60 giorni dovrà presentare alla Commissione Europea le proprie controdeduzioni; in caso quest’ultime non dovessero essere considerate valide, entrerà in gioco la Corte di Giustizia, la quale potrà sanzionare l’Italia con una multa, ma anche con il blocco delle esportazioni per tutto il settore vivaistico nazionale.

Inoltre, durante la riunione i francesi hanno riferito i risultati, finora negativi, delle indagini per stabilire la provenienza della Xylella (di un ceppo diverso rispetto a quello salentino) ritrovata su alcune piante di Polygala Myrtifolia importate in Corsica e nella regione Provenza-Costa Azzurra. Le indagini, che hanno coinvolto diversi vivai (anche in Sicilia), continuano.

Sulla base di questi dati la Commissione europea ha quindi presentato le linee guida per i piani nazionali di monitoraggio e prevenzione che gli Stati membri dovranno presentare per il 2016.

Beatrice Credi

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

LaF TV: una speciale programmazione “green” per l’Earth Day 2018

aprile 19, 2018

LaF TV: una speciale programmazione “green” per l’Earth Day 2018

laF, il canale satellitare del gruppo editoriale Feltrinelli (Sky 139) dedica all’Earth Day di domenica 22 aprile una speciale rassegna a tema “green”, che accompagnerà l’intero daytime di programmazione. Alle 10.55 il documentario “Spira Mirabilis” di Massimo D’Anolfi e Martina Parenti, vincitore del Green Drop Award alla 73ª Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, esplora i concetti di immortalità e rigenerazione [...]

Global Energy Prize Summit: al Politecnico di Torino il confronto sul mix energetico del futuro

aprile 17, 2018

Global Energy Prize Summit: al Politecnico di Torino il confronto sul mix energetico del futuro

Al Politecnico di Torino arriva la settima edizione del Global Energy Prize Summit. Il 18 aprile scienziati di importanza mondiale, politici ed esperti del settore di otto nazioni si incontreranno all’Energy Center, dalle 9.30 alle 13.00, per discutere delle più urgenti questioni riguardanti energia e clima nella conferenza “Modelisation & simulation of energy mix in [...]

Le tre anime “green” di Vinitaly 2018: Bio, Vivit e Fivi

aprile 14, 2018

Le tre anime “green” di Vinitaly 2018: Bio, Vivit e Fivi

Vini biologici, biodinamici, artigianali, a Vinitaly 2018 – in programma dal 15 al 18 aprile – ogni espressione dell’enologia “ecologica” trova il suo spazio espositivo e commerciale. Anche quest’anno saranno due gli spazi speciali nel Padiglione 8 (quello più “green” del Salone Internazionale del Vino e dei Distillati): VinitalyBio e Vivit – Vite Vignoioli Terroir. A [...]

Green Mobility: il presente dell’elettrico nella visione di Legambiente

aprile 10, 2018

Green Mobility: il presente dell’elettrico nella visione di Legambiente

Una mobilità a emissioni zero, capace di garantire qualità dell’aria e salute, controllo del cambiamento climatico e in grado di innescare meccanismi virtuosi di green economy. Infrastrutture efficienti e mezzi sicuri per cittadini liberi di muoversi, tutti, più di oggi, anche se sempre meno “proprietari” del mezzo. Non è uno scenario futuribile, ma il domani alle [...]

Morini Rent: ecco i primi van elettrici per la logistica “zero emission” di PMI e privati

aprile 4, 2018

Morini Rent: ecco i primi van elettrici per la logistica “zero emission” di PMI e privati

Morini Rent – il gruppo italiano fondato a Torino, che opera dal 1949 nel settore del noleggio di auto, veicoli commerciali e isotermici – arricchisce da oggi la propria offerta allargando la flotta di 2.600 mezzi con i Van Ɛ-Morini Full Electric. Morini Rent metterà dunque a disposizione dei propri clienti i Van Citroën Berlingo [...]

ANIE Rinnovabili: nei primi mesi 2018 crescono fotovoltaico e idroelettrico

aprile 3, 2018

ANIE Rinnovabili: nei primi mesi 2018 crescono fotovoltaico e idroelettrico

Secondo i dati diffusi da ANIE Rinnovabili – l’associazione di Confindustria che raggruppa le imprese costruttrici di componenti e impianti e quelle fornitrici di servizi di gestione e di manutenzione nei settori del fotovoltaico, eolico, biomasse, geotermoelettrico, idroelettrico e solare termodinamico – nei primi due mesi del 2018 le nuove installazioni di fotovoltaico, eolico e [...]

Banca Etica e FS Italiane insieme per riqualificare le stazioni ferroviarie dismesse

marzo 27, 2018

Banca Etica e FS Italiane insieme per riqualificare le stazioni ferroviarie dismesse

Il finanziamento e l’attuazione di progetti per la riqualificazione e il riuso sociale, ambientale e culturale di circa 450 stazioni abbandonate e delle linee ferroviarie dismesse del network di Rete Ferroviaria Italiana. Questi i temi del Protocollo d’intesa firmato ieri a Milano da Renato Mazzoncini, Amministratore Delegato e Direttore Generale di FS Italiane e da [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende